La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

mercoledì 28 dicembre 2011

Venerdì a Berchidda (OT) "Shortime" nel segno della terra







Shortime
"Lands"
Berchidda (prov. Olbia Tempio), Centro Laber (ex-caseificio "La Berchiddese")
venerdì 30 dicembre 2011, dalle ore 18.00






Venerdì a Berchidda (OT) "Shortime" nel segno della terra.
Tanta musica, ma anche film, video e eventi espositivi
dalle 18 fin oltre la mezzanotte al Centro Laber.
*
Venerdì (30 dicembre), a Berchidda (prov. Olbia/Tempio), ritorna "Shortime", il consueto appuntamento di fine anno proposto dall'associazione culturale Time in Jazz, organizzatrice dell'omonimo festival (venticinque edizioni l'estate prossima) ideato e diretto da Paolo Fresu.

A partire dalle 18, e fin oltre la mezzanotte, i locali del nuovo Centro Laber (l'ex caseificio “La Berchiddese”, acquisito dal Comune per essere trasformato in centro polifunzionale di produzione per lo spettacolo) ospiteranno una giornata ricca di momenti legati alla musica, alle arti visive, al cinema, ai libri e all'enogastronomia, oltre al consueto spazio dedicato ai più piccoli.

"Lands", questo il titolo dell'evento che chiude l'anno di attività di Time in Jazz (tutto all'insegna del tema della terra, appunto), ospiterà anche una raccolta fondi per le Cinque Terre, la regione della Liguria tragicamente colpita dall'alluvione dello scorso ottobre.

Spaziando tra i generi, la parte musicale del programma propone il debutto della Funky Jazz Orchestra, nuovissima formazione berchiddese diretta dal trombettista Antonio Meloni, con un repertorio che varia dallo swing al blues, al funky, passando attraverso originali arrangiamenti di colonne sonore e di brani di musica leggera. Ancora musica "made in Berchidda" con i giovani artisti dei gruppi Utopia e Gipsy Blues Band, astri nascenti del panorama musicale locale. La collaborazione tra Time in Jazz e Here I Stay, una delle più interessanti realtà creative e produttive dell'isola, porterà invece sul palco del Centro Laber i cagliaritani Karate Lessons e gli Everybody Tesla. Attivi da due anni, i primi si muovono fra sonorità analogiche e digitali, amalgamando la nuova techno con l’acustica post-rock per dare forma a un’estetica personale e riconoscibile. Pezzi taglienti in equilibrio tra pop e sperimentazione, battiti dancefloor e momenti più pacati, melodie fresche e ritornelli appiccicosi che si trasfigurano poi nel ritmo martellante dei brani più tesi: questa la formula di Everybody Tesla, il duo cagliaritano nato dall'incontro tra Gran.Farabutt.Loop.Man (al secolo Dario Licciardi) e MyNerdPride (Alessio Atzori).

Vari gli eventi sotto l'insegna del PAV, la sezione di Time in Jazz dedicata alle arti visive: la rassegna video Nel segno della terra, presenta opere di AZ.Namusn.Art, Nero Project, Bruno Petretto, Progetto ASKOS e Pinuccio Sciola. Con Fototessere lo spettatore potrà invece rivivere l'ultima edizione del festival Time in Jazz 2011 attraverso gli scatti di Gigi Murru, Roberto Sanna e Massimo Schuster.

Ma l'appuntamento di venerdì a Berchidda offrirà anche l'occasione per riesplorare Sonos, il percorso espositivo multimediale dedicato agli strumenti musicali della tradizione sarda, già allestito l'estate scorsa all'Aeroporto Olbia-Costa Smeralda e qui arricchito dalle immagini del fotografo Gigi Murru.

Sotto il titolo Alla Terra, la sezione dedicata al cinema rende un doveroso omaggio a Vittorio De Seta con la proiezione di due documentari del grande regista e documentarista recentemente scomparso.

Il "capitolo" di "Shortime" dedicato ai libri ruota invece intorno all'incontro tra il pubblico di Time in Jazz e lo scrittore sassarese Alberto Capitta attraverso i suoi romanzi "Creaturine" (del 2004) e "Il giardino non esiste" (del 2008), entrambi editi dalla casa editrice nuorese Il Maestrale.

Al pubblico dei più piccoli Time in Jazz regala la proiezione di "La sposa cadavere", film di animazione prodotto e diretto (con Mike Johnson) dal regista statunitense Tim Burton, ma anche la possibilità di dare libero sfogo alla fantasia sulle pareti del quarto piano del Laber con il progetto DiSegno curato dall'artista visivo Vincenzo Grosso.

Immancabile cornice enogastronomica con Un posto di-vino, spazio in cui saranno ospitate le più importanti cantine della Gallura e del Logudoro con i loro prodotti.

La terza edizione della rassegna "Shortime" è stata allestita grazie al contributo dell'Assessorato alla Pubblica Istruzione, beni culturali, informazione, Spettacolo e Sport della Regione Autonoma della Sardegna, del Comune di Berchidda e della Fondazione Banco di Sardegna, in collaborazione con l'etichetta Here I stay e l'editrice Il Maestrale.

Per maggiori informazioni: www.timeinjazz.it., tel. 079 70 30 07.

Nessun commento:

Posta un commento