La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

martedì 5 agosto 2014

Le "valli del petrolio" in Basilicata al centro di "Nero d'Italia", il documentario in visione domani sera a Oristano

Dromos Festival
sedicesima edizione
"I giardini dell'Eden"
Oristano, Cabras, Baratili San Pietro, Marrubiu, Mogoro, Morgongiori,
Nurachi, Nureci, Villanova Truschedu, Villa Verde
29 luglio > 16 agosto 2014





Le "valli del petrolio" in Basilicata al centro di "Nero d'Italia",
il documentario in visione domani sera a Oristano.
Prima della proiezione incontro con Renato Soru, Graziano Bullegas e Giorgio Todde.
Si comincia alle 20 al Chiostro Hospitalis Sancti Antoni con ingresso gratuito.

*
Secondo appuntamento, domani (mercoledì 6 agosto) al Dromos Festival, per "Paradisi perduti", la rassegna in tre serate di docu-film dedicati al diritto alla terra e alla salvaguardia del paesaggio, a cura dell'organismo di volontariato internazionale O.S.V.I.C.


Le "valli del petrolio" in Basilicata e l'impatto delle trivellazioni sul territorio e sulla vita dei suoi ab itanti è il soggetto di "Nero d'Italia", documentario di Valeria Castellano in visione a Oristano, al Chiostro Hospitalis Sancti Antoni (in via Sant'Antonio).

Precede la proiezione del mediometraggio (52 minuti), realizzato lo scorso anno dalla giornalista e film-maker di Cosenza, un incontro con il parlamentare europeo Renato Soru, il presidente di Italia Nostra Sardegna Graziano Bullegas e lo scrittore – ambientalista Giorgio Todde.

Si comincia alle 20 con ingresso gratuito.

L'indomani (giovedì 7 agosto), la rassegna di documentari si chiude a Nurachi, al Museo Peppetto Pau, dove i registi Paolo CarboniMarco Antonio Pani presentano il loro "Capo e croce", un inedito viaggio filmato alla ricerca delle origini della protesta dei pastori sardi del 2010 per cercare di ottenere dignità e un giusto prezzo per il loro prodotto principale: il latte. 

Nella stessa giornata di giovedì, ma a Oristano, spazio anche a un'iniziativa dedicata ai bambini dai 4 ai 10 anni, a cura della libreria Altrestorie"Nelle mie mani…l’officina dell’energia", un laboratorio sulle energie rinnovabili, in programma alle 18 ai Giardini Pubblici (in via Oristano). L'ingresso è libero. Per informazioni e iscrizioni telefonare al numero 0783 36 00 09

La musica al festival Dromos ritorna invece nel fine settimana: sabato (9 agosto) a Villanova Truschedu, al Santuario di San Gemiliano (ore 22), tiene banco il gruppo Karl Hector & the Malcouns, mentre domenica (10 agosto), nel centro storico diMorgongiori (ore 20), arriva l'Hypnotic Brass Ensemble, formazione di Chicago a base di ottoni.


* * *

Per informazioni:
DROMOS - via Sebastiano Mele · 09170 ORISTANO 
tel.: 0783 31 04 90
E-mail: dromos@dromosfestival.it 
Website: www.dromosfestival.it 


Ufficio stampa:
RICCARDO SGUALDINI
tel.: 070 30 31 48
cell.: 347 83 29 583
E-mail: tagomago.1@gmail.com 

MARIA CARROZZA
cell.: 346 30 47 620
E-mail: mari.carrozza@gmail.com

CRISTIANO BANDINI
cell.: 349 58 38 311
E-mail: cristiano.bandini@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento