La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

giovedì 5 luglio 2012

30° FESTIVAL “LA NOTTE DEI POETI”

30° FESTIVAL
 LA NOTTE DEI POETI”

TEATRO ROMANO DI NORA

13-21 luglio 2012 

Nora Jazz Festival
1- 4  agosto 2012

La Notte dei Poeti compie trent'anni e torna a Nora. Quattro stagioni d'esilio e il festival ritrova le rovine dove è nato, con una formula che coniuga tradizione e innovazione, Poesia e Teatro.
Il filo rosso che quest'anno si dipana, dal teatro romano tutt'intorno, è la follia: frutto dell’amore profano o di slanci mistici, elaborazione ancestrale dell’immaginario dionisiaco ma anche pratica quotidiana del poeta e dell'attore che aiuta tutti noi a vedere il mondo, a guardarci dentro, a giocare e a conoscere.
E siccome a Nora siamo tutti -  ospiti, pubblico e organizzatori - Spett-attori, nella cornice che appende la luna al teatro si potranno vedere e ascoltare Caterina Murino, Alessio Boni, Claudio Santamaria, Rossy De Palma, Moni Ovadia, recitare prose e versi di Gustave Flaubert, Patrizia Valduga, Alda Merini.
Oppure, seguendo itinerari più intimi e sotterranei, insieme al regista colombiano Enrique Vargas il pubblico sarà invitato a scoprire i riti ancestrali della fermentazione del vino, mentre sulle spiagge, alla luce dei falò, si racconta l'Iliade e davanti la piccola chiesa di sant'Efisio o in Casa Frau esplode il delirio di giovani fool.

A Nora un tuffo tra Poesia e Teatro

Più simile all'idea di festival, che concentra in pochi giorni spettacoli, laboratori, attività di animazione e interagisce col territorio, La Notte dei poeti 2012, apre il 13 luglio a Nora con una produzione originale: Salammbô, riscrittura del romanzo di Flaubert, commissionata alla poetessa Patrizia Valduga, la cui lettura scenica è affidata al regista Valter Malosti con Caterina Murino protagonista. Il 14 luglio c'è il Canto degli esclusi, concertato a due realizzato da Alessio Boni e Marcello Prayer in omaggio alla poetessa Alda Merini. Il 19 luglio Rossy De Palma, la diva di Pedro Almodovar, leggerà i suoi Versos Contrarios nel secondo reading prodotto per il festival di Nora. Il 20 luglio Claudio Santamaria legge, sempre di Flaubert, Memorie di un folle accompagnato in scena dal violoncellista Francsco Mariozzi, in una nuova produzione originale.
La Notte dei poeti si chiude col grande ritorno di Moni Ovadia, special guest dell'ultima produzione, il 21 luglio: un omaggio allo scultore sardo Pinuccio Sciola, protagonista con le sue pietre sonore di un concerto insieme al violinista Diego Dejana,.
Data unica dedicata alla danza, il 15 luglio, serata di Gala, protagonista il Balletto dell’Esperia, diretto dal coreografo Paolo Mohovic.

Il Festival fuori le mura: antropologia del teatro e laboratori
Protagonista di questa edizione della Notte dei poeti Enrique Vargas è un regista colombiano che vive in Spagna, considerato uno dei più importanti interpreti del teatro antropologico. Con la sua compagnia, Teatro de los Sentidos trasforma l'atto teatrale in una pratica simbolica di tipo rituale, un teatro percepito come luogo di contatto fisico e concreto tra attori e spettatori, Vargas sviluppa la poetica delle emozioni, indaga la relazione tra linguaggio sensoriale e creazione teatrale.
Fermentación è uno spettacolo che si nutre della memoria del vino e dell’immaginario ancestrale dionisiaco. Guidati da un gruppo di attori si crea un'installazione ludico-sensoriale che, nella forma del labirinto, al quale si accede in gruppi di 30 persone, si vincola alla memoria del corpo e alla poetica dei sensi.
Con Fermentacion, il festival si trasferisce alla Cantina sociale di Santa Margherita di Pula dal 17 al 20 luglio. Nei giorni che precedono lo spettacolo, il Teatro del los Sentidos terrà un laboratorio destinato ad attori, danzatori e docenti finalizzato tra le altre cose alla selezione di tre giovani attori per lo spettacolo.
Nella Notte dei piccoli poeti, novità di questa edizione del Festival, un secondo laboratorio, in programma dal 14 al 17 luglio è affidato all'artista circense Virginia Viviano, è dedicato ai giovanissimi dai 10 ai 14 anni e ha per titolo Trottola, la mongolfiera terrestre. Il 18 luglio davanti alla piccola chiesa di Sant'Efisio l'esito scenico del laboratorio, mini saggio di danze acrobatiche con stoffe, clavette e torce infuocate.  In un simile contesto, non poteva mancare per i bambini più piccoli, da 6 a 10 anni, il Laboratorio diretto dalla danzatrice Enrica Spada DanzarPoesia animerà Casa Frau dal 13 al 17 luglio.

Narrazioni necessarie (cinema, poesia, teatro)
 Un festival si connota per la capacità di rendere vivi e vitali i luoghi che attraversa. Cinema, teatro di narrazione, danza, arti figurative e musica riempiono La Notte dei Poeti tra Nora e Pula.
Uno strano archeologo si aggira sulla spiaggia tra i falò e racconta La guerra di Troia...un po' prima : è Senio Dattena, attore narratore, protagonista negli stessi giorni di una lettura scenica delle Metamorfosi di Ovidio con Maria Loi. Un racconto di Calvino fornisce lo spunto a Virginia Viviano per il musical di teatro circo Nata dalla Luna, il 19 luglio in Piazza del Popolo a Pula.
In collaborazione con l'associazioneCineMania, la Notte dei Poeti ospita nel sito archeologico tre giorni, dal 16 al 18 luglio, di film in tema col festival: Pina, omaggio alla grande coreografa tedesca Pina Baush girato da Wim Wenders, Cesare deve morire Orso d'Oro al Festival di Berlino, girato dai Fratelli Taviani con i detenuti del carcere di Rebibbia alle prese col dramma di Shakespeare e infine il Faust di Aleksandr Sokurov.
 Nora Jazz Festival
Il teatro di Nora festeggia anche trent'anni di concerti. E lo fa lanciando la prima edizione del Nora Jazz Festival, quattro serate i primi di Agosto in compagnia delle più interessanti formazioni della stagione 2012. In apertura, il primo agosto, China Moses & Raphael Lemonnier con This One’s for Dinah, omaggio alla cantante Dina Washington realizzato dalla figlia di Dee Dee Bridgewater in duo col pianista francese. Il 2 agosto sarà di scena il quartetto guidato da Lars Danielsson (con Tigran Hamasyan al pianoforte, John Parricelli alla chitarra, Magnus Ostrom alle percussioni), presenta il nuovo album Liberetto. Il 3 agosto la pianista giapponese Hiromi, musicista prodigio al grande jazz americano da Chic Corea, arriva al teatro romano di Nora con un concerto per piano solo Place to be. Nora Jazz Festival chiude il 4 agosto con la più grande musicista jazz brasiliana Tania Maria.

Prezzi:

Festival La Notte dei Poeti 
Biglietti: intero € 18; ridotto € 16
Carnet 6 spettacoli più Fermentacion: intero € 90; ridotto € 75
Carnet 2 spettacoli a scelta: € 30
Nora Jazz festivalBiglietti: intero € 30; ridotto € 25
Carnet 4 spettacoli: intero € 70; ridotto € 60
Cinema sotto le stellebiglietto unico € 5
I raccontibiglietto unico € 7
pacchetto racconto più film: € 10

Nata dalla lunaspettacolo "a cappello"
Notte dei piccoli poetilaboratorio completo 4 giorni: € 30; 5 giorni € 35; laboratorio giornaliero: € 10

Informazioni e prevendita

biglietteria@cedacsardegna.ittel. 345 4894565
Cagliari: Box Office
viale Regina Margherita 43
Tel. 070 657428

Nessun commento:

Posta un commento