La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

martedì 24 aprile 2012

VIAGGIO NELLA CANZONE ITALIANA D'AUTORE (1960-1970), SERATA CONCLUSIVA DELLA VII EDIZIONE DE “I LUNEDÌ CON LA POESIA”

VIAGGIO NELLA CANZONE ITALIANA D'AUTORE (1960-1970)
    • lunedì 30 aprile 2012
    • 20.30 fino a 22.00

  • ALGHERO - Auditorium IPIA - Via Don Minzoni (davanti ospedale civile)

  • Pere Lluìs Alvau
    Paolo Zicconi

                                                                                
    SERATA CONCLUSIVA DELLA VIIa EDIZIONE DE “I LUNEDÌ CON LA POESIA”

    Lunedì 30 aprile 2012 con il recital dal titolo Viaggio nella canzone italiana d’autore: 1960 - 1970 si concluderà la VIIa annualità de I LUNEDÌ CON LA POESIA.

    Dopo il recital monografico della scorsa edizione, dedicato interamente alla musica e alla poetica di Luigi Tenco, questa volta Pier Luigi Alvau e Paolo Zicconi proporranno un viaggio tra i cantautori del decennio 1960/70. Un percorso che vuole essere un omaggio a chi ha gettato le basi della canzone d'autore in Italia, e a chi, a tutt'oggi, ne rappresenta per molti aspetti il volto migliore, più autentico, più poetico nella sua spontaneità. Una poetica diretta, priva di fronzoli, essenziale. Un percorso che parte da Genova, culla ideale dei primi cantautori. A Genova, tra gente di mare di varie etnie e culture, inizia l'avventura dei cantautori italiani. Lì Gino Paoli, Luigi Tenco, Bruno Lauzi e Umberto Bindi e poco dopo Fabrizio De Andrè, iniziano a proporre una musica nuova, con testi nuovi, che esprimono l'amore in modo diretto, e guardano al sociale. Con loro si incontra Sergio Endrigo, profugo istriano, che si riconosce nella stessa matrice, quella dell'esistenzialismo. Sulla scia di quella esperienza a Milano Enzo Jannacci e Giorgio Gaber propongono le loro composizioni, a volte inclini all'astratto e all'assurdo. Anche Francesco Guccini nasce artisticamente in quel decennio, cantore di temi sociali e amori visti con l'occhio reale, quotidiano, musicalmente vicino al country americano. Ma l'aspetto più significativo del programma che verrà proposto il 30 Aprile è certamente la rivalutazione di quello che molta critica considera il più geniale di tutti, quel Piero Ciampi che, tra tutti, ha avuto la vita più avventurosa e, ingiustamente, il riconoscimento di pubblico minore rispetto ai già citati colleghi.
    Paolo Zicconi, per l'occasione, affida l'accompagnamento strumentale a quattro giovani algheresi che rappresentano una promessa nella realtà musicale di Alghero: Riccardo Pinna al piano, Fabrizio Zara alla chitarra, Paolo Soggiu al basso e Riccardo Collu alla batteria.

    In questa circostanza I LUNEDÌ CON LA POESIA, pur rispettando il tradizionale orario delle 20,30, si trasferiranno presso l’auditorium dell’IPIA, in via Don Minzoni, grazie alla collaborazione congiunta delle dirigenze scolastiche sia dell’IPSAR-IPIA, sia del Liceo Scientifico “E.Fermi”, Istituto quest’ultimo che già lo scorso anno aveva promosso il recital-concerto su Luigi Tenco.

    Pier Luigi Alvau non nasconde la soddisfazione di aver portato a termine, per il settimo anno consecutivo, il progetto - da lui stesso voluto - che ha visto svilupparsi un calendario di recitals, con letture di opere poetiche e letterarie, soprattutto del Novecento, con l’ormai tradizionale spazio riservato anche alle composizioni dei cantautori.

    Una proposta che ha ulteriormente contribuito alla riscoperta dell’interesse per la poesia in generale, dalla quale è scaturito il particolare apprezzamento per i recitals e readings che hanno riempito molte serate delle stagioni invernali e degli inizi di primavera, superando la sprezzante indifferenza di enti ed organizzatori pubblici.

    I LUNEDÌ CON LA POESIA si sono potuti realizzare - anche quest’anno - grazie all’impegno e alla professionalità profusi gratuitamente da Pier Luigi Alvau in veste di organizzatore e di promotore culturale, oltre che di interprete delle opere proposte, di Cinzia Paolucci, Rita Cadoni, Dely Farina, Sara Sanna, Nicoletta Jannetta e Claudia Soggiu che singolarmente od in gruppo hanno preso parte ai readings affiancando Alvau, nonché dell’eclettico ed originale Mauro Uselli che con le sue composizioni ed interpretazioni musicali al flauto ed al pianoforte ha arricchito i recitals e da Paolo Zicconi che con i suoi studi sulla produzione tenchiana e sulla canzone d'autore degli anni 60 chiude il cerchio con quest’ultima serata interamente dedicata ai cantautori di quel decennio.

    Volge alla chiusura, quindi, con soddisfazione non solo della produzione ma anche del pubblico e con encomi della critica, un’iniziativa che ha destato e continua a destare interesse e competente ed incoraggiante entusiasmo per le varie performances recitative ed interpretative che si sono succedute per sei mesi, che sono state puntualmente seguite dai media locali e nazionali.

    I LUNEDÌ CON LA POESIA hanno innegabilmente aperto ad Alghero ed in Sardegna la strada per una nuova proposta culturale tradotta volutamente in spettacolo (o viceversa?), dove la qualità del prodotto - la poesia in se stessa e particolari passi della letteratura mondiale saputi opportunamente declamare ed interpretare - vengono offerti senza veli mistificatori e senza intenti speculativi.

    Un’ulteriore ed ultima considerazione è da farsi sul giorno della settimana scelto per questa rassegna, ovvero il lunedì, che tradizionalmente risultava essere - non solo per Alghero - un giorno privo di qualsiasi attività o proposta di tipo culturale. Sarà una casualità o una coincidenza, però, da qualche anno a questa parte, dopo le prime edizioni de I LUNEDÌ CON LA POESIA, altre iniziative stanno cercando di emularne la formula, altre hanno fatto capolino di lunedì, guarda caso anche con concomitanza di orari. La rassegna di Alvau evidentemente ha fatto e continua a fare scuola anche come evento organizzativo oltre che come proposta culturale.


    Dove: Alghero, Auditorium IPIA, Via Don Minzoni (fronte ospedale civile)
    Quando: Lunedì 30 aprile 2012, ore 20,30
    Info: Alguer-Cultura
    tel. 349 3049093
    e-mail: alguer.cultura@tiscali.it


    PROGRAMMA


    Gino Paoli Anche se


    Bruno Lauzi Il Poeta
    La donna del sud

    Sergio Endrigo Il treno che viene dal sud
    Via Broletto
    Adesso si

    Luigi Tenco Guarda se io
    Il tempo dei limoni

    Fabrizio De Andrè Inverno
    La città vecchia

    Giorgio Gaber Un amore vuol dire
    La ballata del pedone

    Enzo Jannacci Sfiorisci bel fiore


    Francesco Guccini Un altro giorno è andato


    Piero Ciampi Comphiteor
    Tu no

Nessun commento:

Posta un commento