La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

martedì 17 gennaio 2012

Passaparola - La pista di atterraggio - Alessandro Bergonzoni

Passaparola - La pista di atterraggio - Alessandro Bergonzoni

La pista di atterraggio
(10:30)

"Gaber diceva di non sentirsi italiano ("Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono") ma che, pensandoci, poteva andargli peggio. Sono passati dieci anni e io, al contrario di Gaber, mi sento sempre più italiano e penso che è impossibile che mi potesse andare peggio." Beppe Grillo

Il Passaparola di Alessandro Bergonzoni

La prima rivoluzione è una rivelazione (espandi | comprimi)
Un saluto a tutti gli amici del blog di Beppe Grillo, onorato e felice di esserci dentro.
Fai l’attore, fai l’autore, fai l’artista e poi quando hai finito i tuoi spettacoli, i tuoi libri, le tue mostre, le tue rappresentazioni cosa succede? Bisogna cominciare a andare nelle scuole, nelle scuole è molto tardi, nei licei è tardi,

Personaggi morti ancora vivi (espandi | comprimi)
Io ho un mio Parlamento interiore, un governo interiore, che deve fare cultura tutti i giorni, non demandandolo solo a chi mi rappresenta, cioè a qualcuno di politico. La politica viene dopo e è importantissimo, anche il sociale viene dopo, anche il civile viene dopo, anche l’etica per assurdo viene dopo, prima viene una rivoluzione interiore,

Agire interiormente (espandi | comprimi)
Il desiderio è dimenticare lo slogan, i giovani devono sognare di più, i giovani non stanno sognando, desiderano, vogliono, sono velleità, parlo di bisogni, necessità, è attraverso anche una dose di irrealtà, sembra irrealtà ma non lo è, che si arriva a conoscere e a pretendere di più dalla realtà.

Nessun commento:

Posta un commento