La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

mercoledì 30 luglio 2014

Sacro e pedofilia, il lato oscuro della Chiesa

da MicroMega

Sacro e pedofilia, il lato oscuro della Chiesa


di Cecilia M. Calamani, cronachelaiche.it

«I preti pedofili vivono su questa terra e devono rispettare le leggi della società in cui vivono, anche se sono convinti che le credenziali vantate rispetto alla sfera trascendente consentano loro comportamenti caratteristici dei criminali e dei malati di mente». Durissime le parole che la neonatologa e psicoterapeuta Maria Gabriella Gatti scrive nella prefazione del libro inchiesta “Chiesa e pedofilia, il caso italiano”, firmato per L’Asino d’oro dal giornalista Federico Tulli, uno dei principali studiosi italiani del fenomeno pedofilia nel clero.

Parole che significativamente preludono agli argomenti cardine del libro: il legame patologico tra sacralità e violazione dell’infanzia, la visione distorta della Chiesa sull’abuso di un minore – un peccato e non un orrendo crimine –, e la stessa strategia di “pulizia” che, annunciata già da papa Ratzinger («tolleranza zero») e continuata da papa Bergoglio, altro non è che una spolverata mediatica volta a salvaguardare l’immagine della Chiesa più che le potenziali vittime.

Tulli, già autore nel 2010 sempre per L’Asino d’oro di un primo saggio sul tema (“Chiesa e pedofilia. Non lasciate che i pargoli vadano a loro”), sviluppa questi temi attraverso un’indagine approfondita non solo esaminando i fatti inerenti agli abusi clericali sui minori, ma servendosi del parere degli esperti, psichiatri e psicoterapeuti, per colmare quel confine, in realtà inesistente, tra violenza su un bambino e psicopatologia. Interviste, articoli, documenti e dichiarazioni si legano insieme per dare finalmente una visione d’insieme su un fenomeno aberrante che arriva al lettore centellinato dalle cronache di giornale, sbriciolato in rivoli che non ne consentono di capire l’entità e la gravità e, soprattutto, le radici profonde.

Ne esce fuori un ritratto agghiacciante che partendo dal livello più basso della catena, l’analisi della figura del prete pedofilo e sue strategie seriali, arriva a smascherare un intero sistema di abusi, coperture e omissioni da parte della Chiesa e lo correla ad altre vicende di potere (Watileaks, lo Ior, le dimissioni di Ratzinger, l'elezione di Bergoglio, la canonizzazione di Karol Wojtyla) apparentemente slegate, ma in realtà profondamente connesse alle strategie ecclesiastiche per sconfiggere – almeno sulla carta – la piaga della pedofilia nel clero. Nulla è un caso, insomma. L’abuso di minori è il doloroso sottofondo a un sistema di potere politico ed economico basato sul sacro, sul peccato, sul segreto; è la sua conseguenza, è la faccia buia della Chiesa “buona”, misericordiosa e dalla parte degli ultimi.

Il saggio – che, attenzione, non è un libro anticlericale ma una accurata inchiesta su un argomento da sempre schivato dai media, quando non completamente ignorato – è uscito a maggio, giusto tre mesi dopo la pubblicazione del Rapporto Onu sulle violazioni della Convenzione sui diritti del fanciullo da parte della Santa Sede. Tulli riporta i documenti (tra i quali il testo integrale del Rapporto tradotto in italiano) e le reazioni sottolineando un aspetto fondamentale che riguarda l’Italia: a oggi la Santa Sede e la Conferenza episcopale italiana non ritengono opportuno istituire una commissione d’inchiesta sulla pedofilia, al contrario di ciò che hanno fatto i Paesi più colpiti (Irlanda, Belgio, Stati Uniti, Australia, Olanda e Germania) dal fenomeno. Perché?

Eppure dal 2000 in poi sono stati circa 150 i casi finiti sotto la lente della giustizia italiana, ai quali si aggiunge «la questione del sommerso, non certo marginale», come scrive l’autore. «D’altronde la Chiesa non contribuisce a fare chiarezza, tenendo sigillati gli archivi che contengono queste informazioni ed evitando quanto più possibile di coordinarsi con la giustizia ‘laica’». In più, le “Linee guida per i casi di abuso sessuale nei confronti di minori da parte di chierici” della Conferenza episcopale italiana, redatte a gennaio 2014 e rese note a marzo, sottolineano ancora una volta che i vescovi non hanno l’obbligo di denuncia alla magistratura italiana.

Nessuno stupore. La pedofilia, nel diritto canonico, è un «delitto contro la morale», cioè un’offesa a Dio. È un fatto interno alla Chiesa, una piaga da risolvere senza sollevare clamore, al riparo dai riflettori che aggiungerebbero al “peccato” compiuto dai chierici anche il danno alla credibilità dell’istituzione. È questa la mentalità brutale e perversa che Tulli smaschera attraverso la sua rigorosa indagine. È questo che fa veramente paura
.

Tanti saluti da Massa Marittima a cura di Massimo Sozzi

È uscito il libro

Tanti saluti da Massa Marittima

a cura di Massimo Sozzi · Scheda del Libro →
Lo potete acquistare sul nostro sito o in tutte le librerie.
Website
Website
Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
YouTube
YouTube
Google Plus
Google Plus
Pinterest
Pinterest
C&P Adver Effigi S.n.c.
Sede legale: Via Roma 14 – Sede operativa: Via circonvallazione Nord 4
58031 Arcidosso (GR) | Telefono e fax 0564 967139 – Mobile 348 3047761

martedì 29 luglio 2014

Dromos Festival: domani sera a Mogoro (OR) reading dello scrittore Bruno Tognolini con l'accompagnamento musicale di Antonio Farris al contrabbasso. In apertura di serata (ore 20) un solo della cantante Lavinia Viscuso

Dromos Festival
sedicesima edizione
"I giardini dell'Eden"
Oristano, Cabras, Baratili San Pietro, Marrubiu, Mogoro, Morgongiori,
Nurachi, Nureci, Villanova Truschedu, Villa Verde
29 luglio > 16 agosto 2014
    


Dromos Festival: domani sera a Mogoro (OR)
reading dello scrittore Bruno Tognolini 
con l'accompagnamento musicale di Antonio Farris al contrabbasso.
In apertura di serata (ore 20) un solo della cantante Lavinia Viscuso.

*
Seconda serata a Mogoro (OR) per la sedicesima edizione del Dromos FestivalDomani (mercoledì 30 luglio), nella suggestiva cornice del Nuraghe Cuccurada, è protagonista lo scrittore Bruno Tognolini col reading "Per forza ma non per sempre. Racconti, rime e suoni di Eden Perduti". Un intervento, quello dell'autore cagliaritano, sulla scia del tema scelto per il Dromos Festival di quest'anno: "I giardini dell'Eden".

Visualizzazione di Bruno Tognolini - foto di Manuela Abis.jpg
Tra rime e ragionamenti, accompagnato al contrabbasso da Antonio FarrisBruno Tognolini propone una riduzione del suo racconto sulla vita dei minatori sardi "Madre nostra Maria minerale". Scritto nel 2003, il testo è stato pubblicato nel 2009 nella raccolta collettanea "Contos", per il progetto multimediale del regista Gianfranco Cabiddu “Passaggi di tempo. Il viaggio di Sonos 'e memoria” (dvd più libro, edizioni Fandango). 
Visualizzazione di Lavinia Viscuso.jpg

La serata (con ingresso gratuito) sarà aperta alle 20 da un breve solo di Lavinia Viscuso, giovanissima cantante sarda già applaudita a Sardegna chi_ama - il grande evento di musica e spettacolo che si è tenuto il 31 maggio a Cagliari, a favore delle scuole sarde colpite dall'alluvione dello scorso novembre.

L'appuntamento chiude la due giorni di Dromos a Mogoro, inserita per il terzo anno consecutivo all'interno della Fiera del Tappeto, quest'anno alla sua cinquantatreesima edizione.

Giovedì (31 luglio) il festival approda alla sua casa base, a Oristano, per il taglio del nastro - alle 19.30 alla Pinacoteca Comunale "Carlo Contini" (in via Sant'Antonio) - delle due mostre che, in concomitanza con Dromos, ne sposano il tema di questa edizione: da un lato, curata da Laura Serani, ecco una raccolta di immagini del fotografo francese Eric Bouvet appartenenti al progetto "Peace/Rainbow Family"
Visualizzazione di I Giardini dell'Eden, Pastorello-Bouvet.jpg
dall'altro, a cura di Ivo Serafino Fenu, ecco invece le pitture dell'artista sassarese Pastorello nell'allestimento "I Giardini dell'Eden". Coprodotte dalla Pinacoteca Comunale e da Dromos, col contributo della Fondazione Banco di Sardegna e della Banca di Sassari, le due personali resteranno aperte fino al 6 settembre tutti i giorni (domeniche incluse) dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20,30, con ingresso gratuito.
 
Alle 22, la serata prosegue all'insegna della musica nel vicino Chiostro Hospitalis Sancti Antoni (in via Sant'Antonio), con "Interiors", "arredamenti sonori per ambienti" di Valerio Corzani (voce, basso semiacustico, basso tinozza, percussioni, laptop e Iphone) ed Erica Scherl (violino, effetti e looper).
 
Sempre giovedì, a Oristano, un appuntamento anche per i bambini dai quattro ai dieci anni: alle 19 alla libreria Altrestorie (in via Papaglia 36) è in programma un laboratorio alimentare con degustazioni. Titolo: "Che risorsa è la bio-diversità"Ingresso libero. Informazioni e iscrizioni al numero di telefono 0783 36 00 09.
  
www.dromosfestival.it
  
facebook.com/dromosfestivalsardegna

* * *

Per informazioni:
DROMOS - via Sebastiano Mele · 09170 ORISTANO 
tel.: 0783 31 04 90
E-mail: dromos@dromosfestival.it 
Website: www.dromosfestival.it 

Ufficio stampa:
RICCARDO SGUALDINI
tel.: 070 30 31 48
cell.: 347 83 29 583
E-mail: tagomago.1@gmail.com 

MARIA CARROZZA
cell.: 346 30 47 620
E-mail: mari.carrozza@gmail.com

CRISTIANO BANDINI
cell.: 349 58 38 311
E-mail: cristiano.bandini@gmail.com 





Dromos Festival

sedicesima edizione
"I giardini dell'Eden"
Oristano, Cabras, Baratili San Pietro, Marrubiu, Mogoro, Morgongiori,
Nurachi, Nureci, Villanova Truschedu, Villa Verde
29 luglio > 16 agosto 2014

  • 29 LUGLIO
MOGORO, Piazza del Carmine, ore 22
IBRAHIM MAALOUF > Illusions (concerto)
ingresso 8 euro + diritti di prevendita


  • 30 LUGLIO
MOGORO, Nuraghe Cuccurada, ore 20
BRUNO TOGNOLINI > Per forza ma non per sempre. Racconti, rime e suoni di Eden Perduti
(reading) con l'accompagnamento musicale di Antonio Farris al contrabbasso
ingresso libero


  • 31 LUGLIO
ORISTANO, Libreria Altrestorie (via Parpaglia 36 c/o), ore 19
CHE RISORSA LA BIO-DIVERSITÀ! (laboratorio per bambini)
ingresso libero

ORISTANO, Pinacoteca Carlo Contini (via Sant’Antonio), ore 19.30
inaugurazione della mostra di Eric Bouvet PEACE, RAINBOW FAMILY
ingresso libero

ORISTANO, Pinacoteca Carlo Contini (via Sant’Antonio), ore 19.30
inaugurazione della mostra di Pastorello I GIARDINI DELL'EDEN
ingresso libero

ORISTANO, Chiostro Hospitalis Sancti Antoni (via Sant'Antonio), ore 22
VALERIO CORZANI & ERICA SCHERL > Interiors (concerto)
ingresso libero


  • 1 AGOSTO
ORISTANO, Giardino del Centro di Salute Mentale c/o Ospedale vecchio (piazzale San Martino), ore 19.30
inaugurazione della mostra PARADISI MENTALI
ingresso libero

ORISTANO, Piazza Cattedrale, ore 22
HAROLD LOPEZ-NUSSA TRIO > New Day (concerto)
ingresso libero
 

  • 2 AGOSTO
BARATILI SAN PIETRO, Parco Comunale, ore 22
MANU DIBANGO > 8 decades tour (concerto)
ingresso 10 euro + diritti di prevendita
apre la serata LAVINIA VISCUSO


  • 3 AGOSTO
VILLA VERDE, Bosco Mitza Margiani, ore 21.30
TINGVALL TRIO > Beat (concerto)
ingresso libero


  • 4 AGOSTO
CABRAS, Area Archeologica di Tharros, ore 22
DEE DEE BRIDGEWATER (concerto)
ingresso 15 euro + diritti di prevendita


  • 5 AGOSTO
NURACHI, Cortile Museo Peppetto Pau, ore 20
GOD SAVE THE GREEN di Michele Mellara e Alessandro Rossi (documentario)Rassegna cinematografica "PARADISI PERDUTI" a cura di  O.S.V.I.C.  Cooperazione allo Sviluppo - Ministero Affari Esteri
ore 20.00 - incontro con Alessandro Rossi
ore 21.30 - proiezione del film
ingresso libero


  • 6 AGOSTO
ORISTANO, Chiostro Hospitalis Sancti Antoni (via Cagliari), ore 20
NERO D'ITALIA di Valeria Castellano (docu-film)Rassegna cinematografica "PARADISI PERDUTI" a cura di  O.S.V.I.C.  Cooperazione allo Sviluppo - Ministero Affari Esteri
ore 20 - incontro con Graziano Bullegas e Giorgio Todde
ore 21.30 - proiezione del film
ingresso libero


  • 7 AGOSTO
ORISTANO, Laghetto Giardini Pubblici (viale Repubblica), ore 18
NELLE MIE MANI... L'OFFICINA DELL'ENERGIA (laboratorio per bambini)a cura di Libreria Altrestorie
ingresso libero

NURACHI, Cortile Museo Peppetto Pau, ore 20
CAPO E CROCE di Paolo Carboni e Marco Antonio Pani (docu-film)Rassegna cinematografica "PARADISI PERDUTI" a cura di  O.S.V.I.C.  Cooperazione allo Sviluppo - Ministero Affari Esteri
ore 20 - incontro con Paolo Carboni
ore 21.30 - proiezione del film
ingresso libero


  • 9 AGOSTO
CABRAS, Frontge scavi Tharros - San Giovanni di Sinis, ore 18
IL MALEFICIO DI MAKKILLOTTA (laboratorio fiaba animata per bambini)a cura di Libreria Altrestorie
ingresso libero

VILLANOVA TRUSCHEDU, Santuario San Gemiliano, ore 22
KARL HECTOR & THE MALCOUNS (concerto)
ingresso libero


  • 10 AGOSTO
MORGONGIORI, Centro Storico, ore 20
HYPNOTIC BRASS ENSEMBLE (concerto)
ingresso libero


  • 11 AGOSTO
NURACHI,  Cortile Museo Peppetto Pau, partenza ore 18 CICLOVIA DELLA LAGUNA DI PISCHEREDDAPedalata non agonistica per bici d’epoca - prima edizione
 

  • 12 AGOSTO
MARRUBIU, Madonna di Zuradili, ore 21.30
ZURADILI BLUES CONTEST (concerto concorso)
ingresso libero


  • 14 AGOSTO
NURECI, Arena Mamma Blues, ore 22
FRANCESCO PIU > Live at bloom (concerto rassegna Mamma Blues)
ingresso 8 euro + diritti di prevendita
ore 20 > incontro con l'artista in Piazza G. Deledda
Apre la serata il primo classificato allo Zuradili Blues Contest
Dopofestival con The Breakers Hammond Organ Band


  • 15 AGOSTO
NURECI, Arena Mamma Blues, ore 22
BOMBINO Nomad Tour (concerto rassegna Mamma Blues)
ingresso 8 euro + diritti di prevendita
ore 20 > incontro con l'artista in Piazza G. Deledda
Apre la serata il secondo classificato allo Zuradili Blues Contest
Dopofestival con The Breakers Hammond Organ Band


  • 16 AGOSTO
NURECI, Arena Mamma Blues, ore 22
NICO DUPORTAL AND HIS RHYTHM DUDES Real Rockin' Papa (concerto rassegna Mamma Blues)
ingresso 8 euro + diritti di prevenditaore 20 > incontro con l'artista in Piazza G. Deledda
Apre la serata il terzo classificato allo Zuradili Blues Contest
Dopofestival con The Breakers Hammond Organ Band

lunedì 28 luglio 2014

Quello strano dialogo tra cuore e mente

Sei nuovo?     |     Facebook     |     Twitter
ilmiolibro

Quello strano dialogo tra cuore e mente

cover
Federico Pacchioni
Nato ad Asola, nel 1988. Abita a Castel Goffredo, un paese 
al confine tra la provincia di Mantova e quella di Brescia. 
Studia Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi 
di Parma. Gli piace scrivere, anzi si è avvicinato alla 
scrittura per bisogno, come una terapia, per 
esprimere forme e concetti altrimenti sotterrati in 
profondità.
cover
Il terzo piano
di Federico Pacchioni

Storia di tre piani, due organi e un uomo. Una panchina, 
un pomeriggio che dura due settimane, domande 
bizzarre e riflessioni astruse, idee 
sparse sul marciapiede, un libro nel libro, matti e alieni, 
la malattia, il suicidio ed il terzo piano. Poi la luce, la mente, 
il cuore, la fiducia, il miracolo, di nuovo, al terzo piano.

Scrivere un'autobiografia, la lezione di "East is east"


On Writing di questa settimana è su un film inglese, 
diretto da Damien O'DonnellEast is East, un film 
del 1999. Ora, tenete presente che O'Donnell è uno 
che sa scrivere, come dimostra il suo spettacolare 
e introvabile corto 35 Aside, eppure sceglie di portare 
sul grande schermo una cosa scritta da altri, cioè 
da Ayub Khan-Din.
Se nel Focus precedente parlavamo dello 
show, don't tell, qui siamo in pieno show and tell,
a eterna dimostrazione che le regole esistono solo per essere infrante,
 ancora e ancora.




Bestseller e novità


I primi posti della classifica laFeltrinelli sono consolidati nel
giallo: al primo posto Gianrico Carofiglio, che ci
presenta un nuovo personaggio, il maresciallo
Fenoglio, coinvolto nell'indagine per omicidio di
Una mutevole verità.
Segue Andrea CamilleriLa piramide di fango, con un
nuovo caso per Montalbano, tra cantieri e appalti
pubblici.
Infine indagini estive, nel caldo torrido di luglio, per
In fondo al tuo cuore. Inferno per il commissario
Ricciardi
, di Maurizio De Giovanni.E infine le ultime news sul mondo del libro:
le cinque grandi case editrici contro l'abbonamento di Amazon; ed è
finalmente in arrivo il film di Cinquanta sfumature di grigio.

Dromos, nel segno di Manu Dibango

Dromos, nel segno di Manu Dibango

Domani il via al festival a Mogoro con il concerto del trombettista Ibrahim Maalouf e la sua band
di Walter Porcedda
w
ORISTANO. Toccato dalla grazia del jazz e dalle straordinarie radici di una musica e un ritmo senza eguali, come l’africana, quella del Camerun in particolare. Signore e signori Dromos presenta all’interno del suo festival, da domani al 16 agosto, un pezzo di leggenda come Manu Dibango. Sì, il formidabile padre della world music, primo africano in assoluto ad aver strappato il disco d’oro negli Stati Uniti con un brano che è un geniale concentrato di beat e groove in salsa afro, “Soul Makossa”. Una intramontabile hit che al suo apparire negli store, il 1972, conquistò subito i dancefloor americani e poi il resto del pianeta facendo conoscere questo incredibile sassofonista (oggi ha 80 anni) cresciuto tra la Francia e l’Africa, imbevuto di cultura jazz e tradizioni. “Soul Makossa” fu una rivelazione, un brano diventato di leggenda che non smette ancora di essere remixato e ripreso. Anche da illustri popstar. Come Michael Jackson (in “Wanna be startin' something”) e di recente anche da Rihanna ("Don't stop the music"). E’ quindi un pezzo da Novanta della musica di tutti i tempi quello che Dromos ha inserito nel cartellone di questa edizione, la sedicesima, battezzata “I giardini dell’Eden”. Dibango sarà di scena il 2 agosto nel parco di Baratili San Pietro.
Ma in quello che, evocando il titolo, si preannuncia come un programma lussureggiante di sorprese (di gran lunga il migliore di questa estate sarda) accanto a sua maestà “Soul Makossa” sono altre le stelle da non lasciarsi sfuggire e che saranno protagoniste di live imperdibili.
Si inizia alla grande già domani a Mogoro (piazza del Carmine ore 22)con il giovane e talentuoso trombettista Ibrahim Maalouf, di origini libanesi, ma cresciuto in Francia, figlio d’arte (il padre è il trombettista Nassim e la madre Nada è pianista. E, giusto per non farsi mancare niente, è persino nipote del poeta e scrittore Amin Maalouf). Un musicista completo che oltre a una formazione classica (con particolare riferimento alla musica barocca) e a una grande passione per il jazz unisce una profonda conoscenza delle tradizioni arabe. La sua musica è quindi qualcosa di fortemente originale, punto di incontro di diverse culture. Grande senso del ritmo, architetture sonore e aperture orchestrali. A Dromos Maalouf presenterà il suo recente album “Illusions” che in Francia è rimasto per diverso tempo in testa alla classifica degli album più venduti. Con lui altri tre trombettisti, Yann Martin, Youenn Le Cam e Martin Saccardy, Frank Woeste alle tastiere e Francois Delporte alla chitarra, Laurent David al basso e Stèphane Galland alla batteria.
E’ assolutamente perfetto a questo punto l’inserimento nella scaletta degli appuntamenti musicali del festival, quello del 4 agosto, nell’area di Tharros, dove è di scena una grande jazz lady come Dee Dee Bridgewater che regalerà , oltre al suo repertorio, un personale omaggio alla divina Billie Holiday e a Ella Fitzgerald. Il concerto della Bridgewater sarà preceduto da altri appuntamenti nel segno del jazz. Il 1 agosto nella piazza della Cattedrale è di turno il trio del pianista Harold Lopez-Nussa. A Villa Verde, il giorno dopo sale sul palcoscenico il Tingvall trio in arrivo dalla Germania. Dallo stesso Paese giunge il 9 a Villanova Truschedu la band di Hector & the Malcouns, mentre l’indomani a Morgongiori è di scena una pimpante formazione di ottoni da Chicago, l’Hypnotic Brass Ensemble. Tutti blues gli appuntamenti del 12 a Marrubiu e dal 14 al 16 a Nureci per la rassegna Mamma blues con Francesco Piu (il 14), Bombino (15), Nico Duportal e i Rhythm Dudes (il 16) e i Breakers Hammond organ band. Oltre alla musica il 30 a Mogoro reading di Bruno Tognolini con Antonio Farris al contrabbasso e tre incontri dedicati all’ambiente con Alessandro Rossi (a Nurachi il 5), Graziano Bullegas e Giorgio Todde (il 6 a Oristano) e il 7 con Paolo Carboni e Marco Antonio Pani a Nurachi.

Spazio anche a tre laboratori per ragazzi curati dalla libreria Altrestorie di Oristano: il 31 luglio, il 7 e il 9 agosto. E, ancora, l'11 agosto tutti in bici peruna gita "a ritmo lento" (promossa dall'associazione La Volantina): partenza da Nurachi e percorso lungo la ciclovia della laguna di Pischeredda, con arrivo alla poco lontana torre aragonese.

PROGRAMMA
  • 29 LUGLIO
MOGORO, Piazza del Carmine, ore 22
IBRAHIM MAALOUF > Illusions (concerto)
ingresso 8 euro + diritti di prevendita


  • 30 LUGLIO
MOGORO, Nuraghe Cuccurada, ore 20
BRUNO TOGNOLINI > Per forza ma non per sempre. Racconti, rime e suoni di Eden Perduti
(reading) con l'accompagnamento musicale di Antonio Farris al contrabbasso
ingresso libero


  • 31 LUGLIO
ORISTANO, Libreria Altrestorie (via Parpaglia 36 c/o), ore 19
CHE RISORSA LA BIO-DIVERSITÀ! (laboratorio per bambini)
ingresso libero

ORISTANO, Pinacoteca Carlo Contini (via Sant’Antonio), ore 19.30
inaugurazione della mostra di Eric Bouvet PEACE, RAINBOW FAMILY
ingresso libero

ORISTANO, Pinacoteca Carlo Contini (via Sant’Antonio), ore 19.30
inaugurazione della mostra di Pastorello I GIARDINI DELL'EDEN
ingresso libero

ORISTANO, Chiostro Hospitalis Sancti Antoni (via Sant'Antonio), ore 22
VALERIO CORZANI & ERICA SCHERL > Interiors (concerto)
ingresso libero


  • 1 AGOSTO
ORISTANO, Giardino del Centro di Salute Mentale c/o Ospedale vecchio (piazzale San Martino), ore 19.30
inaugurazione della mostra PARADISI MENTALI
ingresso libero

ORISTANO, Piazza Cattedrale, ore 22
HAROLD LOPEZ-NUSSA TRIO > New Day (concerto)
ingresso libero
 

  • 2 AGOSTO
BARATILI SAN PIETRO, Parco Comunale, ore 22
MANU DIBANGO > 8 decades tour (concerto)
ingresso 10 euro + diritti di prevendita
apre la serata LAVINIA VISCUSO


  • 3 AGOSTO
VILLA VERDE, Bosco Mitza Margiani, ore 21.30
TINGVALL TRIO > Beat (concerto)
ingresso libero


  • 4 AGOSTO
CABRAS, Area Archeologica di Tharros, ore 22
DEE DEE BRIDGEWATER (concerto)
ingresso 15 euro + diritti di prevendita


  • 5 AGOSTO
NURACHI, Cortile Museo Peppetto Pau, ore 20
GOD SAVE THE GREEN di Michele Mellara e Alessandro Rossi (documentario)Rassegna cinematografica "PARADISI PERDUTI" a cura di  O.S.V.I.C.  Cooperazione allo Sviluppo - Ministero Affari Esteri
ore 20.00 - incontro con Alessandro Rossi
ore 21.30 - proiezione del film
ingresso libero


  • 6 AGOSTO
ORISTANO, Chiostro Hospitalis Sancti Antoni (via Cagliari), ore 20
NERO D'ITALIA di Valeria Castellano (docu-film)Rassegna cinematografica "PARADISI PERDUTI" a cura di  O.S.V.I.C.  Cooperazione allo Sviluppo - Ministero Affari Esteri
ore 20 - incontro con Graziano Bullegas e Giorgio Todde
ore 21.30 - proiezione del film
ingresso libero


  • 7 AGOSTO
ORISTANO, Laghetto Giardini Pubblici (viale Repubblica), ore 18
NELLE MIE MANI... L'OFFICINA DELL'ENERGIA (laboratorio per bambini)a cura di Libreria Altrestorie
ingresso libero

NURACHI, Cortile Museo Peppetto Pau, ore 20
CAPO E CROCE di Paolo Carboni e Marco Antonio Pani (docu-film)Rassegna cinematografica "PARADISI PERDUTI" a cura di  O.S.V.I.C.  Cooperazione allo Sviluppo - Ministero Affari Esteri
ore 20 - incontro con Paolo Carboni
ore 21.30 - proiezione del film
ingresso libero


  • 9 AGOSTO
CABRAS, Frontge scavi Tharros - San Giovanni di Sinis, ore 18
IL MALEFICIO DI MAKKILLOTTA (laboratorio fiaba animata per bambini)a cura di Libreria Altrestorie
ingresso libero

VILLANOVA TRUSCHEDU, Santuario San Gemiliano, ore 22
KARL HECTOR & THE MALCOUNS (concerto)
ingresso libero


  • 10 AGOSTO
MORGONGIORI, Centro Storico, ore 20
HYPNOTIC BRASS ENSEMBLE (concerto)
ingresso libero


  • 11 AGOSTO
NURACHI,  Cortile Museo Peppetto Pau, partenza ore 18 CICLOVIA DELLA LAGUNA DI PISCHEREDDAPedalata non agonistica per bici d’epoca - prima edizione
 

  • 12 AGOSTO
MARRUBIU, Madonna di Zuradili, ore 21.30
ZURADILI BLUES CONTEST (concerto concorso)
ingresso libero


  • 14 AGOSTO
NURECI, Arena Mamma Blues, ore 22
FRANCESCO PIU > Live at bloom (concerto rassegna Mamma Blues)
ingresso 8 euro + diritti di prevendita
ore 20 > incontro con l'artista in Piazza G. Deledda
Apre la serata il primo classificato allo Zuradili Blues Contest
Dopofestival con The Breakers Hammond Organ Band


  • 15 AGOSTO
NURECI, Arena Mamma Blues, ore 22
BOMBINO Nomad Tour (concerto rassegna Mamma Blues)
ingresso 8 euro + diritti di prevendita
ore 20 > incontro con l'artista in Piazza G. Deledda
Apre la serata il secondo classificato allo Zuradili Blues Contest
Dopofestival con The Breakers Hammond Organ Band


  • 16 AGOSTO
NURECI, Arena Mamma Blues, ore 22
NICO DUPORTAL AND HIS RHYTHM DUDES Real Rockin' Papa (concerto rassegna Mamma Blues)
ingresso 8 euro + diritti di prevenditaore 20 > incontro con l'artista in Piazza G. Deledda
Apre la serata il terzo classificato allo Zuradili Blues Contest
Dopofestival con The Breakers Hammond Organ Band

"Santa Fiora in Musica" Il programma della settimana

Programma della settimana dal 28 luglio al 3 agosto

Lunedì 28 Luglio ore 21:15 presso il Nuovo Teatro comunale: "Un Diavolo di Violino a Santa Fiora", violino solista Maestro William Esteban Chiquito Henao.
Programma: J.S. Bach Sonata per violino solo in sol minore bwv 1001:adagio fuga siciliana presto. N.Paganini 3 capricci 5-9-13 -Intervallo- E.Ysaye Sonata n°2 per violino solo Op.27: Obsession malinconia danse des ombresles furiese. Ysaye sonata n°3 per violino solo Op 27: Ballade

Martedì 29 Luglio ore 21:15 con partenza da piazza Garibaldi: "Opus Band Interviene alla Fiera!".

Mercoledì 30 Luglio ore 21:15 presso l'Auditorium della Peschiera: Omaggio a De André. Alessandro Ristori chitarra e voce, Fabio Roveri chitarra bouzouki e cori, Alessandro Moretti fisarmonica, Mauro Maurizi contrabbasso basso elettrico, Andrea Nocentini batteria, Lorenzo Nocentini percussioni.

Venerdì 1 Agosto ore 21:15 presso il Nuovo Teatro Comunale: Duo Conti/Scuccuglia.

Sabato 2 Agosto ore 21:15 presso il Nuovo Teatro Comunale: Duo Dolce/Auletta.
Programma: La ‘Sonata’ per Violino e Pianoforte. Il concerto prevede una breve e informale chiacchierata con il pubblico sul programma presentato, come guida all’ascolto. W. A. Mozart. Sonata in mi minore Kv 304, Allegro, Tempo di Minuetto. R. Schumann. Sonata in la minore op. 105, Mit leidenschaftlichem Ausdruck, Allegretto, Lebhaft. César Franck. Sonata in la maggiore, Allegretto moderato, Allegro, Recitativo-Fantasia, Allegretto poco mosso

Domenica 3 Agosto ore 21:15 presso l'Auditorium della Peschiera: Rossana Casale "Mister G e l'amore tour".
Website
Website
Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
YouTube
YouTube
Google Plus
Google Plus
Pinterest
Pinterest
C&P Adver Effigi S.n.c.
Sede legale: Via Roma 14 – Sede operativa: Via circonvallazione Nord 4
58031 Arcidosso (GR) | Telefono e fax 0564 967139 – Mobile 348 3047761