La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

venerdì 3 giugno 2016

Cagliari 1943. Memorie di uno sfollamento

Khorakhané presenta
Cagliari 1943. Memorie di uno sfollamento
il documentario che racconta lo sfollamento dei cagliaritani nel 1943

10 giugno 2016, ore 17:30 | Mediateca del Mediterraneo, via Mameli 164 Cagliari

           Label_DVD
Il prossimo 10 giugno 2016, alla Mediateca del Mediterraneo di Cagliari col patrocinio del Comune di Cagliari, verrà presentato il documentario dal titolo Cagliari 1943. Memorie di uno sfollamento, che ricostruisce l'epico spopolamento della città e la dispersione dei suoi abitanti verso la campagna.

Cagliari 1943. Memorie di uno sfollamento nasce da un'idea di Giampaolo Salice, storico dell'età moderna specialista nei temi dello spopolamento rurale e della colonizzazione interna, ed è realizzato grazie alla regia del documentarista Stefano Sernagiotto nell'ambito di un progetto dell'Associazione Khorakhané co-finanziato dalla Fondazione di Sardegna.
Attraverso le testimonianze dei protagonisti dello sfollamento e grazie a una puntuale ricerca d’archivio, il documentario ricostruisce l’incontro del mondo cittadino con quello paesano, che superando secolari pregiudizi e mescolandosi all’ombra della guerra diedero vita a un’esperienza sociale che li avrebbe cambiati entrambi.
Il documentario è l’esito di un lavoro durato circa tre anni, sintesi di quasi 40 ore di interviste, dello studio di decine documenti reperiti in Archivi pubblici e privati, locali, nazionali e internazionali, di materiale fotografico inedito donatoci dalle tante famiglie che ci hanno accolto.

Protagonisti principali del documentario sono i testimoni che ci hanno donato le loro memorie, ma con loro anche i tanti enti archivistici e culturali e le istituzioni che hanno collaborato con passione.

Menzione speciale va alla Fondazione di Sardegna che ha contributo al progetto, alla filiale cagliaritana della Banca d'Italia, che ci ha dato accesso ai documenti di straordinaria bellezza del suo archivio storico, e alla Polizia di Stato che facendoci volare nei suoi elicotteri ci ha permesso di raccontare i luoghi della nostra storia da una prospettiva di grande impatto visivo.

Fondamentali per la riuscita del lavoro sono state le collaborazioni di Eleonora Caboni, che ha revisionato i testi e ha prestato la sua voce, di Fabio Confalone, autore delle musiche, di Agostino Onnis, che ha supervisionato l'audio, e di Valentina Fadda, segretaria amministrativa diKhorakhané, l'associazione culturale che ha edito il documentario..

La presentazione, che idealmente si ricollega alle manifestazioni con cui nel 2013 il Comune di Cagliari ha celebrato il settantesimo anniversario dei bombardamenti che distrussero la città, verrà coordinata dalla giornalista e blogger Francesca Madrigali. L'ingresso sarà libero e gratuito.


Cagliari 1943. Memorie di uno sfollamento (2015)
  • da un'idea di Giampaolo Salice
  • regia, fotografia, postproduzione: Stefano Sernagiotto
  • consulenza storica, ricerca archivistica, testi: Giampaolo Salice
  • voce, adattamento testi: Eleonora Caboni
  • musiche: Fabio Confalone
  • supervisione audio: Agostino Onnis
  • segreteria di produzione: Valentina Fadda

Nessun commento:

Posta un commento