La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

martedì 31 maggio 2016

''La cosa doppia'' di Anna Maria Danese

''La cosa doppia'',romanzo d' esordio della giornalista anconetana Anna Maria Danese, è un
romanzo ben scritto e ben costruito, ti avvince fin dalla prima riga e ti costringe a leggerlo tutto d' un fiato. Interessanti gli intermezzi della voce narrante dell' assassino/a.
L’orrore portato a riva dalle onde,  il corpo di una Sirena bambina, dai capelli lunghi come alghe filanti, è un tassello di un mosaico più complesso, in cui si mescolano voci e immagini che gettano ombre sulla calda bellezza di una Puglia vibrante di colori accesi dal sole.
Così, quella che per il commissario spagnolo Baltasar Salinas e per Elena Aliota doveva essere una vacanza, si trasformerà in una discesa in quei labirinti del male dove le vittime sono le creature più innocenti.
Non so se perché uno dei protagonisti sia il commissario spagnolo Baltasar Salinas, ma ''La cosa doppia'' mi ha ricordato le inchieste dell' ispettrice di polizia di Barcellona, Petra Delicado, e del suo vice Fermin Garzòn, i personaggi dei libri di Alicia Giménez-Bartlett.
Petra e Fermin, frugano nei barrio di Barcellona, Baltasar e Elena Aliota, l' altra protagonista di ''La cosa doppia'', indagano in ambienti luccicanti o miserabili della Puglia, palazzi nobiliari o masserie.
Baltasar e Elena, appassionatamente amici, entrano nella discrezione delle case e nei segreti dei caratteri che le abitano. Indagano, senza indugiare su particolari scabrosi o inutili morbosità sul mondo delle perversioni sessuali.
Non mancano nel libro momenti di grande delicatezza, di intensa emozione, come il ricordo di Elena per sua madre, soprattutto il suo odore di madre.
[...]Avrebbe dato la vita per rivedere sua madre sulla riva, nella sua vestaglietta leggera che lasciava intuire il suo odore. Quando sua madre era morta, aveva dovuto fare i conti con una rabbia colossale. Perché se n’era andata? Come aveva potuto lasciarla? Soprattutto, era il suo odore a mancarle. Ti accorgi che una persona è morta, aveva capito suo malgrado, quando non senti più il suo odore. Non è il corpo che manca, forse neppure la voce. Anche se lei si aspettava ogni giorno di sentirsi chiamare (“Elena, è pronto, scendi!” “Elena, ti vogliono al telefono”). Ma l’odore. L’odore di una madre. Più buono dell’odore di gatto.[...]

Risultati immagini per la cosa doppia
Anna Maria Danese è una giornalista e lavora all'Ansa. Si occupa principalmente di cronaca e di politiche euromediterranee. Dopo studi classici e una laurea in lingue e letterature straniere si è subito dedicata al giornalismo, continuando però a coltivare l'interesse per gli studi filologici e la scrittura. La passione per i gialli l'ha portata negli ultimi anni, dall'essere divoratrice notturna di storie, a dare forma alle proprie. Vive ad Ancona in una casa che guarda il mare, suo grande amore insieme a quello per i gatti che l'accompagnano nella vita. La cosa doppia, Besa Editrice,  è il suo romanzo d'esordio.

sabato 28 maggio 2016

PAGINE VIAGGIANTI cresce...e porta i libri in ospedale ai bambini

Di queste mattine non ho
mai abbastanza. Vedere sfrecciare nel cielo
l'idea a cavallo di un passero 
o il ricordo
di un sorriso che è solo lontano, mai perso.
Perchè ci possa essere
un nuovo giorno, aspettando ore che racchiudono 
luce
serve solo il coraggio.

MM

Risultati immagini per pagine viaggianti libri in ospedale
.........................................

PAGINE VIAGGIANTI cresce!
Il prossimo passo sarà la distribuzione di libri 
nei REPARTI PEDIATRICI

PAGINE VIAGGIANTI cresce...e porta i libri in ospedale ai bambini 
UNA ROULOTTE SARA' A DISPOSIZIONE DI RACCOLTA E DISTRIBUZIONE LIBRI!
Ma dobbiamo acquistarla e...abbiamo bisogno di voi!

Stiamo raccogliendo fondi per un punto permanente di PAGINE VIAGGIANTI presso HAPPY FAMILY Onlus GRAJAU'

Se volete donare potete farlo inviando a 
ASSOCIAZIONE CULTURALE LIBRA
 IBAN IT83 T087 8739 3500 0000 0006 234
BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI RIANO
Ag. Centrale
Via Dante Alighieri
00060 Riano (Roma)

specificando nella causale UNA ROULOTTE PER PAGINE VIAGGIANTI

-- 

 La poesia qualcosa vale, credetemi. Impedisce di impazzire del tutto.

-- Charles Bukowski --



ASSOCIAZIONE CULTURALE LIBRA
Via Tiberina km. 9,200
00060   Riano
(Roma)

martedì 24 maggio 2016

Paranoie

Paranoie.
Venti autori, venti racconti. Il tema: le paranoie. La casa editrice: Cenacolo di Ares.
Il libro è già in vendita on line, QUI, in anteprima. Presto sarà anche nelle librerie.
Mentre lo leggevo, a un certo punto mi è venuto da pensare a Kurt Cobain, che una volta ha detto: “Il fatto che tu sia paranoico non significa che non ti stiano dando la caccia”.
 
 
paranoieparanoie
 

lunedì 23 maggio 2016

I libri Effigi che verranno presentati in questa settimana

I libri Effigi che verranno presentati in questa settimana

La luce e la voce

Francesco Candela · Scheda del libro →
Mercoledì 25 maggio 2016, ore 21.00
Cinema Stella, Via Mameli 24, Grosseto

L'autore parlerà del libro attraverso la figura di Gustavo Rol ed altre esperienze metafisiche.

Nel corso della serata saranno proiettati alcuni filmati, tra cui un contributo di Franco Rol realizzato in memoria di Gustavo Rol appositamente per questa serata. Concluderà una tavola rotonda con alcuni esperti aperta a domande e contributi del pubblico (ingresso unico 5€).
La trilogia della guarigione

Liberaci dal male · Ora et labora · La luce e la voce

Francesco Candela · Schede dei libri →
Giovedì 26 maggio 2016, ore 17.00
Biblioteca Chelliana, Piazza C. Cavalieri 9, Grosseto

Si parlerà di illusione duale, della “realtà” che è concreta ma non è vera, di assurdi e paradossi, allargando il discorso su fenomeni di grande interesse pratico quali la guarigione, l’effetto placebo e la legge di attrazione.

Ninfe Sibille Lase

Storia e leggende del sacerdozio femminile etrusco

Giovanni Feo · Scheda del libro →
Giovedì 26 maggio 2016, ore 17.30
Biblioteca San Matteo degli Armeni, Via Monteripido 2, Perugia

Sarà presente l'autore.

Com'era rossa la mia terra

Racconti di miniera

Silvano Polvani · Scheda del libro →
Sabato 28 maggio 2016, ore 17.00
Sede Centrosinistra Gavorrano Bene Comune, Via XXV Aprile 1, Bagno di Gavorrano (GR)

Presenta l'autore
Alle ore 20.00 seguirà la cena "La Panierina del Minatore"
C&P Adver Effigi S.n.c.
Sede legale: Via Roma 14 – Sede operativa: Via circonvallazione Nord 4
58031 Arcidosso (GR) | Telefono e fax 0564 967139 – Mobile 348 3047761
cpadver@mac.com 

sabato 21 maggio 2016

La poesia del sabato di Libra - PAGINE VIAGGIANTI va al MERCATO!

Qualche volta, piano piano, quando la notte
si raccoglie sulle nostre fronti e si riempie di silenzio,
e non c’è più posto per le parole,
e a poco a poco si raddensa una dolcezza intorno
come una perla intorno al singolo grano di sabbia,
una lettera alla volta pronunciamo
un nome amato
per comporre la sua figura;
allora la notte diventa cielo
nella nostra bocca, e il nome amato
un pane caldo, spezzato.

Pierluigi Cappello
...................................


AVETE LIBRI DA DONARE?
VOLETE PRENDERE UN LIBRO IN DONO?

Vi aspettiamo oggi al MERCATO DEL TRULLO
dalle 8 alle 13 in via Campagnatico
con PAGINE VIAGGIANTI e LIBRA
Foto scattata a Mercato Comunale del Trullo da Angelo M. il 5/22/2015Risultati immagini per mercato del trulloRisultati immagini per mercato del trullo
-- 

 La poesia qualcosa vale, credetemi. Impedisce di impazzire del tutto.

-- Charles Bukowski --



ASSOCIAZIONE CULTURALE LIBRA
Via Tiberina km. 9,200
00060   Riano
(Roma)

giovedì 19 maggio 2016

Il 24 giugno a Berchidda (Olbia-Tempio) Paolo Fresu incontra Giuliano Sangiorgi in concerto al Centro Laber

Comunicato stampa del 18 maggio 2016
Il 24 giugno a Berchidda (Olbia-Tempio) torna "La prima rondine":
Paolo Fresu incontra Giuliano Sangiorgi in concerto al Centro Laber (ore 21)
con la partecipazione di Raffaele Casarano e Mirko Signorile.

*

Ritorna "La prima rondine" a Berchidda (prov. Olbia-Tempio): il 24 giugno si rinnova per la quinta volta l'appuntamento ideato e organizzato dall'associazione culturale Time in Jazz (titolare dell'omonimo festival che a metà agosto vivrà la sua edizione numero ventinove) per salutare l'arrivo dell'estate.

 
"La prima rondine" ruota intorno a un'idea essenziale: dare vita a un evento musicale originale facendo incontrare musicisti di ambiti e registri espressivi differenti, il jazz e il pop più raffinato, sperimentazione e canzone d'autore, suoni e parole. Al centro del progetto, l'eclettico talento dell'enfant du pays Paolo Fresu, tra i massimi protagonisti del jazz italiano, e un artista ospite ogni volta diverso: uno schema che nelle precedenti quattro edizioni ha visto il trombettista di Berchidda dialogare in musica con Gaetano Curreri, Niccolò Fabi, Paola Turci, il duo Musica Nuda, Raphael Gualazzi, e che in questa prossima occasione gli fa incontrare Giuliano Sangiorgi, voce in cui si fondono perfettamente forza interpretativa, sensibilità artistica e talento compositivo. Insieme a Fresu e al cantante, polistrumentista e autore salentino, leader e fondatore dei Negramaro, due jazzisti di vaglia come il sassofonista Raffaele Casarano e il pianistaMirko Signorile, anche loro pugliesi come Sangiorgi.


 
Una particolare triangolazione artistica, umana e geografica unisce Fresu, Casarano e Sangiorgi che, dopo tante collaborazioni incrociate, si ritroveranno insieme sul palco di Berchidda (dopo un episodico precedente di un paio d'anni fa). Il jazzista sardo, oltre ad aver scritturato il sassofonista salentino nella scuderia della sua etichetta discografica, la Tuk Music, ha ispirato a Casarano la creazione del Locomotive Jazz Festival di Sogliano Cavour, suo paese natale (che ha insignito Fresu della cittadinanza onoraria), sul modello del Time in Jazz di Berchidda. Anche il percorso di Giuliano Sangiorgi si è incrociato con quello di Fresu in varie occasioni, a partire dal contributo del trombettista come special guest nel brano "Solo per te", inserito nel pluripremiato album dei Negramaro "Mentre tutto scorre" (certificato "multiplatino", presente per ben 83 settimane consecutive nella classifica dei dischi più venduti d’Italia, oltre che in quella dei dischi più belli di sempre stilata da "Rolling Stone"), fino a più recenti duetti dal vivo: memorabile quello che li ha visti interpretare "Felicità" in onore di Lucio Dalla nel concerto che si è tenuto in Piazza Maggiore a Bologna (e trasmesso in diretta televisiva su RAI UNO) il 4 marzo del 2013, a un anno esatto dalla scomparsa del grande cantautore felsineo. Diverse le collaborazioni pure tra i due musicisti salentini, che hanno confermato la loro affinità con la presenza di Sangiorgi in due dischi della Tuk a nome di Casarano.
 
Un cast di alto livello, dunque, per un progetto originale, unico, e un repertorio che andrà a rivisitare la canzone d'autore nazionale e internazionale in una serata che promette emozioni. Teatro dell'evento, come sempre, il palco allestito all'esterno del Centro Laber, l'ex caseificio di Berchidda trasformato in luogo di produzione e promozione dell'arte, della musica e della cultura. Ed è proprio tra le finalità della serata del 24 giugno (che avrà inizio alle 21) quella di portare attenzione e risorse all'ambizioso progetto di riconversione di questa struttura su cui è impegnata da anni l'associazione Time in Jazz: una causa a favore della quale spenderanno il loro sforzo artistico i musicisti artefici di questa edizione numero cinque di "La prima rondine".
 
biglietti si possono acquistare on line sul circuito Vivaticket e nei punti vendita autorizzati a partire da giovedì 19 maggio: un posto in arena (in piedi e non numerato) costa 28 euro più diritti di prevendita. Il botteghino locale sarà disponibile a Berchidda a partire dal 23 maggio, aperto dal lunedì al venerdì (dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19). 
 
"La prima Rondine | Paolo Fresu incontra Giuliano Sangiorgi, con la partecipazione di Raffaele Casarano e Mirko Signorile" è organizzata con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport), del Comune di Berchidda e della Fondazione di Sardegna, col supporto di Sardinia FerriesUnipol e È Ambiente.
 

* * *
 
Associazione culturale TIME IN JAZZ
via Milano, 18 - 07022 Berchidda (OT)
tel. 079 70 47 31 - fax 079 70 30 07
e-mail: info@timeinjazz.it
www.timeinjazz.it
 
Ufficio stampa:
RICCARDO SGUALDINI
tel. 070 34 95 415 - cell. 347 83 29 583
e-mail: tagomago.1@gmail.com
 
FRANCESCA BALIA
cell. 347 97 54 558
e-mail: francesca.balia@gmail.com

Presentazione del libro "Prima che io dimentichi" a Siena

Verrà presentato il libro

Prima che io dimentichi

di Mauro Cresti · Scheda del volume →
Giovedì 19 maggio 2016, ore 21.30
Circolo Arci Due Ponti, Via Aretina 190, Siena
Sarà presente l'autore

POLIS - Centro per il dialogo tra le istituzioni 
Via A. Rosi, 34 - 53100 Siena
Tel. 0577 229212 - Fax 0577 229220 - E-mail: info.polissiena@gmail.com
Website
Website
Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
YouTube
YouTube
Google Plus
Google Plus
Pinterest
Pinterest
Blog
Blog
C&P Adver Effigi S.n.c.
Sede legale: Via Roma 14 – Sede operativa: Via circonvallazione Nord 4
58031 Arcidosso (GR) | Telefono e fax 0564 967139 – Mobile 348 3047761
cpadver@mac.com |