La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

domenica 31 agosto 2014

Flower Film Festival 2014 – Villa Sforzesca a Castell' Azzara


Flower Film Festival 2014 – Villa Sforzesca



L’ VIII edizione del Flower Film Festival di Castell’Azzara sottolinea la natura dei sentimenti talvolta nascosti negli uomini e in natura.  Ospiti  particolari  come Enzo Staiola l’ attor- bambino in “Ladri di biciclette, Giacomo Ghiazza, storyboarder con una matita attenta alle sottigliezze psicologiche e  Julio Santucho, Direttore Artistico del Festival Internacional de Cine de Derechos Humanos di Buenos Aires e il regista Giulio Mastromauro, vincitore del Premio David di Donatello sezione del pubblico 2014 ben rappresentano la sottotraccia che lo stesso Cesare Zavattini evidenziava nella sceneggiatura di Ladri di Biciclette.
flower_film_festival_2014
La manifestazione internazionale, con concorso e rassegna cinematografica sulle forme ed espressioni della natura e dell’arte, ideata dall’Associazione Palladium Productions, si è svolta anche quest’anno, nella splendida cornice di Villa Sforzesca a Castell’Azzara, alle pendici sud del Monte Amiata.
Durante l’intera giornata di Flower Film Festival 2014, ci sono stati tanti premi, cinema, degustazioni e presentazioni di libri. Uno dei protagonisti del Festival è stato Giacomo Ghiazza, storyboarder di successo che ha lavorato per film Hollywoodiani come “La Vita di Pi”, “Mission Impossible”, “Total Recall”, “Robocop 2” ed è stato sul set con attori come Tom Cruise, Keanu Reeves e Nicholas Cage. La Mostra, “La Visione del Mondo” allestita a Villa Sforzesca ha compreso bozzetti dell’artista“la sceneggiatura disegnata” del film della Vita di Pi (2012).


Flower Film Festival 2014 è stato come sempre un contenitore che ha offerto  un palinsesto ricco di appuntamenti: alle 10 è stato possibile osservare la Sforzesca in 

miniatura nella mostra “mini Architetture” di Carlo Alberto Torlai”, alle 16 l’inizio vero e proprio del Festival con la presentazione del libro “Zavattini Sottotraccia” presentato dal curatore del Cinema del Festival Enzo Lavagnini. A seguire la proiezione di “Ladri di Biclette” di Vittorio De Sica vero e proprio capolavoro del 1948 con la presenza al Festival di Enzo Staiola, protagonista, da bambino del film.

Alle 18  la proiezione di tre cortometraggi protagonisti al Festival internazionale dei Diritti Umani di Buenos Aires: “Vigia” di Marcel Barelli, “Shave it” di Jorge Tereso e Fernando Maldonado e “Fosca Liebre” di Adriana Ronquillo e Victoria KarminTutti i cortometraggi, rigorosamente con animazioni grafiche e cartoni animati, sensibilizzano al tema dell’ambiente e al rispetto della terra. Alle 20 la proiezione del cortometraggio “Carlo e Clara” vincitore nel 2014 della sezione – web del Premio Donatello di Giulio Mastromauro.
Alle 22 l’incontro con Giacomo Ghiazza e la proiezione del film “La Vita di Pi” regia di Ang Lee del 2012, basato sull’omonimo romanzo di Yann Martel.

Con il GOLDEN FLOWER è stato premiato lo storyboarder Giacomo Ghiazza per i meriti artistici, con il PLATINUM FLOWER per meriti alla carriera, l’attore Enzo Staiola protagonista bambino in Ladri di Biciclette”, con il PALLADIUM FLOWER Julio Santucho 
per meriti etici e morali e stato premiato con  il SILVER FLOWER, per registi emergenti l’autore regista Giulio Mastromauro.

Nessun commento:

Posta un commento