La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

lunedì 15 settembre 2014

Le novità Gallucci di settembre



    

LA STORIA DEGLI UOMINI
La storia degli uomini dalla clava ai robot scritta per i ragazzi ma adatta 
anche ai grandi.
Con un monologo di Dario Fo.

"A me questa idea di una storia universale sembra bellissima, realizzata 
in modo geniale" Luciano Canfora
Apri la scheda...

IL GIOVANE NAPOLEONE
di Ernesto Ferrero, disegni di Paolo Cardoni
«E tu, che bambino eri?» Sollecitato a Sant’Elena dalla piccola Betsy Napoleone 
racconta la propria infanzia. Parla del suo nome che faceva ridere i compagni. 
Del cognome italiano che non piaceva ai francesi. Della tribù di fratelli e sorelle. 
Del coraggio della madre e dei sogni del padre. E di come si preparò, 
da ragazzo, a diventare imperatore e mutare il corso della Storia.
Apri la scheda...
A SPASSO CON ANSELMO
Anselmo viene dalla Foresta Amazzonica, ha 12 anni, usa il computer e parla quattro 
lingue. Precoce? Beh, in fondo è un formichiere, mica un umano qualsiasi come 
Giuseppe, lo scrittore con cui divide l’appartamento.

Il formichiere è anche un gran goloso, a volte diventa timido, ma ha buon senso 
e un’irresistibile simpatia. Lo frena però il complesso di non portare i pantaloni. Finché 
un giorno decide di vincerlo ed esce di casa. Da quel momento il mondo si spalanca 
davanti a lui e a chi gli sta vicino. E tutto diventa nuovo e stupefacente allo sguardo 
candido e pieno di ironica meraviglia di questo insolito viaggiatore nella società 
degli uomini.
Apri la scheda...
STORIA DI UN RUTTINO
In inglese “baby burp” è il ruttino che i genitori cercano di provocare nel neonato
 dopo la poppata. Quando finalmente il ruttino vien fuori, di solito la mamma 
o il papà si sentono sollevati e si complimentano con l’esecutore come fosse 
un musicista: “Bravo! Bravo!” Poi, non si sa esattamente a che età, fare un ruttino 
a tavola non è più consentito. A ben leggere, però, “baby burp” può essere anche un 
rutto appena nato. Non il rutto di un bambino, ma un rutto bambino.
Dunque può succedere, che a una ragazzina inglese scappi un ruttino. I genitori non 
apprezzeranno e lei si scuserà. Ma Ruttino non sarà molto contento della fredda 
accoglienza che la famiglia gli ha riservato, e così comincerà a volare per la stanza, 
e poi scapperà di casa, se ne andrà fuori dalla finestra, in giro per i quartieri di Londra…

Roger McGough rovista nell’inventario di suoni e significati delle parole e ne trae 
mondi inimmaginabili, ritmi pop e storie pazzesche.
Apri la scheda...
SEGUI LE ALTRE NOVITA' IN:  
 Freschi di stampa  |  Ebook   |   Rassegna Stampa  |  Notizie 

Nessun commento:

Posta un commento