La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

mercoledì 17 ottobre 2012

L’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico, diretti da Aldo Ceccato, inaugurano, il 19-20 ottobre, la Stagione concertistica 2012-2013



L’Orchestra e il Coro del Teatro Lirico, diretti da Aldo Ceccato,
inaugurano, il 19-20 ottobre, la Stagione concertistica 2012-2013

La Stagione concertistica 2012-2013 del Teatro Lirico di Cagliari viene inaugurata, venerdì 19 ottobre alle 20.30 (turno A) e sabato 20 ottobre alle 19 (turno B), come ormai consuetudine, dall’Orchestra e dal Coro del Teatro Lirico, diretti, quest’anno, da Aldo Ceccato, artista milanese tra i migliori interpreti del grande repertorio sinfonico.

Il ruolo solistico è affidato al mezzosoprano moscovita Anastasia Boldyreva. Il maestro del coro è Marco Faelli.

Il programma musicale, di grande richiamo, delle serate inaugurali prevede, nella prima parte, l’esecuzione della Sinfonia n. 6 in Re maggiore, op. 60 di Antonín Dvořák (Nelahozeves, Kralup, 1841 - Praga, 1904), mentre nella seconda parte della serata viene eseguita la spettacolare cantata Aleksandr Nevskij, per mezzosoprano, coro e orchestra op. 78 di Sergej Prokof’ev (Sontsovka, governatorato di Ekaterinoslav, Ucraina, 1891 - Mosca, 1953) che celebra la vittoria russa sui monaci guerrieri invasori.

La Sinfonia n. 6 in Re maggiore, op. 60, di Dvořák, viene composta nel 1880 e viene diretta, per la prima volta, a Londra il 15 maggio 1882 dal famoso Hans Richter della Filarmonica di Vienna, al quale la sinfonia è dedicata (un’esecuzione, sebbene incompleta, aveva già avuto luogo nel marzo del 1881 a Praga sotto la direzione di Adolf Cech). Lo stesso autore la dirige poi nel 1884 sempre a Londra ed è un vero trionfo: da allora la Sinfonia n. 6 entra nel repertorio delle migliori compagini internazionali, molto apprezzata per la spontanea pienezza melodica, per il fascino sonoro e sensuale dell’orchestra e per il lirismo di cui è malinconicamente intrisa.
Una delle più celebri cantate del XX secolo, la musica di Aleksandr Nevskij viene rielaborata dalla colonna sonora composta, dallo stesso Prokof’ev, nel 1938, per l’altrettanto celebre film omonimo di Sergej Ejzenštejn. La Cantata op. 78 racconta, musicalmente, i diversi momenti della vicenda narrata nel film. Viene eseguita, per la prima volta, a Mosca il 17 maggio 1939 con l’autore alla guida della Filarmonica di Mosca. Come era avvenuto per la colonna sonora, viene anch’essa ben accolta dal pubblico e dalla critica. Nata anche come opera di propaganda stalinista, infatti inizialmente viene dedicata proprio al sessantesimo anniversario di Stalin, si carica di letture sempre più spiccatamente patriottiche dopo l’invasione dell’Unione Sovietica da parte di Hitler.

La Stagione concertistica 2012-2013 si avvale della collaborazione di: Fondazione Banco di Sardegna, Capitta & Partners.

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono +39 0704082230 - +39 0704082249, fax +39 0704082223, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube.

Anastasia Boldyreva - Nata a Mosca nel 1982, ha iniziato a studiare canto lirico con Igor Tchernov di cui è tuttora allieva. Nel 1999 si è diplomata alla Scuola-Teatro “Monoton” di Mosca. Nel 2000 ha frequentato il Liceo musicale del Conservatorio di Mosca. Nel 2003 è stata ammessa al Conservatorio di Musica “Čajkovskij” di Mosca nella classe di Larisa Nikitina. Dal 2003 al 2005 ha frequentato il corso di perfezionamento per cantanti lirici sotto la guida di Bernadette Manca di Nissa al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, diplomandosi nel luglio del 2005. Ha frequentato masterclass con Renato Bruson, Vittorio Terranova, Margreet Hodig. Nel 2006 ha frequentato l’Accademia Europea del Festival di Aix-en-Provence ed è risultata vincitrice della tournée internazionale “HSBC giovani artisti”. Dal 1998 Anastasia Boldyreva svolge un’attività concertistica che l’ha portata ad esibirsi in Russia, Austria, Francia, Armenia e Italia. 

Aldo Ceccato - È nato a Milano dove ha studiato pianoforte e composizione. Ha seguito i corsi di Direzione d’orchestra alla Musikhochschule di Berlino ed ha frequentato, per quattro anni, i Corsi tenuti da Sergiu Celibidache all’Accademia Chigiana di Siena. 

Marco Faelli - È laureato in Fisica teorica all’Università degli Studi di Parma. Si è diplomato in Direzione d’orchestra al Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi” di Milano, perfezionandosi, in seguito, all’Accademia “Ottorino Respighi” di Roma con Ferenc Nagy e Hans Priem Bergrath, e, quindi, alla Fondazione I Pomeriggi Musicali con Gianluigi Gelmetti. Ha, inoltre, seguito, per un certo periodo, l’attività di Peter Maag, importante punto di riferimento per la sua formazione di interprete. 

Coro del Teatro Lirico - Protagonista di una importante attività che, a partire dal dopoguerra, lo ha portato ad eseguire oltre cento titoli di lirica, si qualifica anche per la capacità di affrontare il repertorio sinfonico. Ha avuto tra i suoi direttori Bonaventura Somma, Roberto Benaglio, Giorgio Kirschner. Diretto dal 1997 al gennaio 2005 da Paolo Vero, dal giugno 2005 al dicembre 2007 da Andrea Faidutti, dal gennaio 2008 è guidato da Fulvio Fogliazza. La disponibilità e la capacità di interpretare lavori di epoche e stili diversi in lingua originale sono caratteristiche che lo hanno reso tra le compagini più duttili ed apprezzate da direttori d’orchestra e registi.
Orchestra del Teatro Lirico - È stata fondata nel 1933 e ha consolidato, negli anni, un fecondo rapporto con i maggiori direttori italiani, tra cui Tullio Serafin, Vittorio Gui, Antonino Votto, Guido Cantelli, Franco Ferrara, Franco Capuana, Willy Ferrero, e con compositori quali Ottorino Respighi, Ildebrando Pizzetti, Ermanno Wolf Ferrari, Riccardo Zandonai, Alfredo Casella. Risalgono agli anni ‘50-’60 le apparizioni sul podio di Lorin Maazel, Lovro von Matacic, Claudio Abbado, Sergiu Celibidache, Riccardo Muti, e le collaborazioni con Gioconda De Vito, Leonid Kogan, Henryk Szering, Andrés Navarra, Dino Ciani, Maria Tipo, Nikita Magaloff, Wilhem Kempff, Martha Argerich.


Pierluigi Corona
Responsabile Ufficio Stampa
Teatro Lirico di Cagliari, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari – Italia
telefono +39 0704082209 - fax +39 0704082216
stampa@teatroliricodicagliari.it

Nessun commento:

Posta un commento