La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

lunedì 12 agosto 2013

Time in Jazz XXVI edizione: "Il Quinto Elemento" Berchidda (Prov. Olbia-Tempio) e Comuni limitrofi



Festival internazionale 
Time in Jazz XXVI edizione: 
"Il Quinto Elemento" 
Berchidda (Prov. Olbia-Tempio) e Comuni limitrof
08 > 16 agosto 2013
con la direzione artistica di 
Paolo Fresu

 



Il duo Tracanna-Cecchetto a Posada (ore 11),
Petrina in voce-piano solo a Sant'Antonio di Gallura (ore 18),
Ludovico Einaudi - "The Elements" (ore 21.30),
il gruppo di borsisti di Nuoro, Domo de Nibe (ore 23) 

e Alessio Bertallot 
a Berchidda:
ecco i protagonisti della quinta giornata al festival Time in Jazz.
*
Time in Jazz si apre alla nuova settimana con un programma ancora più fitto di impegni: la quinta giornata del festival, oggi (lunedì 12 agosto)prende il via in mattinata, alle 11, a Posada sulla spiaggia di Sutta 'e Riu con l'affiatato duo del sassofonista Tino Tracanna e il chitarrista Roberto Cecchetto. Già protagonisti nella serata di domenica nei ranghi del quintetto Acrobats di Tracanna, i due musicisti tornano in azione con "Double One", un progetto che li porta a esplorare con curiosità la straordinaria complessità del mondo musicale contemporaneo. Semplici melodie, aspri contrasti, paesaggi lunari ed echi lontani si sfiorano in un disegno imprevedibile ma anche improbabile o impossibile come in un gioco con poche regole. Liberi da presupposti stilistici i due intrecciano così i suoni dei reciproci strumenti come fossero tratto e colori della straordinaria tavolozza dei suoni del mondo.

La giornata prosegue nel pomeriggio con Debora Petrina, anche lei reduce dal concerto della sera prima a Berchidda, che alle 18 porta in scena un solo per voce e pianoforte nello splendido belvedere di Lu Naracu, a Sant'Antonio di Gallura (ore 18)Con "And the piano laughs back" - questo il titolo del progetto, già presentato al Madrid Jazz Festival 2012 e al Veneto Jazz 2013 - la pianista e cantante padovana riesce a dimostrare a pieno la sua poliedrica personalità artistica. Le sue canzoni – dalle proprie composizioni agli arrangiamenti dei brani di Nick Drake, Piero Ciampi, Eurythmics, Japan, John Cage e Morton Feldman - sono un concentrato vitaminico di fantasie pianistiche e sperimentazioni vocali, fra reminiscenze classiche e jazz, con una forte dose di improvvisazione.

In serata (ore 21.30) Time in Jazz si sposta a Berchidda per il primo appuntamento di questa edizione del festival sul "palco centrale" dipiazza del Popolo, con l'attesissimo concerto di Ludovico EinaudiGià applaudito nel piano solo di sabato ad Ardara, il pianista torinesepresenta stavolta "The Elements", un progetto dedicato ai quattro elementi - aria, acqua, terra, fuoco - e ideato per commemorare, a nove anni dalla sua scomparsa, Luciano Berio, maestro dello stesso Einaudi. Come a Roma, dove "The Elements" ha debuttato lo scorso settembre, anche a Berchidda il pianoforte di Ludovico Einaudi sarà affiancato da Robert Lippok ai live electronics e dai percussionisti delParco della Musica Contemporanea Ensemble: Antonio Caggiano, Fulvia Ricevuto, Gianluca Ruggeri e Antonino Errera; un quartetto di sole percussioni che il pubblico di Time in Jazz potrà apprezzare anche l'indomani mattina (martedì 13 agosto) in concerto a Tempio Pausania (Fonte Nuova, ore 11).

Calato il sipario su "The Elements", intorno alle 23, microfoni e riflettori si trasferiscono da piazza del Popolo al Centro Laber, l'ex-caseificio riconvertito in centro per l'arte e lo spettacolo, per il debutto dei Domo de Nibeil gruppo formato dai migliori allievi dei seminari Nuoro Jazz 2012: Alessandro Pardi e Giaime Mannias alle voci, Davide Guiso alla tromba, Alain Pattitoni alla chitarra, Christian Pepe al basso e Giovanni Angelini alla batteria. I Seminari Jazz di Nuoro, una delle realtà più importanti nel panorama nazionale della didattica jazzisticaassegnano ogni anno diverse borse di studio ai migliori allievi dei corsi: le più prestigiose e ambite sono quelle che consentono di formare un gruppo che si esibirà sui palchi della rassegna collegata agli stessi seminari nuoresi e, appunto, del festival Time in Jazz.

Dopo la 
mezzanotte, sempre al Centro Laber, apre i battenti "Time Out!", il Jazz Club del festival, che animerà le prossime notti di Berchidda dopo i concerti serali. A inaugurare la rassegna, il dj set di Alessio Bertallot (accompagnato per l'occasione da Dj Fiore). Musicista,dj colto e voce notturna dell'etere radiofonico italiano, Alessio Bertallot ha fatto convergere le sue diverse anime verso la divulgazione di buona parte delle tendenze creative musicali, diventando un importante punto di riferimento per gli appassionati di musica. Conduttore diprogrammi come B Side, su Radio DeeJay, attualmente è al timone di RaiTunes
...

[Messaggio troncato]  Visualizza intero messaggio
Visualizza tutte le immagini   Condividi tutte le immagini  
Alessio Bertallot (2s).jpgAlessio Bertallot (2s)
Ludovico Einaudi - Elements (s).jpgLudovico Einaudi 

Nessun commento:

Posta un commento