La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

giovedì 16 febbraio 2012

“MANI PULITE 1992/2012 - la rivoluzione della legalità e i suoi nemici”. Il sommario del volume in edicola e libreria dal 14 febbraio

“MANI PULITE 1992/2012 - la rivoluzione della legalità e i suoi nemici”. Il sommario del volume in edicola e libreria dal 14 febbraio

IL SASSO NELLO STAGNO 1
Paolo Flores d’Arcais – La rivoluzione liberale di Mani Pulite
Mani Pulite fu l’affermazione di una giustizia senza aggettivi, contro ogni familismo amorale e deriva partitocratica. Una stagione che scellerate, recenti controriforme vogliono confinare in un’irreversibile eclissi, degradando definitivamente la democrazia liberale a regime populista.

DIALOGO 1
Antonio Tabucchi / Francesco Saverio Borrelli – Sulla giustizia e dintorni
Uno dei nostri maggiori scrittori ripercorre con il ‘capo’ della procura di Milano una vicenda tuttora aperta: il tentativo di restaurare la legalità in Italia e la guerra con cui il ‘partito delle impunità’ cerca di affossarlo.

DIALOGO 2
Carlo Lucarelli / Antonio Di Pietro – Dieci anni dopo
Dialogando con uno dei più affermati scrittori di ‘gialli’, l’ex pm simbolo di Mani Pulite ripercorre – arricchendola di particolari inediti – la storia di una stagione in cui la legge fu davvero ‘eguale per tutti’, senza sconti per colletti bianchi e impunità parlamentari. E oggi?

DIALOGO 3
Andrea Camilleri / Carla Del Ponte – La realtà oltre la fantasia
Tra stupore e indignazione, un dialogo sui misfatti di Tangentopoli e sull’impegno dei magistrati di Milano per ripristinare la legalità, tra il ‘papà’ del commissario Montalbano e il magistrato svizzero che l’Onu ha incaricato di indagare sui ‘crimini contro l’umanità’.

DIALOGO 4Gianfranco Bettin / Omid Firouszi / Gherardo Colombo – Il vizio della giustizia
Un protagonista di Mani Pulite e due esponenti dei ‘no global’ (di diversissima generazione) discutono della libertà delle regole, dell’utilità della giustizia, di difesa del ‘particolare’ e di spregi al pubblico benessere, e della necessità di guardare lontano senza perdere di vista i diritti quotidianamente calpestati in ‘casa nostra’.

DIALOGO 5
Giuliano Ferrara / Piercamillo Davigo – Obbedire ai potenti?
Un magistrato di Mani Pulite e il direttore del Foglio, ex ministro portavoce del Berlusconi I, confrontano le rispettive – e opposte – visioni della giustizia: i politici devono davvero essere ‘ricattabili’? L’azione dei magistrati è davvero criticabile per ‘moralismo’?

IL SASSO NELLO STAGNO 2Guido Rossi – L’antitrust di Mani Pulite
L’ex presidente della Consob sottolinea vizi e vizi del capitalismo senza mercato, peccato originale dell’economia italiana, ed evidenzia come Mani Pulite non fece altro che impedirci di finire come l’odierna Argentina, correggendo un sistema che permette l’illiceità.

MEMORIA
Marco Travaglio – I voltagabbana
Quando gli attuali esponenti del Polo – politici, giornalisti, intellettuali – esaltavano l’azione di Mani Pulite e demonizzavano la partitocrazia del Caf…

DIALOGO 6
Paolo Flores d’Arcais / Massimo D’Alema – La sinistra e la giustizia
Il presidente dei Ds e il direttore di MicroMega affrontano, in un serrato dibattito, i molti temi che hanno diviso e continuano a dividere il mondo politico e la cultura progressisti.

Paolo Biondani – Cronologia
Come è finita (dieci anni dopo)

Nessun commento:

Posta un commento