La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

lunedì 20 febbraio 2012

3° Rassegna Cinematografica in Circuito, dal titolo “Periferie”

La  3° Rassegna Cinematografica in Circuito, dal titolo “Periferie”, articolata in cinque appuntamenti, a Capoterra prenderà il via  Sabato 3 Marzo alle ore 17.30 nei locali della storica Casa Melis con la proiezione del film “Cous Cous”,  sottotitolato per non udenti
 
 
 Il circuito cinematografico nasce per favorire la diffusione della cultura cinematografica sul territorio sardo. Propone il cinema come strumento idoneo a rispondere al bisogno delle comunità di riappropriarsi di luoghi di confronto culturalmente vivaci e di spazi di aggregazione.Quest'anno si rivolge alle comunità parlando di periferie: periferie di grandi città, periferie del sud del mondo, periferie in senso lato, intese come luoghi dell'esclusione. Si interroga sul significato profondo della periferia e dell'essere "periferico": escluso dal centro ma non per questo privo di forza culturalmente propulsiva o di fertili stimoli che possano contaminare anche altri luoghi.
 
La proiezione dei film verrà anticipata e arricchita da cortometraggi del cinema indipendente con una particolare attenzione alle opere dei giovani registi sardi.Le opere scelte hanno ricevuto numerosi premi internazionali per la loro qualità e per l'attenzione al mondo giovanile all'interno delle periferie; la maggior parte di esse sono sottotitolate per i non udenti.
 
Alla fine di ogni proiezione è previsto un dibattito, moderato dai mediatori di pace. E’ previsto, in data da definire, un incontro con un regista. Ideato dalle Associazioni CineIncontrArti e Spazio058-operatori di pace si realizza grazie al contributo della R.A.S. - Assessorato P.I. (L.R. 15/2006 art.15), dei comuni aderenti: Capoterra, Marrubiu, Nule, Nulvi, Osidda, Scano di Montiferro e del Sistema Bibliotecario Città Territorio di Abbasanta, Aidomaggiore, Boroneddu, Ghilarza, Norbello, Paulilatino, Santu Lussurgiu, Sedilo, Soddì e Tadasuni. L' iniziativa èuna preziosa occasione d’incontro e socializzazione, e principalmente di riflessione e confronto.
 

 

Nessun commento:

Posta un commento