La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

giovedì 13 dicembre 2018

CRESCERE CON I LIBRI


  
 




Crescere con i libri
 
 
   


Nel Reame dei Mille Laghi una strega mette in atto tutti i suoi malefici per rapire dalla culla il principe ereditario.
Molti anni dopo Phelan, adolescente esperto nel maneggiare la spada, s’innamora follemente dell’impavida principessa Nara. Ma il cavallo della principessa, imbizzarrito, la trascina sui Monti Gialli, in balia dell’Orco che vi regna. Nessuno è mai uscito vivo da quelle montagne e tuttavia Phelan, indomito, si lancia in soccorso di Nara, accompagnato dal fedele amico Turi. Sul loro cammino incombe però l’ombra di una strega misteriosa…

Apri scheda      

 
   
Atlante delle creature leggendarie e mitologiche
Sandra Lawrence disegni di: Stuart Hill

Scopri le storie delle più originali creature nate dall’immaginazione dei popoli!
Da Polifemo ai troll della Scandinavia, dall’Uccello di fuoco ai licantropi fino al Sasquatch americano o al Tamangori del Pacifico, questo atlante li racconta e li descrive tutti.
E per te c’è un mistero da svelare: chi era Cornelius Walters e cosa significano gli strani messaggi che ha scritto sul suo diario di bordo? Raccogli tutti gli elementi disseminati nelle pagine e risolvi l’enigma!



Apri scheda    
 
 
   


Finn ricorda bene i racconti del nonno su un posto lontano, dove il mare incontra il cielo. Un giorno decide di costruire una barca a vela per onorarne il ricordo e parte alla ricerca di quel luogo magico.
Sarà un viaggio pieno di meravigliose sorprese…
Un nuovo poetico albo dei Fan Brothers, arricchito con le loro illustrazioni potenti ed evocative.

Traduzione di Masolino d’Amico

Apri scheda     

 
   


Terraneo reinventa il mito del Mediterraneo e dei suoi popoli. Racconta di un’isola leggendaria – disegnata come il calco esatto del mare nostro – e ci conduce attraverso le regioni e le città costiere, presentando le storie delle sue genti: finisce così per indagare i desideri, la determinazione e le paure degli uomini, in lotta costante con quel mare che seduce e limita, e che li ha trasformati in ciò che ora sono.
Una favola sul legame che unisce i destini delle terre bagnate dal Mediterraneo, un viaggio alla scoperta delle città invisibili che ne accarezzano le coste e dello spirito dei loro abitanti. Quelli che vissero forse un tempo e quelli che le popolano oggi.

Apri scheda     
 
   


Come ogni anno, in autunno Uccellino deve migrare a Sud. Ma questa volta la sua amica Orsa è decisa ad andare a trovarlo. Così inizia un lungo viaggio, che racconta scrivendo al suo amico una lettera al giorno. Orsa scrive di fumosi vulcani e di deserti, di correnti marine attraversate su un tronco d’albero e di un simpatico gatto che le offre marmellata di ribes da mangiare. Riusciranno i due amici a incontrarsi e abbracciarsi di nuovo?
Un dolcissimo diario di viaggio, arricchito da preziose illustrazioni, che racconta un’amicizia senza confini.

Apri scheda    

 
   


«Sta per piovere».
Ogni giorno dicono: «Sta per piovere».
Così Nils e Nour decidono di risalire il ruscello prima che la pioggia li blocchi.
Un albo con le raffinate illustrazioni di Anne Herbauts che, realizzate con un’abile mescolanza di tecniche diverse, stimolano l’immaginazione dei più piccoli trasportandoli in un mondo favoloso e catturano gli adulti in un’affascinante combinazione di poesia e colori.

Apri scheda    
 
   


Da solo o in compagnia, inventa, recita e dirigi il tuo primo spettacolo! Scopri come si mette in scena una rappresentazione teatrale: nella scatola troverai tutti i consigli per creare personaggi, trame e ambientazioni, oltre a suggerimenti per scenografie, costumi, trucco, materiale scenico, suoni, luci.

Contiene:
Manuale di regia con trucchi e suggerimenti
Taccuino dei colpi di scena per progettare la storia
30 carte dei personaggi
8 carte delle ambientazioni
Programma di sala e biglietti per lo spettacolo da personalizzare


Apri scheda    
 
   
Dinotombola
Caroline Selmes

Grazie a questa rivisitazione preistorica del più classico dei giochi, potrai fare tombola con il colossale giganotosauro, lo stegosauro corazzato e tanti altri temibili – e a volte strambi – dinosauri! È facile da giocare e piena di bestioni affascinanti: scatena la tua passione con la Dinotombola!
Divertimento assicurato con gli amici e in famiglia!

Contiene: 1 tabellone, 8 cartelle double face, 48 dinotessere, 1 contenitore per le dinotessere, 150 segnalini


Apri scheda    
 

Presentazione volume: L'arse argille consolerai. Carlo Levi, dal confino alla Liberazione di Firenze attraverso testimonianze, foto e documenti inediti

Spazi900: letture, incontri, confronti

Lunedì 17 dicembre 2018, ore 17, Sala 1
Presentazione volume
L'arse argille consolerai. Carlo Levi, dal confino alla Liberazione di Firenze attraverso testimonianze, foto e documenti inediti
di Nicola Coccia
(ETS)
 L'arse argilla

Saluti 
Andrea De Pasquale
Direttore della Biblioteca nazionale centrale di Roma

Daniela Fonti
Presidente della Fondazione Carlo Levi di Roma
 
Interventi

Claudio Di Benedetto

Filippo La Porta  

Sarà presente l'autore
Nell'ambito del ciclo Spazi900: letture, incontri, confronti, il 17 dicembre 2018 si terrà presso la Biblioteca nazionale centrale di Roma la presentazione del volume L'arse argille consolerai. Carlo Levi, dal confino alla Liberazione di Firenze attraverso testimonianze, foto e documenti inediti di Nicola Coccia (ETS).  
Sei anni di ricerche per scavare nella vita di Carlo Levi e in uno dei libri più importanti del nostro dopoguerra: “Cristo si è fermato a Eboli”.  Un viaggio dal  confino, dove il fascismo lo spedì, fino alla Liberazione di Firenze. Un cammino ricostruito attraverso  documenti, inediti, che ci hanno permesso  di entrare nelle vite di decine di persone che hanno raccontato storie drammatiche e straordinarie. Il libro parla di Carlo Levi, medico, pittore, componente del Comitato Toscano di Liberazione, della donna che lo ha protetto, del bambino di cui è stato padre putativo, della figlia segreta, della scrittura del “Cristo si è fermato a Eboli”, avvenuta, sotto l’occupazione tedesca, in un appartamento di Firenze. Ci sono testimonianze e  foto mai pubblicate prima come quella della persona  che ha suggerito a Levi il titolo del suo capolavoro e quelle dei 5.000 sfollati a Palazzo Pitti.

Installazione - Perfomance: Terraemotus, Fabio Orecchini

Giovedì 13 dicembre 2018 la Biblioteca nazionale centrale di Roma, in collaborazione con il Premio nazionale Elio Pagliarani,  presenta l'installazione/performance Terrae motus di Fabio Orecchini, vincitore del Premio Pagliarani 2018 per la sezione Innovazione.
Terrae motus
Terrae motus è opera corale nata da uno studio dell'autore dello scenario postsismico dell'Aquila. Un processo di ricontaminazione e riscrittura continuo che, procedendo per fallimenti e mantra asemici, ha dato voce-traccia a fratture, ricomposizioni, tessiture e sommovimenti.
Un'installazione in fieri che continuamente si riaggrega in forme differenti nutrendosi delle Relazioni intercorse tra gli artisti che l'hanno plasmata - ridefinendosi -, con gli ambienti in cui si è insediata e con tutte le persone che l'hanno attraversata ed esperita.
Spazio installativo immaginato come un universo ctonio, popolato da corpi disabitati, muti come radiografie di bocche - fossili del dire - cartografie inesatte di un abbandono annunciato; l'opera è una traccia fresca, recente, una crisi di presenza, "c'è qualcuno?". Semivivo tra pareti Tiresia o Dépeupleur a lasciar traccia, come un tramite tremante oltre il confine della lettera, <<a cardio/sismo/grafare gli ipocentri dell’impronunciato, lì, proprio lì, dove ogni traccia di voce viene a mancare>>*; o divina necessità Ananke a trascrivere un mantra terrestre, ricucire la frattura del sisma che è ovunque, le faglie aperte nella gola, si aprono ancora, tra muri e memorie, le voci in quelle crepe, urla vecchie di giorni.
Allegoria dell'odierno luogo "comune", il nostro tempo, che non dà scampo, e come un forcipe attrae_sottrae vita, verità e vita.
*corsivo di Tommaso Ottonieri
Saluti
Andrea De Pasquale
Direttore della Biblioteca nazionale centrale di Roma
Introduce
Cetta Petrollo Pagliarani
Fabio Orecchini
TERRAEMOTUS | poesia/installazione/performance
CURA,INSTALLAZIONE E TESTO | fabio orecchini
PERFORMANCE  |  fabio orecchini   kate louise samuels
PAESAGGI SONORI  |  pane
VIDEO/VISUALS  |  marco vitale   jacopo gandolfi   fabio orecchini  koreman
Fabio Orecchini (Roma,1981) realizza opere che attraversano diversi ambiti e media artistici rivolgendo la sua attenzione alle dinamiche linguistiche e culturali di incorporazione e controllo dell'immaginario. Ha presentato i suoi lavori nei maggiori Festival italiani di poesia e nei Musei d'arte contemporanea Ex G.I.L di Campobasso, Sotterranei del Palazzetto dei Nobili de L’Aquila e MAXXI di Roma. Ha partecipato ad alcune collettive tra cui “Lungo il confine (Teatro Lux, Pisa), Il corpo del Rialto (Rialto, Roma),  Forme e Transforme (Archimuseo Accattino, Ivrea). Nel 2014 ha pubblicato per i tipi di Luca Sossella Editore l’opera testuale e verbosonora Dismissione (post-fazione di Gabriele Frasca) in collaborazione con il progetto musicale Pane. Del 2016 l'installazione testuale ed artistica TerraeMotus (Premio Pagliarani 2018), con il libro d'arte Per Os (nota di Tommaso Ottonieri) pubblicato nel mese di novembre 2016 per le edizioni Sigismundus. Collabora con la rivista Argo -per la quale ha curato la raccolta Calpestare l’oblio (Cattedrale, 2010) e la prima traduzione italiana di After Lorca di Jack Spicer (Gwynplaine, 2018)- e con l'Art Factory Rialto Occupato di Roma per la quale organizza mostre ed installazioni d'arte contemporanea.

venerdì 23 novembre 2018

L'arte di legare. Tesori nascosti tra le legature della Biblioteca nazionale centrale di Roma

L'arte di legare. Tesori nascosti tra le legature della Biblioteca nazionale centrale di Roma

Biblioteca nazionale centrale di Roma

28 Novembre 2018 - Mostra

Arte-di-legare
Il 28 novembre 2018 sarà inaugurata la mostra L'arte di legare. Tesori nascosti tra le legature della Biblioteca nazionale centrale di Roma.
A quasi un secolo dalla Mostra storica della legatura artistica in Palazzo Pitti, che a Firenze nel 1922 riunì in un'unica sede le più significative legature conservate nelle biblioteche d'Italia, verranno esposti alcuni dei più interessanti esemplari conservati presso la Biblioteca nazionale centrale di Roma.
Attraverso un percorso tendenzialmente cronologico - ma con excursus dedicati a materiali e tipologie, con particolare attenzione alla produzione di ambito romano - si porteranno alla luce preziose testimonianze dell'arte della legatura, che finora non hanno goduto dell'attenzione che in realtà meritano, a testimonianza della ricchezza delle collezioni della Biblioteca nazionale centrale di Roma.

Durata:
28 Novembre 2018 - 31 marzo 2019
Orario di apertura
Lunedì - Venerdì 10.00 - 18.00
Sabato 10.00 - 13.0​

lunedì 19 novembre 2018

Le presentazioni del libro "Il '68 in Maremma" nelle biblioteche maremmane

Il progetto 1968 niente come prima, promosso dalla Rete delle Biblioteche di Maremma, è entrato nella fase conclusiva con le presentazioni del libro appena uscito:
 

Il '68 in Maremma

Un figlio dei fiori non pensa al domani

a cura di Flavio Fusi e Paolo Nardini · Scheda del libro →

La prima presentazione è avvenuta sabato scorso nella Biblioteca "Italo Calvino" di Castiglione della Pescaia che ha coordinato il progetto. Nei prossimi giorni si terranno le presentazioni nelle altre Biblioteche che hanno aderito all'iniziativa, sempre con gli interventi di Paolo Nardini, Valerio Fusi, Flavio Fusi e Piergiorgio Zotti.
Sabato 17 novembre 2018, ore 17.00
Castiglione della Pescaia – Biblioteca Comunale “Italo Calvino”, Piazza Garibaldi


Mercoledì 21 novembre 2018, ore 17.00
Orbetello – Biblioteca Comunale “Pietro Raveggi”, Piazza Giovanni Paolo II

Giovedì 22 novembre 2018, ore 17.00
Scarlino – Biblioteca Comunale “Carlo Mariotti”, Via C. Citerni 1

Venerdì 23 novembre 2018, ore 17.00
Roccastrada – Biblioteca Comunale “Antonio Gamberi”, Piazza Dante Alighieri 11

Sabato 24 novembre 2018, ore 11.00
Arcidosso – Biblioteca Comunale, Piazza Indipendenza 30

Giovedì 29 novembre 2018, ore 17.00
Manciano – Biblioteca Comunale “Antonio Morvidi”, Via XX Settembre 79

Venerdì 30 novembre 2018, ore 17.00
Massa Marittima – Biblioteca Comunale “Gaetano Badii”, Piazza XXIV Maggio 10

sabato 10 novembre 2018

BEMBO RITROVATO

Bembo ritrovato. Il postillato autografo delle Prose

Biblioteca Nazionale Centrale di Roma

12 novembre 2018 - Presentazione volume

Bembo Copertina

Lunedì 12 novembre alle 17.00, presso la Sala 1 della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, si terrà la presentazione del volume Bembo ritrovato. Il postillato autografo delle Prose di Fabio Massimo Bertolo, Marco Cursi, Carlo Pulsoni (Viella, 2018).
L’evento sarà introdotto dal direttore della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma Andrea De Pasquale; interverranno Corrado Bologna (Scuola Normale Superiore di Pisa) e Matteo Motolese (Università “La Sapienza” di Roma). Saranno presenti gli autori.
Qualche anno fa è riemerso in una collezione privata un postillato autografo della prima edizione delle Prose della volgar lingua di Pietro Bembo (Venezia, 1525), che ha costituito l’oggetto dello studio del volume che viene presentato. I frequenti interventi di mano del Bembo permettono di ricostruire non solo le modifiche testuali che confluirono nella seconda e nella terza edizione (Venezia 1538 e Firenze 1549), ma anche di venire a conoscenza di riflessioni linguistiche e di rimandi a passi di opere prese a modello finora ignoti. Lo studio di carattere filologico è preceduto da un’accurata ricostruzione della storia del postillato e seguito da un’analisi paleografica delle notazioni autoriali, che – attraverso una metodologia sperimentale - consente di ricostruirne la stratificazione cronologica. Il volume si chiude con l’edizione del testo secondo l’ultima volontà d’autore, attestata dai numerosi interventi autografi che Bembo appose al suo libro.​


LIBRI: Nasce la collana per l'amicizia multiculturale

Novità Bambini
 




Crescere con i libri
 
 
   


   
   
FRESCHI DI STAMPA
 
   
Intorno a casa mia
Fatima Sharafeddine disegni di: Rebeca Luciani

La scuola, il forno, la biblioteca, la farmacia…
Ogni posto ha una sua storia. Facciamo un giro insieme?
Un albo dedicato ai bambini più piccoli che cominciano a scoprire il mondo esterno. Con l’aiuto dei genitori, potranno imparare a riconoscere i luoghi intorno alla propria casa di incontro, di aggregazione, di preghiera, ma anche quelli che forniscono servizi utili, dall’ufficio postale alla farmacia. La doppia lingua lo rende un utile strumento di confronto e interazione tra bambini di diverse nazionalità che frequentano l’asilo.

Testo in rima in italiano e arabo


Apri scheda    Compra online
 
 
   
Avicenna
Fatima Sharafeddine disegni di: Hassan Amekan

In Occidente mi chiamano Avicenna, ma il mio nome per intero è Abu ‘Ali al-Husayn ibn ‘Abd Allah ibn al-Hassan ibn ‘Ali ibn Sina. Sono nato più di mille anni fa ad Afshana, in Persia. Vengo considerato un filosofo, scienziato e medico tra i più illustri d’Oriente. Ho scritto oltre cento libri, ho inventato l’anestesia e ho scoperto perché vediamo il lampo prima di sentire il tuono. Vuoi conoscere la mia storia?
La biografia di un importante personaggio storico raccontata in prima persona, che con le sue illustrazioni ricche di colori trasporterà il lettore in un mondo sconosciuto. L’edizione bilingue, italiano e arabo, rende il libro uno strumento di lavoro e di condivisione particolarmente utile nelle classi multietniche delle nostre scuole, per facilitare l’incontro tra culture diverse e stimolare i bambini sin da piccoli al dialogo e alla conoscenza.

Biografia illustrata in italiano e arabo


Apri scheda    Compra online
 
 
   
Zia Osha
Fatima Sharafeddine disegni di: Hanane Kai

Zia Osha adora parlare: parla dalla mattina alla sera, parla anche quando dorme! Le sue parole inondano le strade, le bancarelle del mercato, i libri dei bambini. «Smettila di parlare, zia Osha!» dicono le persone quando la incontrano per strada. Ma un giorno, all’improvviso, sulla città piomba un gran silenzio. Che fine ha fatto zia Osha? Bisogna andare a cercarla e mettere fine a questo silenzio assordante!
Una simpatica zia chiacchierona, che parla a qualsiasi ora del giorno e in qualsiasi luogo si trovi! Il ritmo della narrazione accompagna i piccoli lettori alla scoperta del valore delle parole, che l’illustratrice materializza letteralmente facendo “cadere” sulle pagine una pioggia di pezzettini di carta stampata.

Testo in rima in italiano e arabo


Apri scheda    Compra online
 
 
   
 
 
I miei piedi 

 
Apri scheda    Compra online 
 
 
 
Le mie mani 

 
Apri scheda    Compra online 
 
 
 

 
Fatima Sharafeddine disegni di: Loujaina Alassil 
 
Quante cose puoi fare con i piedi? Camminare, saltare, ballare e andare in bicicletta! E con le mani? Giocare a palla, lavarti i denti, disegnare con le matite colorate, mangiare una mela… e naturalmente leggere un libro!
Due volumetti dedicati ai bambini più piccoli che cominciano a conoscere il mondo attraverso il corpo. Protagonisti i piedi e le mani che ci permettono di compiere tantissime azioni nel corso della giornata. Scopriamole anche attraverso simpatici disegni i cui dettagli sono ingranditi per catturare l’attenzione.

Libri bilingue in italiano e arabo