La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Il calcio dell' Asino

Il calcio dell' Asino
Il calcio dell’Asino. Il calvario di un giornale ribelle (1892-1925) e del suo direttore Giovanni de Nava (Giva)

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

sabato 7 dicembre 2019

Festival Creuza de Mà - musica per cinema • Domenica 15 a Cagliari il cine-concerto "Armando Trovajoli


Riccardo Sgualdini tagomago.1@fastwebnet.it

Allegativen 6 dic, 16:51 (1 giorno fa)
Riccardo




Appuntamento extra con il tredicesimo festival Creuza de Mà:
domenica 15, all'Auditorium del Conservatorio di Cagliari, il cine-concerto
"Armando Trovajoli, la musica tra teatro e cinema"
un omaggio al grande musicista e compositore con
 Rita Marcotulli al pianoforte, Peppe Servillo alla voce,
Luciano Biondini alla fisarmonica, Daniele Tittarelli al sax, 
Ares Tavolazzi al contrabbasso e Israel Varela alla batteria.
In corso la prevendita dei biglietti sul circuito Box Office Sardegna.
*
Appuntamento extra con Creuza de Mà, il festival di musica per il cinema che lo scorso settembre a Carloforte, e il mese dopo a Cagliari, ha vissuto la sua tredicesima edizionedomenica 15 dicembre, la manifestazione ideata e diretta dal regista Gianfranco Cabiddu, rende omaggio a un grande compositore che ha legato il suo nome e la sua arte a centinaia di film, 

Armando Trovajoli; e lo fa attraverso un cine-concerto"Armando Trovajoli, la musica tra teatro e cinema", una produzione originale di Creuza de mà che ha visto il suo debutto a Carloforte, nell'edizione di due anni fa del festival, in occasione del centenario della nascita del musicista romano (e poi una replica, nell’aprile 2018, al Bari International Film Festival), e che ora approda per una sera a Cagliari, all'Auditorium del Conservatorio.
 
Autore di colonne sonore per il cinema di molti tra i più importanti registi italiani (Vittorio De Sica, Ettore Scola, Mario Monicelli, Dino Risi, Alberto Lattuada, Luciano Emmer, Steno, Sergio Corbucci, Mario Mattoli, Luigi Magni, tra gli altri), ma anche per memorabili commedie musicali (su tutte quelle di Garinei e Giovannini, come "Aggiungi un posto a tavola", "Ciao Rudy", "Vacanze romane", "Rugantino" con lo straordinario successo di "Roma nun fa' la stupida stasera"), Armando Trovajoli (scomparso il primo marzo 2013) avrebbe compiuto cento anni il 2 settembre 2017; un mese dopo, a Carloforte, il festival ideato e diretto dal regista Gianfranco Cabiddu l'ha voluto ricordare e raccontare attraverso la sua musica con un concerto corredato da immagini dei suoi film e delle sue commedie musicali, affidandone la direzione a 
Rita Marcotulli.
 
Nome di primissimo piano della scena jazzistica nazionale, la pianista romana ha trascritto e arrangiato le musiche di Trovajoli, le sue canzoni, riunendo intorno a sé, per l'esecuzione, altri jazzisti di spicco, in omaggio alla passione del compositore per quella musica; gli stessi musicisti che saranno accanto a lei al pianoforte, anche domenica 15 dicembre: 



Peppe Servillo alla voce, Luciano Biondini alla fisarmonica, Daniele Tittarelli al sax e Ares Tavolazzi al contrabbasso, con la novità di Israel Varela alla batteria (al posto di Alessandro Paternesi).
 


Rita Marcotulli è vicina a Trovajoli per un importante legame personale: il padre della pianista, Sergio, ha infatti ha avuto un lungo rapporto di amicizia e di lavoro come ingegnere del suono negli studi Forum di Roma, fondati da Trovajoli con Ennio Morricone e Luis Bachalov, dove sono nate tante colonne sonore del cinema italiano. "(…) Trovajoli è stato per me quasi un 'parente' che si interessava ai miei studi di pianoforte e che poi veniva a sentire i miei primi concerti, così fino alla fine", racconta Rita Marcotulli: "Conservo indelebile il ricordo dell'ultima volta con mio padre e Trovajoli in un concerto alla Casa del jazz: due amici che si abbracciano emozionati e contenti, due grandi artigiani della musica a cui devo moltissimo".
 
Si annuncia dunque un emozionante suggello tra cinema e musica per il quindicesimo festival Creuza de Mà, quello che attende il pubblico di Cagliari domenica 15 all'Auditorium del Conservatorio 
(con inizio alle 21). I biglietti, a 15 euro (compresi i diritti di prevendita) si possono acquistare online e nei punti vendita del circuito Box Office Sardegna (www.boxofficesardegna.it; tel. 070 657428).
 

Fine settimana a Ortueri con Viva Mandrolisai


Riccardo Sgualdini xpressoff@yahoo.it

Allegatigio 5 dic, 15:35 (2 giorni fa)
Riccardo




Fine settimana a Ortueri (NU) con Viva Mandrolisai:
da domani a domenicabluesfilm e degustazioni
nella prima edizione della rassegna.
sabato 14 appuntamento ad Atzara.
*

Fine settimana a Ortueri (NU) nel segno di Viva Mandrolisaida  venerdì 6 dicembre a domenica 8, il borgo nel cuore della Sardegna ospita la prima parte della nuova rassegna concepita sull'incontro tra musica blues con la cultura e le tradizioni enogastronomiche locali. Un debutto in tre giornate che si completerà la settimana successiva, sabato 14, nell'altro paese del Mandrolisai coinvolto nel progetto, Atzara.
 
Tiene banco la musica con alcuni tra gli artisti di primo piano della scena blues isolana, come 



ma anche film e degustazioni trovano ampio spazio nella manifestazione che vede la luce con il contributo dell'Assessorato al Turismo della Regione Autonoma della Sardegna, del Festival Dromos (che cura la direzione artistica della rassegna), della Cantina Bingiateris di Ortueri, della Cantina Fradiles di Atzara, e con la collaborazione del Comune di Ortueri.
 
La tre giorni di Viva Mandrolisai a Ortueri si inserisce nel cartellone di Colores e Sabores de Atongiu, manifestazione promossa dall’Amministrazione Comunale nell’ambito di Autunno in Barbagia 2019; in programma, per sabato 7 e domenica 8, una fitta serie di appuntamenti, come esposizione dei prodotti locali lungo le vie del centro storico, dimostrazioni della lavorazione del formaggio, del pane e del sughero, musica e balli tradizionali, esibizioni itineranti, visite guidate dei luoghi più rappresentativi del paese e altro ancora.
 
Viva Mandrolisai prende dunque il via domani sera (venerdì 6) a Ortueri all'insegna del cinema: alle 19, la Sala Consiliare del Comune ospita la proiezione de "L'anima di un uomo" (2013), il documentario di Wim Wenders che esplora le carriere dei musicisti Skip James, Blind Willie Johnson e J. B. Lenoir. La visione del film, secondo capitolo della serie "The Blues" prodotta da Martin Scorsese, sarà presentata da Carlo Manca e introdotta dalla musica dei MandroliHills.
 
Dedicato al piacere del palato il doppio appuntamento di sabato 7 alla Cantina Bingiateris, dove si registra già il tutto esauritoalle 11, a cura della Fondazione Italiana Sommelier, è in programma una degustazione guidata dei vini Lollóre e Thálei di varie annate; a seguire, alle 13, un assaggio di piatti tipici del territorio, a cura degli chef Giovanni e Pierluigi Fais. E ci sarà spazio anche per la musica, con un live-set della cantautrice e chitarrista Irene Loche accompagnata da Chicco Secci, chitarrista e cantante della Rebel Blues Band, e da Matthew Papperi, metà del duo The Saddle Of The Devils.
 
In serata, alle 19, si ritorna alla Sala Consiliare del Comune per una nuova proiezione: in programma "Cadillac Records", il film di Darnell Martin che ripercorre l'ascesa e il declino della Chess Records, l'etichetta discografica di Chicago fondata da Leonard Chess, che tra gli anni cinquanta e sessanta portò al successo molti artisti di blues, ma anche del soul e rhythm and blues, segnando un'epoca.
 
La musica dal vivo tiene banco nella terza e ultima giornata di Viva Mandrolisai a Ortueri, domenica (8 dicembre), con cinque artisti di scena in angoli diversi del paese. Protagonista del primo live-set, alle 11.30 in via Floris (angolo via Umberto), Irene LocheDall'energia dei palchi calcati con il trio Sunsweet Blues Revenge, la cantautrice oristanese si riscopre in questo progetto solista, molto più intimo, in cui sonorità folk e soul si incontrano, e dove accordature aperte e ritmi lontani diventano protagonisti. Per lei, altro impegno in scaletta alle 15 in via Vittorio Emanuele.
 
Via Dante ospita invece alle 12.15 l'esibizione di una delle icone del rock sardo,

 Alberto Sanna. La carriera del cantautore e polistrumentista cagliaritano, che vanta al suo attivo numerosi tour in Italia e in Germania e partecipazioni a festival tra la Sardegna e il resto della penisola, è caratterizzata da un appassionante viaggio a ritroso negli anni d'oro del blues, dell'hard rock, dello swing, fino al jive e al rock'n'roll delle origini. Anche per Alberto Sanna una replica in programma alle 16.30 in via Floris (angolo via Umberto).
 
Alle 12.15, ma in via Barone Mannu, è la volta anche di Matteo Leone, membro del rinomato duo Don Leone, formazione vincitrice dell'Italian Blues Challenge del 2017 e rappresentante dell'Italia nella finale dell'European Blues Challenge, a Hell, in Norvegia nel 2018. Dopo un processo di ricerca volto alla scoperta e approfondimento della cultura afroamericana in tutte le sue sfaccettature, l'artista nativo di Carbonia sente attualmente il bisogno di tornare alle sue origini: l'Africa (ha vissuto per un anno a Nouakchott, in Mauritania) e Calasetta, paese in cui vive e lavora.
 
In via Floris (angolo via Umberto), sempre alle 12.15, (e poi alle 15.45 in piazza Sa Chedda 'e i' Sales) spazio invece per i Blues Water Elephant, ovvero Carlo Manca (armonica e voce) e Ricardo Trois (chitarra e voce): un duo partito dalle canzoni di Sonny Terry e Brownie Mcghee, Big Bill Broonzy, Jazz Gillum, Noah Lewis e Lousiana Red, Mississippi Fred McDowell e tanti altri.
 
Completa in bellezza la serie di esibizioni nel centro storico di Ortueri, un bluesman del calibro di Francesco Piu, di scena a partire dalle 17.30 in via Floris (angolo via Umberto). Reduce dal successo della data zero dello scorso 19 ottobre a Milano, in cui ha presentato il suo nuovo album "Crossing", l'artista sassarese accompagnerà la propria voce con chitarra acustica, dobro, weissenborn, banjo, lap steel e armonica, per un viaggio tra le strade della storia del blues.
 
Come per la sua apertura, la tre giorni di Viva Mandrolisai a Ortueri (durante la quale si potranno degustare i vini di tutte le cantine acquistando l'apposito ticket a 10 euro presso il punto vendita in piazza Marconi) si chiude con un film: nella Sala Consiliare del Comunealle 19, si proietta il documentario di Martin Scorsese "Dal Mali al Mississippi", primo capitolo della serie "The Blues" prodotta dal regista newyorkese. Presenta Carlo Manca, live-set di Matteo Leone.
 
Tutto in una giornata, e nel segno del connubio tra musica e enogastronomia, l'appuntamento di Viva Mandrolisai ad Atzara, dove la rassegna troverà l'accogliente ospitalità della Cantina Fradiles sabato 14 dicembre. In programma, alle 11, una degustazione guidata dei vini FradilesAntiogu e Istentu a cura della Fondazione Italiana Sommelier. Alle 13 tengono banco, invece, i piatti tipici del territorio, con il blues di Francesco Piu ad aggiungere gusto all'evento, aperto al pubblico a 30 euro a persona. Anche in questo caso i posti sono limitati, per cui è consigliata la prenotazione telefonando al 3331761683.
 
Per altre informazioni e aggiornamenti:
  • www.facebook.com/vivamandrolisai/
  • www.instagram.com/vivamandrolisai/
    • Venerdì 6 Dicembre
    Sala consiliare
    RASSEGNA CINEMATOGRAFICA
    19:00 Proiezione del film L’anima di un uomo di Wim Wenders
    Presentazione a cura di Carlo Manca · Live-set blues dei MandroliHills
     
    • Sabato 7 Dicembre
    Cantina Bingiateris
    RASSEGNA ENOGASTRONOMICA
    11:00 Degustazione guidata dei vini Lollóre Thalei di varie annate
    a cura della Fondazione Italiana Sommelier
    13.00 Degustazione di piatti tipici del territorio a cura degli chef Giovanni Pierluigi Fais
    Live-set blues di Irene Loche
    (T U T T O   E S A U R I T O)
     
    Sala consiliare

    RASSEGNA CINEMATOGRAFICA
    19:00 Proiezione del film Cadillac Records di Darnell Martin
    Presentazione e Live-set blues di Carlo Manca
     
    • Domenica 8 Dicembre
    Centro storico

    RASSEGNA MUSICALE BLUES
    11:30-12:15 Irene Loche | Via Floris, angolo Via Umberto
    12:15-13:00 Alberto Sanna | Via Dante
    12:15-13:00 Matteo Leone | Via Barone Mannu
    12:15-13:00 Blues Water Elephant | Via Floris, angolo Via Umberto
     
    15:00-15:45 Irene Loche | Via Vittorio Emanuele
    15:45-16:30 Blues Water Elephant | Piazza Sa Chedda ‘e i’ Sales
    16:30-17:30 Alberto Sanna | Via Floris, angolo Via Umberto
    17:30-18:30 Francesco Piu | Via Floris, angolo Via Umberto
     
    Sala consiliare
    RASSEGNA CINEMATOGRAFICA
    19:00 Proiezione del film Dal Mali al Missisippi di Martin Scorsese
    Presentazione a cura di Carlo Manca · Live-set blues di Matteo Leone


    Atzara • 14 dicembre 2019
    Cantina Fradiles

    RASSEGNA ENOGASTRONOMICA
    11:00 degustazione guidata dei vini FradilesAntiogu Istentu
    a cura della Fondazione Italiana Sommelier
     
    13.00 degustazione di piatti tipici del territorio
    Live-set blues di Francesco Piu
    Posti limitati (gradita prenotazione al 333 1761683 · costo € 30 a persona)
     

mercoledì 4 dicembre 2019

Gallucci, I nostri autori nella Nuvola per PLPL


 


I nostri incontri e presentazioni a Più libri Più liberi

Roma Convention Center – La Nuvola
Viale Asia 40, Roma

 
   
 
MERCOLEDÌ 4 DICEMBRE



ORE 11:30 – Sala Polaris

Rime Indovinelle

Presentazione del libro di Bruno Tognolini
Intervengono l’autore e l’illustratore Marco Lorenzetti

INFO INCONTRO: Con che cosa si indovina in questo libro, con la rima o con l’indovinello? Sono Rime Indovinelle: con tutti e due! L’indovinello intero parla alla mente, con la mente si ragiona e si indovina (se si indovina…). L’ultimo verso parla all’orecchio: si dice la rima che viene in orecchio, e si indovina. Bisogna leggere a voce alta, meglio in molti, indovinare, e poi tornare indietro per vedere se è giusto. E per godersi la poesia.


ORE 14:30 – Spazio Ragazzi Area Incontri

Rime e filastrocche,
forme letterarie per imparare la lingua


Incontro con Marco Lorenzetti e Bruno Tognolini
Interviene Saverio Simonelli

INFO INCONTRO: Le rime sono da sempre una forma letteraria molto diffusa tra i giovanissimi lettori e possono essere uno strumento utile per avvicinarli ai meccanismi del discorso letterario. Partendo dal suo nuovo libro Rime Indovinelle, Bruno Tognolini mostra proprio come insegnare ai più piccoli a giocare con la lingua e a familiarizzare con la poesia.
A cura di Biblioteche di Roma


ORE 16:00 – Arena Robinson

L’intelligenza della filastrocca

Lara Crinò intervista Bruno Tognolini

INFO INCONTRO: Una conversazione con il maestro delle filastrocche, con il quale si potranno scoprire le particolarità di una forma letteraria che ha sue specifiche regole metriche e può diventare un importante mezzo di comunicazione.




ORE 16:30 - Spazio Ragazzi Area Incontri

Ecologisti in erba!
La difesa della natura spiegata ai più piccoli


Arianna Di Genova intervista la scrittrice e giornalista Cécile Benoist

INFO INCONTRO: C’è un’età per imparare ad amare la natura? Come si può spiegare ai più piccoli il rispetto dell’ambiente e degli animali? La giornalista francese Cécile Benoist ha raccolto venti storie vere attraverso i secoli e i continenti, anche stravaganti e bizzarre, con le quali raccontare ai bambini e ai ragazzi che il nostro ecosistema va rispettato e difeso a ogni costo. Esempi di grandi ambientalisti da ammirare per il loro coraggio.
A cura di Biblioteche di Roma
 
 
   
 
GIOVEDÌ 5 DICEMBRE



ORE 10:30 – Sala Antares

Più libri più grandi – presentazione del libro
Gli alberi e le loro storie


Incontro con l’autrice Cécile Benoist. Interviene la traduttrice Camilla Diez

INFO INCONTRO: Da millenni, gli alberi crescono sulle montagne, nei campi, sulle rovine o nel bel mezzo del deserto. Gli uomini li venerano, li piantano, li abbattono o attribuiscono loro poteri soprannaturali. Le storie di questo albo rispecchiano la relazione che da sempre ci lega a loro e ci mettono in guardia sulla necessità di prendercene cura. Perché il nostro futuro dipende anche dalla loro salvaguardia!




ORE 12:30 – Sala Elettra

Presentazione del libro Nonni in gioco

Incontro con l’autrice Chiara Ingrao

INFO INCONTRO: Ma chi l’ha detto che i nonni se ne stanno tutto il giorno in poltrona a leggere e sonnecchiare? Scopri quante cose divertenti puoi fare con loro, in terrazza, sull’autobus, al parco e alle feste. Viaggi, giochi, storie, consigli raccontati con ironia in 36 filastrocche di vita vissuta da leggere abbracciati, vecchietti e nipotini.

 
 
   
 
VENERDÌ 6 DICEMBRE



ORE 11:30 – Sala Antares

Più libri più grandi – Wildwitch, le streghe selvatiche di Lene Kaaberbøl

Incontro con l’editor Ada d’Adamo

INFO INCONTRO: La saga fanta-ecologista per ragazzi nata dalla penna della scrittrice danese Lene Kaaberbøl rappresenta, con i suoi protagonisti, l’interesse sempre più attivo che i giovani hanno per la natura e la sua difesa.
Se anche tu sei una Wildwitch, vieni a raccontarci come proteggi e accudisci i tuoi amici animali.


   

ORE 19:00 – Arena Robinson

Tutti in campo: è la squadra dei sogni

Francesco Saverio Intorcia intervista Marino Bartoletti, autore di Tutti in campo e Il cuore sul prato

INFO INCONTRO: Il calcio e tutto lo sport sono veicolo di grandi valori importantissimi per la crescita delle nuove generazioni.
Marino Bartoletti ha raccolto la sua esperienza di giornalista e l'ha trasferita in una nuova serie di romanzi per i ragazzi da leggere con i ragazzi.

 
 
   
 
SABATO 7 DICEMBRE



ORE 16:00 – Spazio Ragazzi Area Mostre

Chicchirichì, viva le fiabe sonore!

Performance musicale di Pier Mario Giovannone

INFO INCONTRO: Preparatevi a un viaggio attraverso un mondo straordinario, pieno di fantasia, tra galli canterini, elefanti danzanti, magiche sirene, piazze che diventano pizze e renne scatenate che sfrecciano a tutto gas trainando la slitta di Babbo Natale. Pier Mario Giovannone presenta una nuova performance musicale per tutta la famiglia con le storie e le canzoni degli albi illustrati.
A cura di Biblioteche di Roma




ORE 16:30 – Sala Venere

L’ammazzafilm è tornato. Per finire il lavoro

Presentazione del libro di Stefano Disegni
Con l’autore intervengono Sabrina PeruccaClaudio Bonivento e Flavio Natalia
Letture di Lorenzo Disegni

INFO INCONTRO: Divi e maestri del cinema, tremate! È tornato l’inesorabile vendicatore degli spettatori paganti, con una nuova, corrosiva, esilarante raccolta di recensioni a fumetti. 44 film recenti come non li avete mai visti, anche se li avete visti. Perché dalla satira spietata non si salva nessuno.

 
 
   
 
DOMENICA 8 DICEMBRE



ORE 16:30 – Spazio Ragazzi Area Incontri

Gli abitanti delle nuvole

Presentazione del libro illustrato di Marino Amodio e Vincenzo Del Vecchio
Con gli autori interviene Francesca De Sanctis

INFO INCONTRO: Un nuovo albo dedicato a un mondo immaginario descritto con pochi tratti essenziali e con un testo poetico ed evocativo. Le affascinanti illustrazioni riflettono l’atmosfera sospesa nel tempo e nello spazio, da quella ovattata delle nuvole all’esplosione dei colori dell’arcobaleno e delle forme che danno vita ai ricordi.
A cura di Biblioteche di Roma