La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

martedì 29 novembre 2016

CAGLIARI FILM FESTIVAL

22 proieizioni, 8 anteprime, 3 eventi speciali... dal 2 al 4 dicembre  al cine teatro Sant'Eulalia per la terza edizione del Cagliari Film Festival


Sarà l'occasione per assistere alla proiezione di numerose opere in prima regionale ma anche per ascoltare dalla loro stessa voce le esperienze degli addetti ai lavori. Per tre giorni le proiezioni e gli incontri saranno dedicati alle tematiche care alla rassegna: dalle nuove migrazioni all’ambiente, dall’amore al cinema al femminile, con una sezione speciale (Scenari sardi) dedicata ai talenti emergenti della Sardegna.

Il Cagliari Film Festival è organizzato dall' Associazione culturale Tina Modotti. La terza edizione è stata realizzata con il contributo della Fondazione Sardegna Film Commission, della RAS - Regione Autonoma della Sardegna e Fondazione di Sardegna, e in collaborazione con Urban Center CagliariNoArte-PaeseMuseoSpaziomusica Cagliari, associazione Asarp Cagliari.

Media partner: Redazione Ondecorte e Cinemecum Il Settimanale
Grafiche: Alice Congiu Typos Studio Editoriale




PROGRAMMA:
Venerdì 2 dicembre dalle ore 10.30 INAUGURAZIONE CAGLIARI FILM FESTIVAL (ingresso libero)

10.30 Presentazione della Mostra fotografica Exodus di Attila Kleb. A cura di Manuela Serra, Presidente di NoArte-PaeseMuseo.
11.00 IL CINEMA E LE BUONE PRATICHE ECOSOSTENIBILI (ingresso libero)
Presentazione del progetto “HEROES 20.20.20. Celebrating Sardegna The sustainable Endless island” ideato dalla Fondazione Sardegna Film Commission – Introduce C.E.O. Nevina Satta.
Saranno presenti i registi e le registe.

Proiezioni:
City of Eden di Gemma Lynch (15’33)
Sardinia green trip di Andrea Mura (15′)
Piccoli grandi eroi/Little great heroes di Giorgia Soi (7’30”)
Sulla rotta verde/Green route di Silvia Perra (21’28”)
The colour of energy di Gemma Lynch (06’32”)
S’istentu/Await di Nicola Contini (30’08”)
UBM in Cagliari/Urban Bike Messenger in Cagliari di Marilisa Piga (15’50”)



SEZIONE SCENARI SARDI – Partecipano gli autori
17.30 Proiezione documentario Cagliari 1943 memorie di uno sfollamento di Stefano Sermagiotto. Da una idea dello storico modernista Giampaolo Salice.
18.30 Proiezione documentario Ca4 arts-quattro arti una sola strada Hip Hop di Roberto Pili, dedicato alla storia della cultura Hip Hop a Cagliari.
19.30 Proiezione documentario Armenia dimenticata di Ignazio Mascia.
ANTEPRIME CFF 2016
21.00 Proiezione di Oggi insieme domani anche. Film Partecipato. Regia di Antonietta De Lillo (a cura di).Italia,2015,85′. Presenta Pia Brancadori – Circola del Cinema Alice Guy.
23.00 EVENTO CFF- Performance sonora – L’age D’or a cura del collettivo No Mos in collaborazione con Spaziomusica Cagliari.

Sabato 3 dicembre 2016
IL CINEMA DI IMPEGNO CIVILE. Mese dei Diritti Umani, in collaborazione con l'associazione Asarp di Cagliari





11.00 Incontro – Alessandra Piras dialoga con il regista Giuseppe Gaudino e le registe Cristina Mantis e Isabella Sandri.
11.30 Anteprime CFF – Proiezione documentario Redemption Song regia di Cristina Mantis. Italia, 2015, 71′.

ANTEPRIME CFF
17.30 Incontro – La regista Serena Nono dialoga con Tonio Trudu e Alessandra Menesini.
18.00 Proiezione di L’ amico regia di Serena Nono, Italia, 2015, 61′.
19.00 Proiezione di Venezia Salva regia di Serena Nono, Italia, 2013.
GRANDI INTERPRETI DEL CINEMA
21.00 Incontro – Alessandra Piras dialoga con Giuseppe Gaudino.
21.30 Proiezione di Per amor Vostro con Valeria Golino. Regia di Giuseppe Gaudino. It/Fr., 2015, 110′ - Vincitore del premio Coppa Volpi migliore interpretazione femminile a Valeria Golino alla 72°Mostra del cinema di Venezia

Domenica 4 dicembre
CINEMA E IMPEGNO SOCIALE. Mese dei Diritti Umani, in collaborazione con l'associazione Asarp di Cagliari



11.00 Incontro- La regista Serena Nono dialoga con Stefano Gregorini – Associazione Urban Center Cagliari.
11.30 Anteprima CFF – Proiezione documentario Autoritratto Siriano della regista curda W.Simav Bedirxan e il regista siriano Ossama Mohammed.Francia / Siria, 2014 – 92′. Introduce Luciano Marrocu.
16.00 Replica – Proiezione documentario Redemption Song regia di Cristina Mantis.

ANTEPRIME CFF
17.30 Proiezione documentario Attraversare Roma di Audel Fourel (durata 20′).
EVENTO CFF – Omaggio a Grazia Deledda
18.00 Reading – Grazia Deledda. Una vita come un romanzo, con Luciano Marrocu e Stefania Marongiu.
STORIE DI CINEMA
19.00 Proiezione documentario Alfredo Bini Ospite inatteso di Simone Isola, vincitore del Premio per il migliore documentario sul cinema 2016.
20.20 Proiezione documentario Giovanna Cau. Diversamente giovane di Marco Spagnoli.
GRANDI INTERPRETI DEL CINEMA
21.30 Proiezione del film L’attesa di Piero Messina. It/Fr.,2015,100. Con Juliette Binoche e Lou de Laage. 




www.cagliarifilmfestival.it

lunedì 28 novembre 2016

Novità Gallucci: canzoni per imparare l'ortografia e i dettagli del grande Mitgutsch


ARIA, ACQUA, TERRA, FUOCO

di Giuliano Crivellente
disegni di Barbara Vagnozzi
Conosci la natura e impara ad averne cura con l'aiuto delle nove canzoni del libro e del Cd. Scoprirai il bene prezioso dell'acqua, la gioia dell'aria pulita, l'energia del fuoco e la danza della Terra nell'universo. Un primo passo per esplorare con musica e disegni il nostro mondo e il suo funzionamento!
APRI LA SCHEDA
SCRIVERE È UN GIOCO

di Giuliano Crivellente
disegni di Sophie Fatus
Nel libro e nel Cd troverai otto canzoni, ciascuna illustrata con allegria, per familiarizzare con le regole dell'alfabeto e della scrittura. Vocali e consonanti, sillabe e suoni, grazie alla musica diventano un facile gioco. Questo sì che è un asso nella manica per imparare — e insegnare — divertendosi!
APRI LA SCHEDA
Freschi di stampa
LIBRO-AFFRESCO
UN GIORNO NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI

di Ali Mitgutsch

Lo sguardo affettuoso di Ali Mitgutsch si posa sulla vita di ogni giorno e la trasforma in deliziosi libri-affresco, brulicanti di dettagli. Bambini e adulti ne sono rimasti incantati fin dalla prima pubblicazione, nel 1968, e l'hanno premiato acquistando milioni di copie delle sue opere.
 
APRI LA SCHEDA
A NANNA, DUDÙ!di Claudia Bielinsky

Cerca con Dudù un lettino per fare la nanna!
 
APRI LA SCHEDA
Carlo Gallucci editore srl
via Liberiana, 17 - 00185 Roma
Tel: +39 06 8413033
www.galluccieditore.com
info@galluccieditore.com

EFFIGI, presentazioni dal 2 al 3 dicembre

I libri Effigi che verranno presentati durante questa settimana

Maremmans a tavola

Piatti dimenticati della nostra terra

a cura di Nino Costa, Carla Giustacori, Lilia Sartucci · Scheda del libro →
Venerdì 2 dicembre 2016, ore 17.30
Cantina "I vini di Maremma", Loc. Il Cristo, Marina di Grosseto

Con assaggi di alcuni piatti preparati secondo le ricette tratte dal libro:

Brusto, Crostini col Battuto, Fagioli con le cotiche, Tagliatini con i ceci, Zuppa arcidossina con ricotta ed erbe di campo, Biscotto salato di Roccalbegna, Vecchierelle alla crema di ricotta

 

Acqua piena di acqua

Cinzia Della Ciana · Scheda del libro →
Venerdì 2 dicembre 2016, ore 18.00
Libreria Rinascita, Via Gramsci 334 (di fronte a Piazza Ginori), Sesto Fiorentino (FI)

La cosa giusta

Michele Cocchi · Scheda del libro →
Venerdì 2 dicembre 2016, ore 18.00
Enoteca "Da David", Via Carducci 37, Pistoia

Presentano Laura Vignali e Giuseppe Grattacaso

La luce e la voce

Francesco Candela · Scheda del libro →
Sabato 3 dicembre 2016, ore 10.30
Biblioteca Chelliana, Piazza Cavalieri 9, Grosseto

I Mambrini

Silvano Tanzini · Scheda del libro →
Sabato 3 dicembre 2016, ore 17.30
Biblioteca Braccagni, Via di Spugna 78, Colle Val d'Elsa (SI)

Presentazione del prof. Nicola Turi, Università di Cagliari
in dialogo con Lucia Matergi e Nino Muzzi
Website
Website
Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
YouTube
YouTube
Google Plus
Google Plus
Pinterest
Pinterest
Blog
Blog
C&P Adver Effigi S.n.c.
Sede legale: Via Roma 14 – Sede operativa: Via circonvallazione Nord 4
58031 Arcidosso (GR) | Telefono e fax 0564 967139 – Mobile 348 3047761
cpadver@mac.com 

CHIESA, IMPERO E TURCHERIE. Giuseppe Alberti pittore e architetto nel Trentino barocco

 - CHIESA, IMPERO E TURCHERIE. Giuseppe Alberti pittore e architetto nel Trentino barocco
Castello del Buonconsiglio Trento
03 Dicembre - 01 Maggio 2017 | Orario: 9.30 - 17.00, tutti i giorni tranne i lunedì non festivi, il 25 dicembre e il 1 gennaio
Trecento anni fa moriva a Cavalese  il pittore ed architetto fiemmese Giuseppe Alberti, grande protagonista della stagione barocca trentina.  Lavorò infatti  nei due maggiori cantieri della Trento di fine Seicento, ovvero nella Cappella del Crocifisso in duomo e nella Giunta Albertiana al Castello del Buonconsiglio. La ricorrenza del terzo centenario della scomparsa dell’artista è un’occasione irrinunciabile per ricordare il suo lavoro attraverso una rassegna al Castello del Buonconsiglio   attraverso la quale ripercorrere i momenti salienti della sua attività che riveste un ruolo di primo piano nel contesto dell’arte locale dell’ultimo quarto del Seicento. Grazie alle numerose campagne di restauro promosse dalla Soprintendenza per i beni culturali nel corso di un trentennio, gran parte delle opere realizzate da Alberti sia ad affresco che su tela si presentano oggi in ottimo stato di conservazione.
 L’Alberti lavorò molto anche nel territorio diocesano, nella Chiesa abbaziale di S. Michele all’Adige, dove dipinse le magnifiche semilunette con i padri della Chiesa, nella Chiesa dei Francescani a Cavalese, nella Cappella del Suffragio nell’Arcipretale di Riva del Garda, la Cappella del Rosario nella Parrocchiale di Pressano, ma fu impegnato anche nel vicentino nella decorazione di Palazzo Leoni Montanari.  Il percorso espositivo, oltre settanta opere tra tele, disegni, incisioni, argenti, alabastri, sculture intende mettere in luce gli aspetti migliori della produzione albertiana, confrontata con i molteplici modelli stilistici ai quali il pittore fiemmese si accosta nel corso dei suoi soggiorni di studio a Venezia (Pietro e Marco Liberi, Bernardo Strozzi, Francesco Maffei, Giovanni Battista Langetti, Karl Loth, Pietro della Vecchia) e a Roma . Attraverso la sua evoluzione stilistica e i temi raffigurati su volere dei suoi committenti emerge anche uno spaccato importante del periodo storico in cui Alberti visse, improntato sotto molti aspetti sia all’amore per l’esotico e per le turcherie in particolare, sia, al tempo stesso, caratterizzato dal timore per l’espansionismo ottomano, contro il quale molti stati europei giunsero infine a coalizzarsi sotto lo stimolo continuo esercitato da papa Innocenzo XI. Per la prima volta, assieme  a molte opere eseguite per il principe vescovo Francesco Alberti Poja, colto ed illustre committente di Giuseppe Alberti e di altri importanti artisti come Cornelis van der Beck e Lorenzo Ayli, vengono inoltre esposte le coloratissime piastrelle da pavimento dell’antico arredo della Giunta Albertiana, da quelle con decori “alla turchesca”, a quelle bianche e blu, che imitavano gli ornati delle porcellane cinesi giunte in Europa con le navi portoghesi. La mostra è curata  da Luciana Giacomelli e Elvio Mich.
Inaugurazione: 2 dicembre ore 17.30

sabato 26 novembre 2016

PREMIO LANGHE-ROERO E MONFERRATO a Paolo Sorrentino

Il Museo Nazionale del Cinema di Torino e il Torino Film Festival, in collaborazione con la Regione Piemonte, hanno istituito il PREMIO LANGHE-ROERO E MONFERRATO che verrà attribuito annualmente a un personaggio del mondo del cinema di rilevanza internazionale.

Il premio nasce all’insegna del profondo legame tra valorizzazione del patrimonio artistico, vocazione culturale e cultura del vino che fortemente caratterizzano la nostra regione, una forte identità che ha portato al riconoscimento del territorio quale patrimonio UNESCO. Proprio per questa ragione, il premio consiste in 100 bottiglie di vino provenienti dai migliori produttori vitivinicoli della zona.

A riceverlo è stato PAOLO SORRENTINO, nel corso di un cena di beneficenza, firmata da Matteo Baronetto, chef del ristorante Del Cambio di Torino, a favore della Fondazione La Stampa – Specchio dei Tempi.

Nel corso della serata è stata battuta un’asta benefica del corpus Divi e Divine del Cinema Italiano, che conta 20 riproduzioni fotografiche del celebre fotografo delle dive Angelo Frontoni, il cui fondo appartiene al Museo Nazionale del Cinema di Torino e alla Cineteca Nazionale di Roma.


L’intero ricavato è stato devoluto a Fondazione La Stampa - Specchio dei Tempi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto in centro Italia.

Per l’occasione, lo chef Matteo Baronetto ha proposto nel menù la sua interpretazione della pasta all’Amatriciana.

Questa la motivazione: Paolo Sorrentino ha scalato la vetta del cinema italiano in soli quindici anni, collocando se stesso e i propri film sui gradini più alti del cinema d’autore internazionale. L’Oscar alla Grande Bellezza nel 2013 e il successo di The Young Pope - prima serie italiana d’autore a conquistare uno straordinario risultato di pubblico e di gradimento da parte dei critici di tutto il mondo - sono la conferma che ci troviamo di fronte al regista più audace, innovativo e originale dei nostri giorni. I suoi personaggi hanno lo spessore di creazioni letterarie complesse e inconsuete, mentre l’invenzione formale che presiede alle sue messe in scena evoca gli esiti più sofisticati dei grandi stilisti che hanno contribuito all’evoluzione del linguaggio cinematografico. Tutti i suoi film, da L’uomo in più aYouth, passando per Le conseguenze dell’amoreIl Divo e This Must Be the Place, ci hanno sorpreso e conquistato per l’originalità delle storie raccontate, il rigore della forma e la visionarietà dello sguardo, nel quale si proietta uno dei talenti più autentici del cinema italiano di oggi.



Festival Pazza Idea - “CaЯatteЯe Speciale”


Ultima giornata dell’edizione 2016 del Festival Pazza Idea - “CaЯatteЯe Speciale” ospitato anche quest’anno negli spazi del centro comunale Il Ghetto.
Si inizia alle 17 in sala Cannoniera con gli scrittori Tommaso Giagni e Pietro Grossi che Navigando fra gli iceberg // All’ultimo sangue. Le mani del padre, lo sguardo dei figli  conversano con Pietro Del Soldà e raccontano la riscoperta umana e narrativa della figura paterna che ha il carattere speciale di una esperienza che  accomuna tutti, con esiti sempre diversi.
La sala delle Mura ospita alle 18 la My Generation di Igort, fumettista e illustratore che con Renato Chiocca, regista e direttore artistico del Festival Lievito racconta Cagliari la sua generazione negli anni '70, un’epoca incredibilmente produttiva, geniale, irresistibile, grottesca e il confronto con la società odierna, i valori in cui credere, la nostra vita. Ma anche  Bologna che non sembra una distaccata cittadina di provincia, ma un luogo agitato da un fermento inarrestabile che coinvolgeva realtà sotterranee e le grandi istituzione del sapere.
Di sicuro atteso l’appuntamento delle 19 in sala Cannoniera Noi cerchiamo la bellezza ovunque. E passiamo spesso il tempo così con Cristiano Godano, voce dei Marlene Kuntz ed esperto in comunicazione musicale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che conversa con il giornalista Pietro Del Soldà, sull'evoluzione del linguaggio nel panorama musicale italiano degli ultimi 20 anni, la musica e il lavoro dei cantautori come strumento di rappresentazione del mondo.
Ancora musica con la chiusura del Festival (ore 20 in sala delle Mura) che è affidata a “Quattro Quartetti”: spettacolo sospeso tra letteratura e musica con Emidio Clementi fondatore dei Massimo Volume in accoppiata con Corrado Nuccini (autore dei Giardini di Miro') che propone un viaggio letterario attraverso le parole di Thomas S. Eliot con l’accompagnamento delle illustrazioni di Marco Saccaperni,

/Info/
www.pazzaidea.org
Facebook Fanpage: Pazza idea. CaЯatteЯe Speciale         Twitter: @Luna_scarlatta
Instagram: @scarlattaluna       Hashtag: #pazzaidea16