La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

mercoledì 24 maggio 2017

LIBRO AL CENTRO, iniziativa UCIIM a Reggio Calabria

 Nella Biblioteca dell’ITT Panella-Vallauri, si è svolta la premiazione del concorso: “Libro al centro” indetta dall’UCIIM di Reggio Calabria alla presenza del D.S. dell’ITT Panella-Vallauri Prof.ssa Anna Nucera, della dirigente dell' Unione cattolica insegnanti, dirigenti, ispettori e formatori della scuola (UCIIM) Prof.ssa Domenica Gurnari, del vicepreside dell ITT Panella Vallauri e della Prof.ssa Rita Spanò.


Il concorso, organizzato dall' UCIIM, che ha l’obiettivo di incentivare i giovani alla lettura e alla conoscenza degli autori calabresi di ultima generazione, ha visto impegnate  scuole del primo e secondo ciclo di istruzione della città di Reggio Calabria che hanno approfondito lo studio della scrittrice Ludovica De Nava, analizzando il suo libro

Libro La quercia e la rosa. Storia di un amore importante di Grazia Deledda , con lettere autografe Ludovica De Nava

A conclusione del progetto gli alunni hanno presentato alcune recensioni sul libro, le migliori hanno ricevuto il primo premio consistente in un buono per l’acquisto di libri.
Molte le domande poste all' autrice, la quale con aneddoti, tra i quali quello di avere avuto il primo incarico di insegnamento, una supplenza di dieci giorni, proprio nel ''Panella-Vallauri'', ha raccontato come è nato il libro esponendo 
le vicende dei protagonisti colti nella loro complessa interiorità. 
Con il supporto e la riproduzione fedele di quasi trenta lettere autografe di Grazia Deledda a Giovanni de Nava, Ludovica de Nava - nipote di Giovanni ricostruisce una storia, vera e quasi sconosciuta, che illumina uno spaccato della vita della grande scrittrice. È il 1894 quando Giovanni (poeta, pubblicista e conferenziere che, appena ventunenne, aspira a uscire dal mondo provinciale della Calabria) s'imbatte in novelle, versi e saggi della ventitreenne Deledda. Così decide di scriverle per iniziare un rapporto di amicizia. In breve il rapporto si trasforma in amore. Per mesi la coppia gode del suo mondo immaginario, e s'illude che tutto sia possibile. Ma la realtà sta per presentare il proprio conto: le famiglie non vedono di buon occhio la relazione, e intendono esercitare la loro influenza. Fra documento (le lettere) e finzione si snoda l'avvincente storia della passione fra la rosa di Sardegna e la quercia di Calabria, sullo sfondo della storia collettiva di fine secolo (le lotte e le conquiste del Partito Socialista, la repressione dei Fasci Siciliani, il terremoto in Calabria); verso un finale tutto a carico della finzione, ma non improbabile e tutto da scoprire.
Questi gli allievi premiati
Primo premio classe 1° biennio
Francesco Surace (Classe 1° CT Istituto tecnico statale ''Panella Vallauri'' di RC)


Primo premio classe 2° biennio 
Michela Finocchiaro (classe 2° B Liceo Artistico ''M.Preti'-A.Frangipane'' di RC)


Menzione d' onore primo livello
Beatrice Vazzana (1°C Liceo Artistico ''M.Preti'-A.Frangipane'' di RC)

Menzione d' onore secondo livello
Giorgi Sumbadze (2° C Istituto tecnico statale ''Panella Vallauri'' di RC)



Nessun commento:

Posta un commento