La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

lunedì 23 aprile 2012

Teatro e memoria. In Belgio il ‘Caso Spampinato’ cattura gli spettatori

Teatro e memoria. In Belgio il ‘Caso Spampinato’ cattura gli spettatori

Newseum
A 40 anni dalla morte del giornalista di Ragusa, l’inchiesta drammaturgica che racconta la sua storia ha fatto registrare il pieno in cinque università belghe in cui è stata rappresentata dal 24 al 30 marzo. La ricercatrice belga che ha promosso e seguito il tour racconta le impressioni del pubblico  
di Sarah Vantorre
OSSIGENO, Anversa, 23 Aprile 2012 – “Avevo sottovalutato l’interesse dei miei connazionali. (…)Per gli spettatori, l’Inchiesta Drammaturgica sul Caso Spampinato è stata come una doccia fredda rispetto all’immagine romanzata e spettacolarizzata dei film a sfondo mafioso che sono abituati a vedere. Ha fatto impressione che sulla scena ci fossero due attori di Ragusa, cioè della città di Giovanni, due giovani uomini pressappoco dell’età che aveva allora Giovanni: due giovani siciliani impegnati a fare maggior luce su una delle pagine più buie della storia sociale della loro terra, della loro isola, del loro paese.
Ogni spettatore, avendo sentito questo capitolo di storia raccontato schiettamente, senza l’aggiunta di giudizi di parte, di rimproveri o di smaccati giudizi morali, ha avuto l’opportunità di formarsi il suo giudizio, di trovare da solo ciò che più lo tocca, ciò che lo convince e incuriosisce. Ne sono convinta. Penso che adesso alcuni di questi spettatori continueranno a vedere con altrettanto piacere i film di mafia all’americana, qualcun altro invece, mentre fa colazione in un agriturismo siciliano, penserà a Giovanni Spampinato. Qualcun altro…” LEGGI TUTTO

Nessun commento:

Posta un commento