La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

giovedì 4 ottobre 2012

a Cagliari la sesta edizione del Karel Music Expo





Sesta edizione
"Nero"
Cagliari, Quartiere Castello, 4 > 5 > 6 ottobre 2012






Da stasera a sabato a Cagliari la sesta edizione del Karel Music Expo.
Si comincia alle 20 nella Sala Settecentesca della Biblioteca Universitaria
con il reading musicale "La quasi, dolce vendetta di Margareth".
Sei diversi set in programma dalle 21 al Teatro Civico di Castello:
Luca Gemma, The Heart & The Void, Guano Padano, BeeSide,
MissinCat, Stefano Benni & Fausto Mesolella i protagonisti della serata inaugurale.
*
Apre i battenti  a Cagliari la sesta edizione del Karel Music Expo, il festival della musica indipendente e d'autore organizzato dalla cooperativa Vox Day: tre serate consecutive (si va avanti fino a sabato 6), diciotto proposte in cartellone tra band e artisti nazionali e internazionali, con uno sguardo anche alla scena locale; cinque/sei set per serata a succedersi alternativamente sui due palchi allestiti al Teatro Civico di Castello, sede consueta del KME, più un paio di appuntamenti a pochi passi di distanza, nella bella Sala Settecentesca del Rettorato, in via Università. Il tutto all'insegna del tema "Nero", punto di partenza di un ciclo quadriennale dedicato agli elementi, alle culture originarie, ai punti cardinali e alle suggestioni ispirate dalla parola.

In linea con la sua consueta attenzione verso la qualità e l'innovazione, il KME propone anche per questa edizione numero sei una variegata e originale selezione di proposte musicali: dal cantautorato di Edda, Luca Gemma e Deko, alla narrazione in musica di Stefano Benni e Fausto Mesolella in "Ci manca Totò" e del reading di Wu Ming 2 "Razza partigiana"; dall'indie-rock con venature psichedeliche e vintage dei Maya Galattici alle sonorità eclettiche di Bologna Violenta (progetto solistico di Nicola Manzan) e dei Guano Padano. La varietà degli stili caratterizza anche gli artisti provenienti dall'estero: dalla Germania arrivano i Wareika, dai ghiacci dell'Islanda gli Epic Rain, mentre dall’Inghilterra approdano in terra sarda Mr. Fogg e Adrian Sherwood, celebre produttore musicale che ha lavorato al fianco di artisti del calibro di Depeche Mode, Primal Scream, Asian Dub Foundation e Sinead O’Connor. Le raffinate Paola Donzella e Missincat (al secolo Caterina Barbieri) sono le protagoniste femminili della rassegna; giocano invece in casa il cagliaritano Enrico Spanu con il suo progetto The Heart & The Void, e i sassaresi BeeSide (alias Federico Pazzona) e De Grinpipol, collaudata formazione indie rock.

Un'ulteriore conferma della costante ricerca verso le nuove tendenze musicali arriva dall'istituzione del Premio aKME', in collaborazione con Audiocoop: un riconoscimento nazionale per il progetto musicale giovanile più innovativo, presentato sabato scorso (29 settembre) al Supersound di Faenza, in occasione della serata dedicata dal MEI (Meeting degli indipendenti) alla rete dei Festival. Vincitori di questa prima edizione sono gli Iori's Eyes, giovane band milanese che verrà premiata in apertura dell'ultima serata del Karel Music Expo, sabato 6 ottobre.

A completare il programma, i reading musicali "La quasi, dolce vendetta di Margareth", tratto dall'omonimo racconto scritto dalla giovanissima Elisa Agus, e "Rockriminal. Murder Ballads - Storie di rock balordo e maledetto" dello scrittore Sergio Gilles Lacavalla. E, accanto al denso programma musicale, "The riddle of a dream", un breve happening di e con Vincenzo Cirillo della compagnia teatrale di ricerca L'Ombra di Peter, e altri due appuntamenti: "Dal buio dello spazio e del tempo, una Bibbia inattesa", una conferenza dello studioso di storia delle religioni Mauro Biglino su nuove forme d'interpretazione dei testi sacri, e la presentazione del libro di Steve Sylvester "Il negromante del rock". 

Con le sue iniziative, il Karel Music Expo promuove da anni lo scambio culturale internazionale avvalendosi della collaborazione dei suoi partner stranieri, come l'irlandese
Balcony Tv (che ogni sera su un balcone di Castello riprenderà brevi esibizioni estemporanee degli artisti ospiti), Network Europe (la rete europea che comprende operatori di 13 paesi) e Sonicbids (USA), rendendo Cagliari un importante punto di riferimento per la musica indipendente. Un impegno reso possibile grazie al contributo della Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato dello Spettacolo e Attività Culturali e Assessorato del Turismo), della Provincia di Cagliari, del Comune di Cagliari (Assessorato alla Cultura) e della Fondazione Banco di Sardegna.


  • Al via stasera
Si comincia, dunque, alle 20 nella Sala Settecentesca del Rettorato (ingresso gratuito) con il reading musicale "La quasi, dolce vendetta di Margareth", tratto dall'omonimo racconto scritto da Elisa Agus, studentessa del Liceo "Michelangelo" di Cagliari, uno dei testi vincitori dell'edizione 2012 di "Racconti di un inverno studentesco", concorso letterario per studenti delle scuole superiori del capoluogo sardo. Le letture sono di Gabriele Farci, le musiche di Alessio Meloni.

Alle 21 si accendono i riflettori del Teatro Civico in Castello (ingresso a 12 euro). Il compito di inaugurare la serie di esibizioni sul palco "elettrico" spetta a Luca Gemma (per la prima volta in Sardegna). Il cantante, chitarrista e autore (tra gli altri, per Fiorella Mannoia, Patrizia Laquidara, Bobo Rondelli, Malika Ayane), ex voce della band folk-rock Rossomaltese, conta quattro album a suo nome: il più recente è "Supernaturale", uscito a gennaio. A seguire (ma nella "Sala acustica") "The Heart & The Void", il progetto solistico indie-folk del cagliaritano Enrico Spanu: musica con un approccio minimale e intimista, dove voce e chitarra sono gli elementi essenziali delle composizioni.
Scarica tutti gli allegati   Visualizza tutte le immagini  
Beeside (s).jpgBeeside (s)
The Heart And Void (s).jpgThe Heart And Void (s)
Stefano Benni e Fausto Masolella (foto Lorenzo Davighi) (s).jpgStefano Benni e Fausto Masolella (foto Lorenzo Davighi) 
Missincat (Photo By Zoe Vincenti 2011) (2s).jpgMissincat (Photo By Zoe Vincenti 2011)
Luca Gemma (s).jpgLuca Gemma 
Guano Padano (s).jpgGuano Padano 
noname







Nessun commento:

Posta un commento