La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

lunedì 8 luglio 2013

“Tangos”: musica argentina con l’Orchestra del Teatro Lirico e Robert Witt, diretti da Gaetano Soliman, in tournée in Sardegna



“Tangos”: musica argentina con l’Orchestra del Teatro Lirico e
Robert Witt, diretti da Gaetano Soliman, in tournée in Sardegna

Da martedì 9 luglio a sabato 13 luglio 2013 è stata ideata ed organizzata dal Teatro Lirico di Cagliari, una rassegna di quattro appuntamenti musicali, in quattro diverse località della Sardegna, che prevede l’esibizione dell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, guidata dal direttore veronese Gaetano Soliman, in un concerto dedicato ai vorticosi e trascinanti tanghi argentini, in particolare quelli di Astor Piazzolla, ed intitolato, appunto, “Tangos”. Solista al violoncello Robert Witt.

La serata inaugurale della rassegna, martedì 9 luglio alle 21, è prevista al Teatro Centrale di Carbonia, per poi proseguire: mercoledì 10 luglio alle 21 al Teatro Eliseo di Nuoro; giovedì 11 luglio alle 21 al Teatro del Carmine di Tempio Pausania; sabato 13 luglio alle 21 alla Casa Ofelia di Sestu.

Il programma musicale prevede: Graciela y Buenos Aires di José Bragato; Le grand Tango di Astor Piazzolla; Tangazo di Astor Piazzolla; Fuga con Pajarillo di Aldemaro Romero; Oblivion di Astor Piazzolla; Danzòn n. 2 di Arturo Màrquez.

La rassegna si avvale del contributo della Fondazione Banco di Sardegna ed è realizzato in collaborazione con la Regione Autonoma della Sardegna e le Amministrazioni Comunali di Carbonia, Nuoro, Tempio Pausania, Sestu.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, il sabato dalle 10 alle 13 e, nelle singole località, un’ora prima dello spettacolo; telefono 0704082230 - 0704082249, fax 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube.

Orchestra del Teatro Lirico - È stata fondata nel 1933 e ha consolidato, negli anni, un fecondo rapporto con i maggiori direttori italiani, tra cui Tullio Serafin, Vittorio Gui, Antonino Votto, Guido Cantelli, Franco Ferrara, Franco Capuana, Willy Ferrero, e con compositori quali Ottorino Respighi, Ildebrando Pizzetti, Ermanno Wolf Ferrari, Riccardo Zandonai, Alfredo Casella. Risalgono agli anni ‘50-’60 le apparizioni sul podio di Lorin Maazel, Lovro von Matacic, Claudio Abbado, Sergiu Celibidache, Riccardo Muti, e le collaborazioni con Gioconda De Vito, Leonid Kogan, Henryk Szering, Andrés Navarra, Dino Ciani, Maria Tipo, Nikita Magaloff, Wilhem Kempff, Martha Argerich. In questi anni l’Orchestra ha collaborato, tra gli altri, con direttori come Lorin Maazel, Georges Prêtre, Emmanuel Krivine, Mstislav Rostropovich, Ton Koopman, Iván Fischer, Frans Brüggen, Carlo Maria Giulini, Gennadi Rozhdestvensky, Rafael Frühbeck de Burgos, Neville Marriner, Christopher Hogwood, Hartmut Haenchen e con solisti come Martha Argerich, Aldo Ciccolini, Kim Kashkashian, Viktoria Mullova, Misha Maisky, Truls Mørk, Sabine Meyer, Yuri Bashmet, Salvatore Accardo. Dal 1999 al 2005 Gérard Korsten ha ricoperto il ruolo di direttore musicale e ha, fra l’altro, diretto in prima esecuzione nazionale, Die ägyptische Helena di Richard Strauss, Euryanthe di Weber e A Village Romeo and Juliet di Delius. Negli ultimi anni l’Orchestra ha collaborato regolarmente con Lorin Maazel, compiendo nel 1999 una tournée in Europa ed eseguendo con successo una serie di concerti. Nel 2002 ha rappresentato l’Italia nella rassegna Italienische Nacht, organizzata dalla Bayerischer Rundfunk al Gasteig di Monaco di Baviera e trasmessa in diretta dalla radio bavarese. Nel 2005 ha suonato in un concerto in onore del Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi. Negli ultimi anni, anche nell’ambito della rassegna “Cinque passi nel Novecento”, ha eseguito, in prima assoluta, composizioni per orchestra che il Teatro Lirico di Cagliari ha commissionato a compositori come Sylvano Bussotti, Giorgio Tedde, Azio Corghi, Fabio Nieder, Alberto Colla, Carlo Boccadoro, Franco Oppo, Francesco Antonioni, Ivan Fedele. Per la casa discografica Dynamic ha inciso opere in prima esecuzione in Italia, quali Die Feen di Wagner, Dalibor di Smetana, (premiate, rispettivamente, da “Musica e Dischi” quale miglior disco operistico italiano del 1997, e da “Opéra International” col “Timbre de Platine” - gennaio 2001), Čerevki e Oprnik di Čajkovskij, Die ägyptische Helena di Richard Strauss, Euryanthe di Weber, Alfonso und Estrella di Schubert, Hans Heiling di Marschner, Chérubin di Massenet, Lucia di Lammermoor di Donizetti. Ha inciso, inoltre, Goyescas di Granados e La vida breve di De Falla, La Passione secondo Giovanni di Bach per la Dynamic e Don Pasquale per Rai Trade. Per la Rai ha registrato, nel 1998, La Bohème trasmessa in tutto il mondo.

Gaetano Soliman - Nato a Verona, compie i suoi studi al Conservatorio di Musica di Verona, dove si diploma in violino e viola, e, successivamente, in musica corale, direzione di coro e d’orchestra. Dopo diversi anni di esperienza in orchestra come primo violinista, debutta, un qualità di direttore, a 21 anni e collabora con importanti enti quali: Pomeriggi Musicali, Orchestra Sinfonica Salieri, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Orchestra Filarmonica Italiana, Orchestra Filarmonica da Camera della Lituania, Orchestra Sinfonica dell’Hermitage di San Pietroburgo. Tra le sue più importanti registrazioni figurano: Die Hebryden di Mendelssohn, Concerto n. 3 per pianoforte e orchestra di Beethoven; Serenata KV 525 di Mozart; Holberg Suite di Grieg. Inoltre ha diretto numerose opere liriche tra le quali: Il Trovatore, Rigoletto, Don Carlo, Otello, Nabucco, Aida, La Traviata, Il Barbiere di Siviglia, La gazza ladra, La Cenerentola, Carmen, La Medium, La Bohème in collaborazione con prestigiose istituzioni quali: Teatro Nazionale di Timisoara, B.E.C. di Bilbao, Palau St. Jordi Barcelona, Palacio de Bellas Artes Messico, Auditorium Nazionale “Carlos Alberto” di Porto, Festival Opera of Marbella. Da gennaio 2012 è direttore dell’Izmir State Opera and Ballet.

Robert Witt - Discendente da una famiglia di musicisti, è nato a Dresden nel 1971. All’età di sei anni inizia lo studio del violoncello e si diploma a Berlino. Prosegue la sua formazione a Mosca, dove si perfeziona con Victor Simon. Ha insegnato al Conservatorio di Musica di Dresda e ha svolto un’intensa attività concertistica. Dal 2004 fa parte dell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, in qualità di primo violoncello.





Pierluigi Corona
Responsabile Ufficio Stampa
Teatro Lirico di Cagliari, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari – Italia
telefono +39 0704082209 - fax +39 0704082216

Nessun commento:

Posta un commento