La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Il calcio dell' Asino

Il calcio dell' Asino
Il calcio dell’Asino. Il calvario di un giornale ribelle (1892-1925) e del suo direttore Giovanni de Nava (Giva)

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

domenica 23 novembre 2008

Asilo per la lama


Ventre glorioso

KoChav dolce amante

Mio sollazzo

Seni da desiderio

Asilo per la lama


21 commenti:

  1. Ciao Pier Luigi mi permetto di segnalarti la manifestazione Prentzas Apertas (Seneghe 29/30 novembre) e il suo programma inserito direttamente nel sito a cui ho il piacere di collaborare.

    Ecco il link:
    http://www.senegheonline.it/?page_id=887

    Buona serata e a presto!

    RispondiElimina
  2. Prentzas, la notizia e' inserita nel sito
    http://sardegnagrinews.com
    pagina news

    Buona domenica
    Vale

    RispondiElimina
  3. Ciao Pier Luigi,ti auguro una buona domenica.

    RispondiElimina
  4. Gloria, sollazzo, desiderio, giaciglio...perchè infierire su cotanta bellezza?
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Lello - Buona settimana.

    Lliri, la gloria, il sollazzo, il desiderio, il giaciglio del SK e' proprio ... l' asilo perc la sua lama
    BNuona settimana

    Cumulativo vale

    RispondiElimina
  6. ciao pier oggi sul nostro blog ci facciamo un po' di pubblicita' solidale.....un saluto
    asterix

    RispondiElimina
  7. Il SK e' tornato piu' forte e crudele che pria.
    Grazie a te per la segnalazione.
    Vale

    RispondiElimina
  8. Il SK e' tornato piu' forte e crudele che pria.
    Grazie a te per la segnalazione.
    Vale

    RispondiElimina
  9. Non poveri, ma da desiderio per un a affilata iridescente lama.
    Vale

    RispondiElimina
  10. Ciao,mi fai venire in mente un serial killer,di un film americano,accipicchia,amava infilare la lama nel ventre delle donne,perchè era stato ripudiato dall'unica donna amata:la madre.
    Smpre bello leggerti.Un caro saluto.

    RispondiElimina
  11. Riri non e' il mio caso, mia madre stravedeva per me e mi viziava...
    Vale

    RispondiElimina
  12. Perche' cercare di fare delle introspezioni psicologiche sui racconti di uno ''scrittore''?
    Posso assicurare che al di la' di alcuni nomi, di alcune localita' dove le storie sono ambientate, non c' e' alcuna attinenza cob la realta', e non c' e' nulla di autobiografico.
    Assicuro tutte/i che sono una persona senza angosce, serena e felice soprattutto perche' do' la vita ... eterna alle mie vittime.
    Vale

    RispondiElimina
  13. Pier.... avrei una risposta... ma ehm..... la lama.... per caso esiste un doppio senso?

    Quoto Lliri in effetti.....:-)))

    RispondiElimina
  14. Daniele nessun doppio senso, non li uso. Talora stempero le parole, mper esempio nel primo verso avevo utilizzato la parola ''culo'' al posto di ''ventre'', poi preferito per non essere troppo scurrile.
    Vale

    RispondiElimina
  15. Ciao,nn pensavo affatto avessi problemi di questo genere,mi è venuto in mente questo film..niente di +...
    poi,Vale,se tutto dipendesse dall'infanzia,ci sarebbero tanti sk.in giro.:-) Ti dico sinceramente che leggendoti si impara qualcosa di nuovo (per i nn addetti ai lavori)...e credimi,nn tutti hanno la preparazione culturale e professionale che hai tu ..
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  16. riri, mai pensato che ti riferissi a me. Se avessi creduto questo avrei gia' preso l' aereo per la tua citta', la' al nord-ovest d' Italia, e avrei agito di conseguenza.
    Ho solo fatto alcuyne precisazioni.
    Vale

    RispondiElimina
  17. Sull' onda del blog di Annarita e il "non Blog " di gaetano sono giunta qui.Un pò sconvolta dalla carnalità della poesia che dire......l' erotismo mashile è lontano da quello femminile.

    RispondiElimina
  18. Teodorica benvenuta. Credo che l' erotismo maschile e quello femminile abbiano molti punti in contatto.
    Le mie poesie (truci) sono un semnplice divertissement (ssss, non farlo sapere in giro perche' sono ritenuto un feroce serial killer).
    Vale

    RispondiElimina