La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

mercoledì 30 settembre 2015

"Sa festa de sa fregula istuvada e de sa cassola - Licanìas de Barigadu": fino a domenica quattro giorni di eventi culturali e enogastronomici


Al via domani a Neoneli (OR) la sesta edizione de"Sa festa de sa fregula istuvada e de sa cassola - Licanìas de Barigadu":fino a domenica quattro giorni di eventi culturali e enogastronomici.*
Ai blocchi di partenza a Neoneli la sesta edizione de "Sa festa de sa fregula istuvada e de sa cassola - Licanìas de Barigadu". La quattro giorni enogastronomica e culturale promossa dal Comune in provincia di Oristano prende il via domani (giovedì primo ottobre) con la proiezione - alle 21 inpiazza Italia - del film "L'Arbitro", di Paolo Zucca, ospite della serata a colloquio con Alessandra Marchi.
 
Visualizzazione di Neoneli (3).jpg
Nel lungometraggio realizzato nel 2013 dal regista sardo (classe 1972, cagliaritano di nascita e con radici tra la provincia di Oristano e Roma), le vicende di due squadre isolane di terza categoria si alternano, in un affresco grottesco, con l'ascesa professionale dell'arbitro Cruciani (interpretato da Stefano Accorsi). Nel cast di attori del film compaiono, tra gli altri, Geppi Cucciari, Jacopo Cullin, Alessio Di Clemente, Grégoire Oestermann e Benito Urgu. 
 
Visualizzazione di Fregula (s).jpg
L'indomani (venerdì 2 ottobre) la manifestazione dedicata alla tradizionale pasta di semola e ai due piatti tipici del paese nel Barigadu (la "fregula istuvada", condita col pecorino e lo strutto, e "sa cassola", a base di carne di pecora) entra nel vivo del lungo weekend che animerà il piccolo centro fino a domenica (4 ottobre). 
 
Il fitto cartellone di spettacoli, mostre, concerti, incontri, prove culinarie, degustazioni, esposizioni di prodotti tipici e dell'artigianato sardo, prende il via dal primo mattino con "S'innenna a s'antiga", la tradizionale pratica della vendemmia qui rispolverata con i bambini della scuola primaria di Neoneli come protagonisti. Appuntamento alle 8.30 nel piazzale delle scuole (in via Antonio Scano) per la raccolta dell'uva e il suo trasporto con l'antico carro a buoi inpiazza Barigadu, dove alle 11 è prevista la pigiatura (con una colazione tradizionale offerta al pubblico presente). 

Il pomeriggio, alle 17 a Casa Cherchi, spazio a un momento di riflessione sul futuro (e sulla sopravvivenza) possibile dei piccoli centri rurali dell'Isola attraverso il loro ricco patrimonio di specificità culturali e ambientali, nella tavola rotonda "La poetica dei paesi - Sui paesaggi della natura e dell'anima". La tutela del paesaggio, della terra e della cultura immateriale nei piccoli paesi, la quiete dei centri abitati rurali, ma anche il turismo lento e altre buone pratiche, sono alcuni degli spunti al centro del dibattito, coordinato dal giornalista Umberto Cocco. Intervengono Gabriella Belloni (titolare dell'albergo diffuso Antica Dimora del Gruccione, a Santu Lussurgiu), Maria Antonietta Mongiu, presidente regionale del F.A.I. (Fondo Ambientale Italiano) e l'architetto Antonello Cuccu.

 
Alle 19, all'Oratorio San Filippo Neri, si inaugura invece la mostra di Angelo Monne "Com-me-dia. 300 illustrazioni per la Commedia di Dante", un progetto espositivo che trae linfa dai disegni realizzati nel 2010 dal grafico editoriale e illustratore di Dorgali, utilizzando esclusivamente un pennello cinese da calligrafia, per un'edizione della Commedia di Dante Alighieri destinata ai licei, edita da Zanichelli. Il taglio del nastro è accompagnato da un incontro dell'autore con il grafico Stefano Asili.
La serata si conclude in piazza Italia con un carico di suggestioni narrative. Le prime sono offerte, alle 21.30 , dai diari di Lalla, il racconto della giornata appena vissuta con gli aneddoti e le storie di Lalla Careddu, un appuntamento che si rinnoverà per tutte le sere successive. Spazio quindi agli Scrittori Da Palco: in scena - per una riflessione collettiva sulla passione, la fissazione, i tic e le mode, in Italia e in Sardegna, sul tema del cibo, del vino, del mangiare bene, lentamente o di gran fretta - i racconti di Flavio SorigaNicola MameliElio SattaEugenio CossuBachisio Bachis e della stessa Lalla Careddu, con incursioni della cantautrice Chiara Effe.

La giornata di sabato (3 ottobre) a Neoneli prende il via alle 10 con l'apertura di alcune case storiche del paese e degli stand allestiti nelle strade del centro con di prodotti tipici e di artigianato sardo. L'agenda prevede poi, a mezzogiorno a Casa Cherchi, l'incontro con il giornalista Paolo Pillonca e la poesia in lingua sarda di Gavino Contini, tra l'oralità e la scrittura, a un secolo dalla morte del poeta estemporaneo di Siligo.

Nel pomeriggio, dalle 16 in piazza Barigadu, uno dei momenti più attesi: la gara di cucina (coordinata dallo chef e presidente dell'Unione Cuochi Regione Sardegna Elia Saba e da Guido Murtas, Gran Maestro della ristorazione, con la conduzione affidata a Lucia Cossu), che ha come protagonista sa fregula, rielaborata da dodici cuochi concorrenti, provenienti da diversi ristoranti sardi (più un paio anche dall'estero). 
I piatti preparati saranno messi in vendita a prezzi modici per essere degustati (dalle 18), con il giusto accompagnamento di vini locali, sotto la guida di Dario Cappelloni e Giuseppe Carrus, esperti del "Gambero Rosso".

Il gusto del palato al centro anche dell'appuntamento in scaletta alle 16.30: un laboratorio di analisi sensoriale dei pani tradizionali a cura di Tommaso Sussarello, esperto in pani a fermentazione naturale e componente della Confraternita Gastronomica Nord-Ovest Sardegna. 
Visualizzazione di Un piatto a base di fregula (3).jpg
Alle 19 la proclamazione dei vincitori e la cerimonia di premiazione della gara di cucina sulla base dei verdetti espressi dalla giuria composta dal giornalista enogastronomico Gilberto Arru, dallo storico della gastronomia Giovanni Fancello, da un referente dell'Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino (ONAV), da un rappresentante dell'agenzia regionale Laore Sardegna e dal sindaco di uno dei paesi del Barigadu.

 
In contemporanea, alle 18, nelle strade del centro è di scena l'attore acrobata Mirko Arru nello spettacolo "Precario in equilibrio".

Alle 21. 30 si torna invece in piazza Italia per Il diario di Lalla Careddu e per il reading musicale "Attenti al gorilla! Viaggio nell'Italia di Fabrizio De André", della compagnia di Ivrea Le voci del tempo.

Chiudono la serata, alle 23, i balli in piazza sulle note della fisarmonica e dell'organetto del musicista di Neoneli Salvatore Corda


Nella giornata di chiusura, domenica 4, proseguono le esposizioni dei prodotti gastronomici e di artigianato nelle case e nelle strade del centro storico, edalle 10 a Sa ‘omo ‘e Bona, ci si può cimentare in un laboratorio (gratuito) per la preparazione manuale della fregula. 


Alle 11
, a Casa Cherchi, si presenta per la prima volta al pubblico il libro fotografico "Neoneli - Uno sguardo contemporaneo", a cura di Salvatore Ligios, fresco di stampa per la Soter Editrice: il centro storico, il territorio, i ritratti, le tradizioni popolari e i mestieri, raccontati in 516 pagine con 440 immagini, con scatti di trentuno fotografi e testi di Salvatore Cau, Salvatore Ligios, Sonia Borsato e Salvatore Tola.

A seguire, a mezzogiornoEliano Cau dialoga con Vanessa Roggeri, autrice del romanzo "Fiore di fulmine", seconda uscita per Garzanti della scrittrice cagliaritana.


Nel pomeriggio, le strade del centro storico ospitano un concerto itinerante del Coro Polifonico e Cuncordu Stella Maris di Magomadas (alle 16), unadegustazione di vini locali con Dario Cappelloni (alla stessa ora nel largo Margherita, servita al bicchiere al costo di un euro, o in un calice con la sacchetta a 5 euro) e lo spettacolo "Prof. Pietrosky e il coniglio nel cappello", dell'attore e giocoliere Pietro Olla (alle 18). In contemporanea in piazza Barigadu il gran finale gastronomico con la degustazione (al costo di 7 euro) dei due piatti della tradizione gastronomica neonelese, la fregula istuvada e la cassola, l'esibizione dei gruppi folk Città Di Assemini e Pro Loco di Samugheo presentati da Lucia Cossu 
e del trio musicale formato da Roberto Fadda(all'organetto), Emanuele Bazzoni (chitarra e voce) e Andrea Fadda (percussioni).
 
Il sipario sulla quattro giorni cala in piazza d'Italia alle 21 con i racconti di Lalla Careddu a precedere la proiezione di "Neoneli e la settimana santa – rinascita di una tradizione", documentario di Vincenzo Ligios e Giampiero Bazzu sul recupero, avvenuto la scorsa Primavera, dopo una settantina d'anni di oblio nel paese del Barigadu, dell'antico rito pasquale de S'iscravamentu, la deposizione del Cristo dalla Croce e i riti della settimana santa ad essa connessi. Il film è introdotto da Alessandro Cossu e seguito da un dibattito con l'intervento dei due autori. 
 
Per rendere la manifestazione gastronomica e culturale anche eco-sostenibile, il Comune di Neoneli ha promosso varie iniziative: fra queste, un laboratorio per la realizzazione di contenitori in legno per la raccolta differenziata, a cura del centro di educazione ambientale Sedilo, che ha visto coinvolti ventotto giovani richiedenti asilo del Senegal, Nigeria, Costa d'Avorio e Gambia, accolti nel piccolo centro del Barigadu. Un'altra buona pratica, quest'ultima, che coniuga i valori della multiculturalità e dell'integrazione con quello del rispetto per l'ambiente.

La sesta edizione de "Sa festa de sa fregula istuvada e de sa cassola - Licanìas de Barigadu" è organizzata dal Comune di Neoneli con il contributo e la collaborazione di Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio), Unione dei Comuni del Barigadu, Centro Commerciale Naturale di Neoneli, Consulta Giovani di Neoneli, Federazione Italiana Cuochi, la Città del Vino, associazione Borghi Autentici, Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino (ONAV), associazione culturale Su Palatu, Sistema bibliotecario del Barigadu, C.E.A.S. Guilcier - Barigadu (Centro di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità), Smeralda Consulting, Il Menù di Elia Saba.

 
Per informazioni: 366 61 65 315 - 349 87 51 085 - 333 57 65 304
 
* * *
 
ufficio stampa:RICCARDO SGUALDINItel.: 070 34 95 415, cell.: 347 83 29 583E-mail: tagomago.1@gmail.com
 
MARIA CARROZZAcell.: 346 30 47 620E-mail: mari.carrozza@gmail.com
 
 





·         GIOVEDI 1 OTTOBRE
 
ore 21:00 - Piazza Italia
Proiezione del film L'ARBITRO
segue dibattito finale: il regista Paolo Zuccadialoga con Alessandra
Marchi
 
 
·         VENERDI 2 OTTOBRE
 
Piazza Barigadu
S'INNENNA A S'ANTIGA:
ore 8:30 Ritrovo nel piazzale delle scuole (Via Antonio Scano)
ore 9:00 Vendemmia e trasporto dell'uva con l'antico carro a buoi
ore 11:00 Colazione tradizionale e pigiatura dell'uva
 
ore 17:00 - Casa Cherchi
Tavola rotonda
LA POETICA DEI PAESI
Sui paesaggi della natura e dell'anima
Coordina: Umberto Cocco
Intervengono:
Gabriella Belloni - titolare Albergo Diffuso Antica Dimora del Gruccione (Santu Lussurgiu)
Maria Antonietta Mongiu - Presidente regionale FAI
Antonello Cuccu- Architetto

IL LIBRO APPESO

l'autore Angelo Monne discute con Stefano Asili la mostra
Com-me-dia. 300 illustrazioni per la Commedia di Dante
 
ore 21:30 - Piazza Italia
Il diario di Lalla (di Lalla Careddu)
 
SCRITTORI DA PALCO 
con Flavio Soriga, Lalla Careddu, Nicola Mameli, Elio Satta, Eugenio Cossu, Bachisio Bachis e Chiara Effe
 
 
·         SABATO 3 OTTOBRE
 
ore 10:00
APERTURA STANDS E DOMOS
(esposizioni di prodotti tipici e artigianato provenienti dalle diverse regioni della Sardegna)
 
ore 12:00 - Casa Cherchi
APERITIVO LETTERARIO
A un secolo dalla morte di Gavino Contini, la poesia in lingua sarda tra l'oralità e la scrittura
con Paolo Pillonca
 
dalle ore 16:00 - Piazza Barigadu
GARA DI CUCINA
Coordinano:
Elia Saba – Chef - Presidente Unione Cuochi Regione Sardegna
Guido Murtas – Gran Maestro della ristorazione
Presenta Lucia Cossu
Concorrono:
Gianfranco Pulina - chef hotel ristorante Golden Gate – Bortigiadas
Maurizio Falchi - chef Ristorante Cocco & Dessì - Oristano
Roberto Bertin - chef Ristorante Da Armando - Sedilo
Carlo Masia - Chef responsabile mensa universitaria ERSU - Sassari
Riccardo Porceddu - chef Albergo Diffuso Antica Dimora del Gruccione – Santu Lussurgiu
Angela Poropat - cuoca ristorante S'Angelu – Neoneli
Tonino Delrio - chef Ristorante Il Corallo – Alghero
Daniele Tanda - chef Ristorante La Rosa dei Venti – Porto Torres
Giovanni Ferrandu - cuoco Ristorante The Whithe Horse - Norwich (GB)
Roberto Paddeu - chef Frades – Porto Cervo
Salvatore Ticca - chef Ristorantino Shardana - Parigi
Mauro Ladu - chef Ristorante Sant'Andrea – San Pantaleo
 
ore 16:30
Laboratorio di analisi sensoriale dei pani tradizionali 
con Tommaso Sussarello (esperto in pani a fermentazione naturale)
 
ore 18:00
Degustazioni guidate dei piatti preparati dagli chef e dei vini locali 
a cura di Dario Cappellonie Giuseppe Carrusdel “Gambero Rosso”
 
ore 19:00
CERIMONIA DI PREMIAZIONE
 
ore 18:00 - Centro Storico
Animazione di strada con lo spettacolo
PRECARIO IN EQUILIBRIO
di e con Mirko Arru
 
ore 21:30 - Piazza Italia
Il diario di Lalla (di Lalla Careddu)
 
Concerto: I SUONATORI 
Attenti al gorilla! Viaggio nell'Italia di Fabrizio De André
di e con Marco Peroni, Mario Congiu e Mao
 
ore 23:00
BALLI IN PIAZZA 
con Salvatore Corda
 
 
·         DOMENICA 4 OTTOBRE
 
ore 10:00
APERTURA STANDS E DOMOS
esposizioni di prodotti tipici e artigianato provenienti dalle diverse regioni della Sardegna
 
dalle ore 10:00 - Sa ‘omo ‘e Bona
Laboratorio per la preparazione manuale della fregula
 
ore 11:00 - Casa Cherchi
presentazione dell'opera
NEONELI UNO SGUARDO CONTEMPORANEO
a cura di Salvatore Ligios
 
ore 12:00
APERITIVO LETTERARIO
Eliano Caudialoga con Vanessa Roggeri
autrice del romanzo “Fiore di fulmine”
 
dalle ore 16:00 - Centro Storico
CONCERTO ITINERANTE
con il Coro Polifonico e Cuncordu Stella Marisdi Magomadas
 
dalle ore 16:00 - Largo Margherita
degustazione vini locali 
con Dario Cappelloni
 
ore 18:00 - Centro Storico
Animazione di strada con lo spettacolo
PROF. PIETROSKY E IL CONIGLIO NEL CAPPELLO
di e con Pietro Olla
 
ore 18:00 - Piazza Barigadu
SA FESTA DE SA FREGULA ISTUVADA E DE SA CASSOLA
(degustazione dei due piatti della tradizione gastronomica neonelese)
 
ESIBIZIONE DEI GRUPPI FOLK
Città di Assemini e Pro Loco di Samugheo presentati da Lucia Cossu
Musiche di: Roberto Fadda (organetto) – Emanuele Bazzoni (chitarra e voce) – Andrea Fadda (percussioni)
 
ore 21:00 - Piazza Italia
Il diario di Lalla (di Lalla Careddu)
 
Proiezione del film
NEONELI E LA SETTIMANA SANTA – RINASCITA DI UNA TRADIZIONE
Introduce Alessandro Cossu
Dibattito finale con gli autori Vincenzo Ligios e Giampiero Bazzu


Nessun commento:

Posta un commento