La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

venerdì 28 novembre 2014

Omaggio a Filiberto Farci domani a Cagliari al festival Nues

Omaggio a Filiberto Farci domani a Cagliari al festival Nues.
All'Hostel Marina (alle 19) una tavola rotonda in ricordo del politico e scrittore di Seui 
e la replica (alle 20) del progetto multimediale "Filiberto Farci e la Sardegna dimenticata". 

*
Omaggio, a Cagliari, alla quinta edizione di Nues, a uno dei protagonisti della storia del Novecento in Sardegna: l'uomo politico e scrittore Filiberto FarciDomani (venerdì 28 novembre), alle 19 all'Hostel Marina (presso le Scalette San Sepolcro), al festival del Centro Internazionale del fumetto è in programma una tavola rotonda dedicata all'intellettuale di Seui, nato nel 1882 nel paese dell'Ogliastra e scomparso a Cagliari nel 1965. I giornalisti Giuseppe Deplano e Paolo Pillonca, il direttore artistico di Nues Bepi Vigna, il sindaco di Seui Marcello Cannas, e Iolao Farci(figlio di Filiberto) ne tratteggiano la figura: autore di racconti, poesie, saggi critici e liriche dall'età di quindici anni, giornalista dal 1904, impegnato nel fronte antifascista, amico fraterno di Francesco Ciusa e di Sebastiano Satta, e vero oracolo di Emilio Lussu, Filiberto Farci è annoverato tra gli antesignani del movimento autonomista, precedente alla fondazione del Partito Sardo d'Azione, nonché tra i primi a denunciare apertamente i problemi e le speranze del popolo sardo. 
Visualizzazione di Seui - Museo Casa Farci (foto di Giuseppe Deplano).jpg

La serata prosegue alle 20 con la replica del progetto multimediale "Filiberto Farci e la Sardegna dimenticata", già presentato il primo di questo mese a Seui. Gli scatti fotografici di Laura Farneti, il montaggio video di Riccardo Garau, le musiche originali e sound design di Stefano Guzzetti e la voce narrante di Clara Murtas riprendono le ambientazioni e le suggestioni narrative della novella dell'autore seuese "Il più forte", dalla raccolta del 1939 "Racconti di Sardegna".

L'indomani (sabato 29 novembre), alle 18 e in replica alle 21, sempre all'Hostel Marina, si presenta una produzione originale di Nues in collaborazione con la compagnia Il crogiuolo, inserita nella sezione del festival "Performing comics": è la leggenda di "Maria di Eltili", raccontata in un testo inedito da Bepi Vigna e portata in scena sotto forma di concerto per voce e per piano dall'attrice Rita Atzeri con il pianista Alessandro Muroni. Il melologo - dove parola e musica vanno di pari passo, si inseguono, si aspettano, si passano il testimone, accompagnate dalla proiezione delle illustrazioni realizzate appositamente da Stefania Costa - narra la storia di una bambina rapita dai pirati Saraceni sulle coste sarde, fatta schiava e venduta come prostituta nel nord Africa. Divenuta la favorita del bey di Tunisi, Maria conosce l'amore e la ricchezza. Dopo uno scambio di prigionieri, ormai in vecchiaia, riesce a tornare nella sua isola, ma nel villaggio dove vive, Eltili, si ritrova emarginata, considerata come una strega. Unica superstite della peste, eredita i beni dell'intero paese, ma resta sola finché viene accolta con ospitalità dagli abitanti di Baunei che lei ricambia cedendo loro tutte le sue proprietà, e assurgendo così, dopo la morte, a una dimensione quasi sacra. 

La serata di sabato è inserita nel calendario di eventi "Ricucire il Mondo – Cagliari contro la violenza" promosso dal Comune del capoluogo sardo in occasione della Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, che ricorre il 25 novembre. A precedere la performance delle 18, un breve incontro con le rappresentanti delcentro antiviolenza Donna Ceteris cui interverrà Silvana Maniscalco, presidente dell'associazione. L'ingresso alle due repliche è gratuito ma occorre prenotarsi telefonando al numero 377 41 12 033, oppure tramite mail, all'indirizzocentrointernazionalefumetto@gmail.com, o, ancora, direttamente all'Hostel Marina presso il presidio mostre del festival allestito da giovedì 27 a sabato 29 novembre (giovedì 27 dalle 17 alle 21, venerdì 28 la mattina dalle 10.30 alle 13 e il pomeriggio dalle 17 alle 21, sabato 29 la mattina dalle 10.30 alle 13 e il pomeriggio dalle 17 alle 22). 

Per aggiornamenti sul programma e altre informazioni utili: www.nues2014.it - http://nues2014.blog.tiscali.it/ 

* * *

Centro Internazionale del Fumetto 
Via Corelli, 5 - 09128 Cagliari
cell.: 377 411 20 33
E-mail: centrointernazionalefumetto@gmail.com 
www.nues2014


Ufficio stampa
MARIA CARROZZA
cell.: 346 30 47 620
E-mail: mari.carrozza@gmail.com

RICCARDO SGUALDINI
tel.: 070 34 95 415, cell.: 347 83 29 583
E-mail: tagomago.1@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento