La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

lunedì 22 dicembre 2014

Mostre da vedere a Natale: Vicenza, Roma, Milano e Firenze. Ecco le esposizioni da non perdere

da l'Huffington post

Mostre da vedere a Natale: Vicenza, Roma, Milano e Firenze. Ecco le esposizioni da non perdere (FOTO)


Nella notte più famosa della storia, quella di Natale, si apre a Vicenza una delle mostre più importanti del 2014 (e dell'anno che sta per iniziare) e appunto interamente dedicata al tema dei notturni nell'arte, dall'antico Egitto alla contemporaneità, con capolavori di celebrati maestri fra cui Giorgione, Bassano, Tiziano, Caravaggio, Corot, Turner, Monet, Van Gogh, Gauguin, Cezanne, Rothko, Wyeth. E' la prima volta che le festività natalizie sono scelte quale momento inaugurale di iniziative espositive di tale importanza (sempre nella città veneta, il 24 si apre infatti la prima retrospettiva italiana su Antonio Lopez Garcia, considerato il maggior l'artista figurativo vivente), ma anche nel resto d'Italia le rassegne più importanti rimangono aperte nei giorni di festa (secondo una recente consuetudine), pur rispettando orari spesso orari ridotti.
van gogh
Dal 24 dicembre la mostra "Tutankhamon, Caravaggio, Van Gogh. La sera e i notturni degli Egizi al Novecento" a Vicenza
VICENZA - Si apre il 24 dicembre 'Tutankhamon Caravaggio Van Gogh. La sera e i notturni dagli Egizi al Novecento' (verso le 120.000 prenotazioni), che riunisce alla Basilica palladiana fino al 2 giugno 115 capolavori, prestiti eccezionali dei più grandi musei del mondo. La notte eterna vissuta nel ventre delle piramidi, quella che in Caravaggio diventa essenza stessa del quadro e simbolizza la vita interiore, i cieli stellati, assoluti, laceranti e primordiali di Van Gogh, fino alle profondità cromatiche di Rothko e all'intimismo di Lopez Garcia e Wyeth: la mostra vicentina è un vero e proprio viaggio tra emozioni estetiche (e non) che attraversa i millenni. Non a caso il curatore e produttore Marco Goldin ha scelto di aprire la rassegna nella notte di Natale, con un orario che va dalle ore 16 fino all'una. Il 25 dicembre, invece si potrà entrare dalle 15 alle 20, mentre il 26 dalle 9 alle 20. Orari simili per la bellissima 'Antonio Lopez Garcia. Il silenzio della realta'. La realtà del silenziò, che presenta per la prima volta in Italia una splendida selezione di opere (dipinti, disegni, sculture) dello straordinario maestro spagnolo. L'unica differenza è che la retrospettiva allestita a Palazzo Chiericati inaugura il 24 con apertura dalle 16 alle 19 (Natale e Santo Stefano orari identici alla Basilica Palladiana).
chagal
Marc Chagall La mucca con l'ombrello. 1946, olio su tela New York, The Metropolitan Museum of Art, Bequest of Richard S. Zeisler, 2007 (2007.247.3) © Chagall ®, by SIAE 2014
MILANO - Tutte aperte per le festività le grandi mostre milanesi, in attesa di Expò 2015 le più visitate del momento, nella maggior parte allestite negli spazi di Palazzo Reale. Per ammirare i capolavori presentati in 'Chagall. Una retrospettiva 1908-1985', 'Van Gogh. L'uomo e la terrà e 'Segantini', gli orari da rispettare saranno il 24 dicembre dalle 9.30 alle 14.30, il giorno di Natale dalle 14.30 alle 18.30 e il 26 dalle 9.30 alle 19.30. Alla Galleria d'Arte Moderna è invece ospitata la bella antologica incentrata sul genio di Alberto Giacometti, anche questa visitabile durante le feste, con apertura il 24 dalle ore 9.30 alle 14.30, il 25 dalle 14.30 alle 18.30, il 26 dalle 9.30 alle 19.30.
escher
Tra sogno e geometria, le visioni di Escher
ROMA - La capitale non è da meno e le mostre di maggior richiamo di questi ultimi mesi potranno essere ammirate anche in occasione delle feste natalizie. Aperta alle Scuderie del Quirinale 'Memling. Il Rinascimento fiammingo', occasione unica per approfondire la conoscenza di un artista eccelso, in Italia poco esposto. L'orario ridotto sarà per il 24 10-15, per il giorno di Natale 16-20, per Santo Stefano 10-22.30. A Palazzo Sciarra, una delle sedi della Fondazione Roma Musei, è invece di scena la pittura Usa con Norman Rockwell, cantore della società americana con raffigurazioni ormai entrate nel mito. Gli orari per visitarla sono dalle 10 alle 15 il giorno della vigilia, dalle 15 alle 22 a Natale e dalle 10 alle 20 il 26 dicembre. Altra rassegna molto apprezzata è quella dedicata alle visioni e alle prospettive impossibili di Escher riunite negli spazi del Chiostro del Bramante. Le aperture sono il 24 dicembre dalle 10 alle 17, il 25 dalle 16 alle 21 e il 26 dalle 10 alle 21. Al Complesso del Vittoriano ecco infine 'Mario Sironi. 1885-1961', che resterà aperta per la vigilia dalle 9.30 alle 15.30, il giorno di Natale dalle 15.30 alle 20.30 e il 26 dalle 9.30 alle 22.
picasso
Picasso and Spanish modernity in Florence

FIRENZE - Immutati gli orari di Palazzo Strozzi, dove dalle 10 alle 20 (e il 26 fino alle 23) si potrà visitare 'Picasso e la Modernita' Spagnolà, in cui i capolavori del genio catalano sono messi a confronto con quelli di Joan Mirò, Salvador Dalì, Juan Gris, Maria Blanchard, Julio Gonzàlez. In tutto 90 opere per una riflessione sull'arte e sul rapporto tra realtà e surrealtà, sull'impegno dell'artista nella tragedia storica, sulla metafora del desiderio erotico come fonte privilegiata di creazione e visione del mondo.

Nessun commento:

Posta un commento