La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

mercoledì 19 ottobre 2016

Cagliari, incontro "Voglio imparare a parlare il sardo - Deu bollu imparai a chistionai su sardu"

L’Associazione Culturale Iscandula,
in collaborazione con 
la Regione Autonoma della Sardegna,
la Biblioteca Carta Raspi
e Bistimentas
presenta l’incontro 
 
Voglio imparare a parlare il sardo
Deu bollu imparai a chistionai su sardu
 
Mercoledì 19 ottobre 2016 – alle ore 18
presso la sede dell’associazione Iscandula 
in Via Azuni, 46
Cagliari
Ingresso libero
 
Il sardo? Una lingua che si può imparare come tutte le altre. Iscandula propone uno stimolante dibattito – tutto in limba - a partire dal racconto in prima persona di Lone Elisabeth Olesen

Risultati immagini per Lone Elisabeth Olesen
La studiosa danese che vent’anni fa ha imparato il sardo e analizzato le problematiche dell’Isola nella trasmissione linguistica. L’introduzione dell’evento a Cagliari mercoledì 19 ottobre, alle 18 - è a cura del presidente dell’associazione, Dante Olianas, che guiderà passo passo la testimonianza e il confronto con il pubblico. 

La protagonista ha studiato italiano all’Università di Copenaghen e ha realizzato la tesi sul contesto linguistico isolano. Ha poi vissuto a Cagliari per sei mesi per perfezionare il suo sardo che ora parla fluentemente. Lone Olesen è diventata così una specialista nel mondo dei romanisti della Scandinavia: ha scritto articoli e curato presentazioni pubbliche. Dal 2011 vive e lavora a Barcellona.


Il dibattito si ripeterà a Escolca, giovedì 20 ottobre alle 18, nella sede della biblioteca comunale – via Sant’Antonio, 1. Ad aprire l’incontro il saluto dell'On. Eugenio Lai, sindaco del paese, seguirà poi l’introduzione di Rita Trudu, responsabile dell’Ufficio locale della lingua sarda (Ufìtziu de sa Lìngua Sarda). Spazio poi al confronto – tutto in sardo – tra la linguista danese e le eventuali osservazioni del pubblico. 

In chiusura un intervento musicale del suonatore di launeddas, Paolo Olianas. 
 

***
Info e contatti dell'Associazione Iscandula:
E-mail: sisacandula@tiscali.it; tel.: 3482256594; sito: www.launeddas.it;
facebook: www.facebook.com/Iscandula?fref=ts

Nessun commento:

Posta un commento