La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

domenica 6 dicembre 2015

ALIAS DOMENICA 6 dicembre 2015

da il manifesto

ALIAS DOMENICA

Istruzioni per districarsi nello gnommero

Federico Bertoni
Due i presupposti dell’opera gaddiana che guidano il Commento a "Quer Pasticciaccio brutto de via Merulana" diretto da Maria Antonietta Terzoli: la non verginità della parola e l’ambizione di abbracciare da ogni lato il reale

Penna, carte nascoste di una vaga bohème

 
Giuseppe Capogrossi, «Piena sul Tevere», 1934, Roma, GNAM
Massimo Raffaeli
Lo stereotipo di Sandro Penna era quello di un poeta «greco», a-storico: ma l’analisi di testi e contesti ci mostra qualcos’altro

Polifonia di un inganno con corredo di amorosi sensi

Francesca Borrelli
Sulla scena di uno scambio di ragazze allestito ai danni di un povero venditore di boza, avanzano i personaggi dell'ultimo libro di Orhan Pamuk, "La stranezza che ho nella testa", un intreccio dialogico, fatto di voci che parlano in prima persona

Antropologia della settima arte

Marco Mazzeo
La dimensione sociale e sinestetica del cervello condivide con il cinema il primato dell’azione: dai neuroni-mirror a Buster Keaton. "Lo schermo empatico" di Vittorio Gallese e Michele Guerra

Da Pechino a Milano la mia arte è per t: Gianni Dessì

 
Le tre monumentali teste in scultura realizzate recentemente dall’artista a Pechino
Giuseppe Frangi
Concentrato come pochi sul senso del suo fare, l’artista (qui intervistato) persegue una poetica «senza titolo»
ALIAS D

Alberto Moravia, varia umanità

 
Antonio Donghi, «Donna per le scale», 1929, Firenze, collezione Banca Monte dei Paschi di Siena
Raffaele Manica
Nelle lettere giovanili edite da Bompiani lo scrittore, uscito fuori dalla noia, inizia a tessere amori, libri, amicizie...

Nessun commento:

Posta un commento