La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

domenica 30 agosto 2015

ALIAS della domenica 30 agosto 2015

da il manifesto
ALIAS
della domenica 30 agosto 2015


ALIAS DOMENICA
Honegger, estroflessioni


Gottfried Honegger nel 2009 all’Espace de l’Art Concret a Mouans-Sartoux (foto Stephane Danna)
 Honegger (nato nel 1917) si formò sulle idee di Van Doesburg e le ha piegate a un’idea molto impegnata di società estetica
— Riccardo Venturi


ALIAS DOMENICA
Sull'Armenia incombono fantasmi identitari

A cent'anni dalla sistematica strage attuata tra il 1915 e il 1916 nelle terre della Cilicia e dell'Anatolia, il saggio di Marcello Flores sul «Genocidio degli Armeni» ricostruisce verità storiche ancora negate
— Adriano Prosperi


ALIAS DOMENICA
Cervantino contro i padri illuministi: Consolo e la Spagna

 
Vincenzo Consolo nel 1998
Sciascia, Moravia, Calvino, usciti dal fascismo e dalla guerra, avevano scelto la Francia dei lumi come cultura di elezione: Vincenzo Consolo opponeva loro il dissesto del mondo e la dolce follia rappresentati dai classici spagnoli, in primis Cervantes
— Silvio Perrella


ALIAS DOMENICA
Oltre il confine per contaminarmi: Testori e la Svizzera

 
Varlin/Willy Guggenheim, «Scuola»,1950
Topografia eccitata, la Svizzera testoriana, con al centro la valle «imbluastrata» di Bondo, dove troneggia quella specie di Ubu roi pittorico che fu Varlin. Sul versante tedesco, invece, la passione insegue il nuovo selvaggio Disler e «un ragazzo dai polsi di gitano»...
— Giuseppe Frangi


ALIAS DOMENICA
La donna che conobbe i denti del Führer e la lingua del nemico

Dai sondaggi effettuati da Elena Rzhevskaja sul morale delle truppe tedesche durante la difesa di Mosca, un panorama umano assemblato dalla guerra in modo casuale
— Stefano Garzonio 


ALIAS DOMENICA
Ricordi di crepacuore su sfondo nazista


Scritte in alfabeto Sütterlin, le lettere della madre di Schneider mostrano la vera spina nel cuore della donna: una relazione extraconiugale con il migliore amico del marito
— Raul Calzoni 

Nessun commento:

Posta un commento