La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

giovedì 7 marzo 2013

Doppio appuntamento stasera a Cagliari con Music In Touch & Inaudita. Dark Project alle 19.30 e G.E.R.M.I. Ensemble alle 21 al Ghetto. E venerdì la rassegna chiude i battenti con l'Ensemble Spaziomusica


 
Spaziomusica Ricerca
e
Ensemble Spaziomusica
 
presentano
 
Music In Touch & Inaudita 2013
Cagliari, 1 – 2 – 7 e 8 marzo 2013

 



Doppio appuntamento stasera a Cagliari con Music In Touch & Inaudita.
Dark Project alle 19.30 e G.E.R.M.I. Ensemble alle 21 al Ghetto.
E venerdì la rassegna chiude i battenti con l'Ensemble Spaziomusica.
*
Dopo il debutto nello scorso weekend, ritorna Music in Touch & Inaudita, la rassegna organizzata a Cagliari dall'associazione Spaziomusica Ricerca e dall'Ensemble Spaziomusica. Dal Conservatorio di piazza Porrino, teatro dei due concerti della passata settimana, le serate di musica contemporanea proseguono al Ghetto, il centro d'arte e cultura in via Santa Croce, nel quartiere di Castello.

Doppio appuntamento (con ingresso gratuito) in programma  stasera (giovedì 7 marzo). Il primo, alle 19.30, è un nuovo capitolo di Dark Project, un progetto "mutevole" di Spaziomusica Ricerca che va avanti da cinque anni e che riunisce di volta in volta esperienze artistiche anche molto diverse. In questa occasione sono di scena quattro contrabbassisti - Rinaldo Asuni, Francesco Sergi, Stefano Colombelli e Andrea Cocco -, con Marcellino Garau ai live electronics e Michele Casanova e Marcello Cualbu per la parte video. In programma, "Esplorazione del Bianco", un brano del 1986 di Salvatore Sciarrino per contrabbasso solo , "In C" di Terry Riley (un "classico" della minimal music datato 1964, qui in un'inconsueta trascrizione in Re), e tre pezzi in prima esecuzione assoluta di due compositori sardi: "Dark Light" di Gabriele Verdinelli, "Tom 2" e "Fragmentum" di Marcello Pusceddu.
Preceduta da un piccolo cocktail offerto da Spaziomusica, la seconda parte della serata, alle 21, avrà invece per protagonisti il pianista Massimiliano Tisano e il clarinettista Massimo Munari del G.E.R.M.I. Ensemble, un sodalizio artistico romano impegnato dal 2010 nella diffusione delle tecniche e dei nuovi linguaggi della musica d'arte contemporanea. Il repertorio del loro impegno cagliaritano comprende pagine di musica di Andrea Sommani ("Pulvis"), Alessandra Ravera ("La Scatola del Tempo"), Franco Venturini ("Sur l'Aile du Tourbillon Intelligent"), Cesare Saldicco ("Spire I") e Karlheinz Stockhausen ("Tierkreis, 12 melodie sui segni zodiacali").

Venerdì (8 marzo) quarta e ultima serata per Music In Touch & Inaudita. Il compito di chiudere i battenti della rassegna spetta all'Ensemble Spaziomusica, formazione nata nel 1982 in seno all'associazione Spaziomusica di Cagliari e all'omonimo festival di musica contemporanea (che lo scorso autunno ha tagliato il traguardo della sua trentunesima edizione). Accanto ai suoi fondatori, il flautista Enrico Di Felice e il pianista Riccardo Leone, l'ensemble schiera un altro membro stabile, il percussionista Roberto Pellegrini. Completano l'organico al centro dei riflettori del Ghetto a partire dalle ore 21 (sempre con ingresso gratuito), Roberto Zanata e Sandro Mungianu ai live electronics con Marcellino Garau alla regia del suono. In scaletta cinque composizioni in prima esecuzione assoluta di Emilio Capalbo ("Kaleidodrome"), Roberto Zanata ("Réflexion"), Sandro Mungianu ("Aporia"), Alessandra Bellino ("Il suono dei flauti riuniti"), Marcello Pusceddu e Marcellino Garau ("Oinnìsis"). In chiusura anche "Variations II" di John Cage, come a proseguire l'omaggio al grande compositore americano di cui nel 2012 è stato celebrato il centenario della nascita e il ventennale della scomparsa.
 
* * *
 
Associazione Spaziomusica
via Liguria 60 - 09127 Cagliari
tel.: 070 40 08 44
 
Ufficio stampa:
RICCARDO SGUALDINI
tel.: 070 34 95 415; cell.: 347 83 29 583;
 

 

 
Giovedì 7 marzo 2013
ore 19.30
Ghetto, Sala delle Mura

 
Dark Project
Rinaldo Asuni, Francesco Sergi,
Stefano Colombelli, Andrea Cocco
contrabbassi
Marcellino Garau
live electronics
Michele Casanova e Marcello Cualbu
video

 
Gabriele Verdinelli: Dark Light (2013)*
per 4 contrabbassi
 
Marcello Pusceddu: Tom 2 (2007)*
per 4 contrabbassi
 
Salvatore Sciarrino: Esplorazione del Bianco (1986)
per contrabbasso solo (Rinaldo Asuni)
 
Marcello Pusceddu: Fragmentum (2013)*
per 4 contrabbassi
 
Terry Riley: In C (1964)
per 4 contrabbassi

 
[* prima esecuzione assoluta]


 
Giovedì 7 marzo 2013
ore 21.00
Ghetto, Sala delle Mura


 
Ensemble G.E.R.M.I.
Massimiliano Tisano pianoforte
Massimo Munari clarinetti

 
Andrea Sommani: Pulvis (2011-12)
per clarinetto soprano e pianoforte

 
Alessandra Ravera: La Scatola del Tempo (2007-08)
per clarinetto basso

 
Franco Venturini: Sur l'Aile du Tourbillon Intelligent (2010)
per pianoforte solo

 
Cesare Saldicco: Spire I (2009-10)
per clarinetto basso

 
Karlheinz Stockhausen: Tierkreis, 12 melodie sui segni zodiacali (1973-75)
per clarinetto in LA e pianoforte


 
Venerdì 8 marzo 2013
ore 21.00
Ghetto, Sala delle Mura

Ensemble Spaziomusica
Enrico Di Felice flauto
Riccardo Leone pianoforte
Roberto Pellegrini percussioni
Roberto Zanata e Sandro Mungianu live electronics
Marcellino Garau regia del suono

 
Emilio Capalbo: Kaleidodrome (2011/12)*
per flauto

Roberto Zanata: Réflexion (2013)*
per flauto e live electronics
 
Sandro Mungianu: Aporia (2013)*
per flauto e live electronics

Marcello Pusceddu e Marcellino Garau: Oinnìsis (2011/13)*
per flauto e nastro magnetico

Alessandra Bellino: Il suono dei flauti riuniti (2013)*
per flauto in sol, pianoforte e vibrafono
 
John Cage: Variations II (1961)

 
[* prima esecuzione assoluta]





Nessun commento:

Posta un commento