La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

sabato 19 settembre 2015

XXX Premio letterario "Giuseppe Dessì". Domani a Villacidro proclamazione e premiazione dei vincitori del trentesimo Premio Dessì


Visualizza foto nel messaggio
Domani a Villacidro (dalle 18, in piazza Municipio) 

la cerimonia di proclamazione e premiazione dei vincitori del trentesimo Premio Giuseppe Dessì.
Antonia Arslan, Antonio Scurati e Maurizio Torchio in finale per la sezione narrativa.
Umberto Piersanti, Salvatore A. Sanna e Mariagiorgia Ulbar in lizza per la poesia.
Nella serata si consegnano anche il Premio Speciale della Giuria a Piera Degli Esposti 
e il Premio Speciale della Fondazione a Vinicio Capossela. 
*
È il giorno dei verdetti per il trentesimo Premio "Giuseppe Dessì"domani (domenica 20) a Villacidro si svelano i nomi dei vincitori del concorso letterario intitolato allo scrittore sardo (1909-1977) nella consueta cerimonia di proclamazione e premiazione in programma dalle 18 nella piazza del Municipio della cittadina del Medio Campidano, a una cinquantina di chilometri da Cagliari. 
 
A contendersi gli allori le terne di finalisti di ciascuna delle due sezioni in cui si articola il premio. Come annunciato, per la Narrativa sono in lizza Antonia Arslan con "Il rumore delle perle di legno" (Rizzoli), Antonio Scurati con "Il tempo migliore della nostra vita" (Bompiani) e Maurizio Torchio con "Cattivi" (Einaudi). Per la Poesia la gara è invece tra Umberto Piersanti con "Nel folto dei sentieri" (Marcos y Marcos), Salvatore A. Sanna con "Fra le due sponde" (Il Maestrale) e Mariagiorgia Ulbar con "Gli eroi sono gli eroi" (Marcos y Marcos) .
 
Le due terne finaliste sono state selezionate tra i 373 volumi (239 in gara per la sezione narrativa134 per la poesia) giunti alla segreteria del premio dalla giuria presieduta da Anna Dolfi (italianista dell'Università di Firenze, socia dell'Accademia Nazionale dei Lincei e tra le massime studiose dell'opera di Dessì), e composta da Mario BaudinoDuilio CaocciGiuseppe LangellaMassimo OnofriStefano Salis e dal presidente della Fondazione Dessì,Christian Balloi.
 
Spetta ora agli stessi giurati il compito di esprimere i verdetti finali e decretare i vincitori del concorso letterario. In palio, con l'alloro del trentesimo Premio Dessì, ci sono 5mila euro per i primi classificati (e 1.5oo euro per ogni finalista).
 
Nel corso della cerimonia verranno consegnati anche i due premi speciali che affiancano quelli strettamente letterari del concorso villacidrese. Come già annunciato, Piera Degli Esposti è la vincitrice di quello che la giuria del Dessì assegna ogni anno a una personalità di rilievo della vita pubblica o culturale nazionale: un riconoscimento (anche questo con una dotazione di cinquemila euro) che in passato è andato a giornalisti, politici, intellettuali, nomi del calibro di Luigi Pintor, Sergio Zavoli, Alberto Bevilaqua, Arnoldo Foà, Francesco Cossiga, Marco Pannella, Piero Angela, Ascanio Celestini, Mogol, Philippe Daverio. Classe 1938, la grande attrice succede nell'albo d'oro del Premio Speciale della Giuria a un altro interprete di primo piano del teatro e del cinema nazionale, Toni Servillo, vincitore della scorsa edizione.
 
Oltre a Piera Degli Esposti, la serata di domani incoronerà uno dei più originali e apprezzati cantautori italiani (ma anche poeta e scrittore): Vinicio Capossela. Come già reso noto, infatti, al poliedrico artista, da venticinque anni sulle scene musicali (una ricorrenza celebrata lo scorso 29 agosto alCalitri Sponz Fest, il festival da lui diretto che da tre anni anima il territorio dell'Alta Irpinia), è stato assegnato il Premio speciale della Fondazione Dessì, un riconoscimento rispolverato per questa edizione del trentennale e che è andato nel 201o a Cristiana Collu, a Paolo Grossi nel 2011 e a Pinuccio Sciola nel 2013.
 
Il compito di condurre la cerimonia, spetta anche quest'anno alla giornalista televisiva Natascha Lusenti, mentre gli intermezzi musicali sono affidati alla cantante Francesca Corrias accompagnata dalla chitarra elettrica di Mauro Laconi e da Filippo Mundula al contrabbasso: in pratica, tre quarti del gruppo Roundella, una delle formazioni di primo piano della scena jazzistica sarda.
 
In attesa del gran finale, intanto, si rinnova in mattinata (alle 10.30 al Mulino Cadoni) l'appuntamento di rito con "Quelli che il premio...", immancabile momento di incontro con gli autori finalisti del concorso letterario.
 
L'ingresso a tutti gli appuntamenti è libero e gratuito.
 
Il trentesimo Premio Dessì è organizzato dalla Fondazione "Giuseppe Dessì" e dal Comune di Villacidro col patrocinio del Consiglio Regionale della Sardegna, dell'Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Fondazione Banco di Sardegna.
 
Per informazioni, la segreteria organizzativa risponde ai numeri 070931438734741176553406660530, e all'indirizzo di posta elettronicafondessi@tiscali.it.
 
Press kithttps://www.dropbox.com/sh/h3s76fpflian32k/AAD6xH6HKznrAvUGcr9Z7nRAa?dl=0

Nessun commento:

Posta un commento