La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

domenica 19 gennaio 2014

I LUNEDÌ CON LA POESIA IXa Edizione STAGIONE 2013-14

I LUNEDÌ
CON LA POESIA
IXa Edizione
STAGIONE 2013-14


Lunedì 20 gennaio ALGUER CULTURA propone un ulteriore appuntamento della rassegna                I LUNEDÌ LA POESIA  con un recital dedicato alle opere di Otokar Březina (*),nella  Sala Biblioteca Siotto, Via Marconi n. 10 di Alghero.


La rassegna - proposta da Pier Luigi Alvau già da nove anni - continua la propria programmazione della stagione 2013-14 inaugurata lo scorso novembre.

I LUNEDÌ CON LA POESIA passano indenni da certi fragori momentanei e d’occasione. Il palinsesto delle serate, proposte fin dal loro nascere con caparbia sobrietà e con forzati limiti (va rimarcato che non vi è alcun intervento economico né da parte pubblica né da parte privata), prosegue con dignità e professionalità i programmi annuali, sempre più apprezzati dalla critica e dal qualificato settore di pubblico che ne è rimasto attratto e coinvolto.

Pier Luigi Alvau sarà affiancato da Angela Pinna del “Gruppo di lettura a voce alta” che leggerà alcuni brani dell’Autore in programma.


Le performances interpretative di Pier Luigi Alvau saranno accompagnate anche in questa occasione dai commenti musicali di Davide Casu, che sono già stati particolarmente apprezzati nelle prime due serate di questa IXa stagione de I LUNEDÌ CON LA POESIA.

Per l’occasione si ringrazia l’editore Nicola Crocetti, direttore responsabile del mensile internazionale POESIA nel cui n. 285 (settembre 2013) sono contenuti i testi di Otokar Březina che verranno letti nella serata in programma.


Dove: Alghero, Sala Biblioteca Siotto, Via Marconi n. 10
Quando: Lunedì 20 gennaio 2014, ore 19,30
Info: Alguer Cultura
tel. +39 349 3049093




 (*)   OTOKAR BŘEZINA (si chiamava in realtà Václav Jebavy) nacque a Pocátky (attuale Repubblica Ceca) nel 1868. Si dedicò all'insegnamento e visse in provincia, in un volontario isolamento che non gli impedì di prendere decisa posizione nella polemica tra conservatori e modernisti, caratteristica della cultura ceca a cavallo tra i due secoli. Morì nel 1929. Březina fu il massimo rappresentante del gruppo di letterati di tendenza simbolista, animati dalla volontà di rinnovare la poesia boema e dall'ammirazione per poeti come Baudelaire, Verhaeren e Whitman, che si riunirono attorno alla rivista «Moderni revue» e nel 1895 stesero il manifesto del modernismo ceco. Tra le sue raccolte liriche si ricordano: Misteriose lontananze (1895), Albori a occidente (1896), Venti dai poli (1897), I costruttori del tempio (1899), Mani (1901). L'opera di Březina è caratterizzata da un’altissima tensione metafisica. Gli stimoli della filosofia idealista tedesca si uniscono in lui alle suggestioni delle scienze occulte, di cui Březina era appassionato studioso. La sua arte ha un posto chiave nell'evoluzione della lirica ceca moderna. A lui si debbono la prima organica applicazione del verso libero, e una ricerca delle potenzialità della parola poetica che avvicina la sua lirica a quella dei maggiori simbolisti europei.




PROGRAMMA



·      Rincrescimento
                        da “Misteriose lontananze”, 1895

·      Il vino dei forti
·     Notti
·     Città
                 da “Albori a Occidente”, 1896

·      I costruttori del tempio
                 da “I costruttori del tempio”, 1899

·      Afe
·     Mani
·     Puro Mattino
·     Il canto corale dei cuori
                 da “Mani”, 1901




Nessun commento:

Posta un commento