La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Il calcio dell' Asino

Il calcio dell' Asino
Il calcio dell’Asino. Il calvario di un giornale ribelle (1892-1925) e del suo direttore Giovanni de Nava (Giva)

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

martedì 4 novembre 2008

L' attesa blu (di Ninfa)


Sbatto la testa,
qualcosa gocciola tra le mie mani
il rumore perfora il mio cervello,
la bocca formicola.

Si accendono pensieri di morti,
ho visioni inusuali di una tristezza infinita
lei era lì per me,
c’è qualcosa dietro il suo pesante telo nero.

Il pensiero ancora mi pervade,
il dubbio lascia che la mano tremi
col bicchiere fra le mani
sento un respiro amico .

nella stanza del buio
la maschera gelata mi fa visita.
Accovacciata la attendo
Abbandonata anche dalla paura.


Attesa di cosa? Di solito quando ci ritroviamo faccia a faccia con il nostro dolore possono accadere solo due cose. O che ci sommerga ed è lì che si intromette l’attesa. O che ci lasci in pace. L’attesa per cosa? Per qualcosa che ci venga a liberare,qualcosa che ,pur spaventoso, ci tolga l’affannosa esistenza tratteggiata da fantasmi del passato ed incubi.







http://dailymotion.alice.it/video/x74rh5_reve-le-clip_music

Questa poesia della giovanissima poetessa Ninfa e' tratta da


A LUCI ROTTE
Raccolta un po’ erotica un po’ ironica un po’ cupa un po’ luminosa.

3 commenti:

  1. Brava, Roberta. Versi intensi, forti.
    La sofferenza induce visioni, sensazioni, sentimenti come quelli che emergono dalle righe di questa bella e drammatica poesia.

    Ma nel momento in cui i versi si materializzano, rendono più sopportabile la sofferenza stessa e aprono una porta sulla speranza...e l'attesa può vestirsi di un colore meno cupo.

    Ti voglio bene Robi.

    RispondiElimina
  2. grazie cara zietta. Anche io ti voglio bene. E grazie Pier per aver pubblicato la mia poesia.

    RispondiElimina
  3. Complimenti Ninfa...e dolce è anche la musica che accompagna le tue emozionanti parole.

    RispondiElimina