La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

lunedì 5 dicembre 2011

A Cagliari il Complesso Vocale di Nuoro in concerto alla Cripta di San Domenico all'insegna della musica di Arvo Pärt



Spaziomusica 2011 (XXX Edizione)

A Cagliari il Complesso Vocale di Nuoro
in concerto alla Cripta di San Domenico (ore 21)
all'insegna della musica di Arvo Pärt

Musica corale, mercoledì sera (7 dicembre) a Cagliari per Spaziomusica. Dai consueti spazi del centro culturale Il Ghetto, la rassegna di musica contemporanea si trasferisce per una sera alla Cripta di San Domenico, degna cornice al concerto con inizio alle ore 21 (con ingresso gratuito): al centro dei riflettori è infatti il Complesso Vocale di Nuoro con un programma quasi interamente dedicato ad Arvo Pärt.

Musica dall'intensa spiritualità e trasparenza emotiva, quella del grande compositore estone (oggi settantaseienne), di cui il Complesso vocale di Nuoro, diretto da Franca Floris e con Ugo Spanu all'organo, proporrà sia pagine corali ("Magnificat", "The woman with the alabaster box", la "Berliner Messe" nella revisione del 2001 per organo e coro misto, e "O Adonai" da "Sieben Magnificat-Antiphonen") che organistiche ("Trivium" e "Annum per annum").

Completano la scaletta "Sonne", un brano per coro a voci miste a cappella del giovane compositore pugliese Francesco Maggio (classe 1986), e "Die segunda", del cagliaritano Marcello Pusceddu.

* * *

Associazione Spaziomusica
via Liguria 60 - 09127 Cagliari
tel 070 40 08 44 - 339 65 54 314
E-mail: spaziomusica@gmail.com
www.spaziomusicaproject.com

Ufficio stampa:
RICCARDO SGUALDINI
tel.: 070 30 31 48; cell.: 347 83 29 583;
E-mail: x-press@fastwebnet.it






Spaziomusica 2011 (XXX Edizione)



Cagliari, Cripta di San Domenico
mercoledì 7 dicembre, ore 21 (ingresso libero)

Complesso Vocale di Nuoro
Franca Floris, direttore
Ugo Spanu, organo



Programma:

Francesco Maggio (1986)

"Sonne", per coro a voci miste a cappella

Marcello Pusceddu (1956)
"Die segunda", per coro a voci miste a cappella

Arvo Pärt (1935)
"The woman with the alabaster box", per coro a voci miste a cappella

"Trivium", per organo

"O Adonai", per coro maschile, da "Sieben Magnificat-Antiphonen",

"Magnificat", per coro a voci miste a cappella

"Berliner Messe", per coro (SATB) e organo (1990, rev. 2002):
  • 1. Kyrie
  • 2. Gloria
  • 3. Erster Alleluiavers zum Weihnachtsfest
  • 4. Credo
  • 5. Sanctus/Benedictus
  • 6. Agnus Dei

"Annum per annum", per organo



                                                                            Arvo Part

Il programma musicale è quasi interamente dedicato alla figura di Arvo Pärt, compositore estone contemporaneo legato al minimalismo sacro e ideatore di uno stile compositivo rigoroso ed originale chiamato "il tintinnabuli", stile a metà tra monodia e polifonia che però non rientra realmente in nessuna delle due categorie, costruito interamente su triadi e scale tonali, nel quale l’impiego della voce umana è di rilevante importanza. La spiritualità, la trasparenza emotiva dei brani proposti, siano essi corali (Magnificat, The woman with the alabaster box, la Berliner Messe nella revisione del 2001 per organo e coro misto) o organistici (Trivium), l’assenza del “superfluo” ben si sposano con lo spazio sacro della Cripta di San Domenico. Il concerto fa parte della quinta edizione della rassegna corale itinerante Cantus organizzata dal Complesso Vocale di Nuoro grazie anche al finanziamento del Banco di Sardegna.

Il Complesso Vocale di Nuoro ha esordito nel dicembre del 1984 e da allora svolge un'intensa attività concertistica con proposte di programmi monografici su autori, temi, periodi della letteratura corale. Approfondisce gli aspetti legati alla vocalità, all’interpretazione e alla prassi esecutiva della musica antica, romantica e moderna, collaborando con musicisti specializzati nel settore. Ha conseguito diversi premi in prestigiosi concorsi nazionali e internazionali in tutte le categorie per le quali si è presentato (voci femminili, voci maschili, voci miste e gruppo madrigalistico). Lo scorso giugno ha conseguito quattro premi ai concorsi internazionali di Langenselbold e Mainhausen in Germania, mentre a settembre, a Saint Vincent, è stato uno dei tre cori finalisti al primo Gran Premio Internazionale di Canto Corale Valle d’Aosta. Ha in repertorio opere di musicisti del diciassettesimo e del diciottesimo secolo (Monteverdi, Bach, Pergolesi, Vivaldi, Haydn, Hændel e altri) per soli, coro e orchestra, che esegue si avvale di orchestre specializzate nella prassi musicale rinascimentale e barocca. Ha in repertorio prime esecuzioni assolute dei compositori italiani P. Merku, F. Resch, M. Zuccante e in prima esecuzione moderna le composizioni corali di C. Galan.

Franca Floris, si è diplomata in canto presso il Conservatorio di Musica “Luigi Canepa” di Sassari sotto la guida di Antonietta Chironi. Ha studiato composizione e direzione di coro ed ha frequentato numerosi corsi di interpretazione e prassi esecutiva corale. È chiamata da enti ed associazioni musicali a tenere corsi di vocalità, direzione ed interpretazione corale e fa parte di giurie e commissioni d’ascolto di concorsi di canto. Insegna Musica presso la Scuola Media n.1 di Nuoro ed è direttore del coro di voci bianche dello stesso istituto. Dirige il Complesso Vocale di Nuoro fin dalla sua fondazione.

Ugo Spanu, nato a Sassari, si è diplomato a pieni voti presso il Conservatorio della sua città, in Organo e Composizione organistica nell’anno 1991, ed in Armonia, Contrappunto, Fuga e Composizione nell’anno 1994. Nel 1995 ha inoltre conseguito il diploma in Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio Musicale “F. Morlacchi” di Perugia, perfezionandosi poi con il M°. Marco Fracassi. Ha approfondito la sua preparazione con lo studio del pianoforte con il M° Maurizio Barboro. Si è perfezionato inoltre per la composizione, con il M° Luciano Pelosi. Dall’età di quindici anni svolge attività concertistica in italia ed all’estero. Nel 1991, anno del bicentenario della morte di W. A. Mozart, ha eseguito in vari centri, l’integrale dell’opera organistica del compositore salisburghese, registrando in tale occasione per la R.A.I Dal 1993 ha poi studiato con il M°. Giorgio Carnini. Nel 1994 è stato ammesso a frequentare i corsi di alto perfezionamento organistico dell’Accademia Chigiana di Siena. Ha partecipato in seguito a vari corsi di perfezionamento in Italia e all’estero. Ha poi proseguito gli studi musicali presso il Conservatorio “L. da Palestrina” di Cagliari frequentando la classe di Direzione D’Orchestra, prima con il M° Giorgio Proietti poi con il M° Sandro Sanna. Nel 1999, a seguito della vincita del concorso nazionale a cattedre, per esami e titoli, è stato nominato titolare della cattedra di Organo Complementare e Canto Gregoriano presso il Conservatorio “L. Canepa” di Sassari. Dal 1999 è direttore del Coro Polifonico Algherese e direttore artistico della rassegna concertistica Estudi Polifònic. Nel 2002 ha collaborato in qualità di supervisore al restauro dell’organo Mascioni della cattedrale di S Maria ad Alghero, di cui ha svolto il collaudo ed il successivo concerto inaugurale, divenendo, in seguito alla nomina della Diocesi di Alghero-Bosa, direttore artistico della Rassegna Internazionale di Musica Organistica. E’ inoltre direttore dal 2003 della Scuola Civica di Musica del Monte Acuto di Ozieri. E’ organista titolare della Basilica del Sacro cuore a Sassari.

Francesco Maggio nasce a Lecce nel 1986 e studia composizione con Marco Della Sciucca, Guido Baggiani e Ivan Fedele a Pescara; musica elettronica con Giorgio Nottoli a Roma. Segue inoltre diversi workshop, seminari e masterclass in Italia e all’estero rispettivamente con Sylvano Bussotti, Azio Corghi, Luis De Pablo, Toshio Hosokawa, Marco Stroppa. Ha ricevuto numerose commissioni tra cui: l’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra Sinfonica del Teatro Olimpico di Vicenza, l’Orchestra Sinfonica di Maracaibo, il Festival Spazio Musica di Cagliari, il Festival Nuovi Spazi Musicali di Roma, il Brinkhall Summer Concerts di Turku. La sua musica è stata programmata in diversi festival (Festival Nuovi Spazi Musicali, Festival Spazio Musica, Art of Sounds presso la Guarnerius Concert Hall di Belgrado), ed eseguita in numerose stagioni concertistiche (Milano: Spazio Oberdan, Fondazione “Antonio Mazzotta”, Teatro Dal Verme; Roma: Auditorium “Ennio Morricone”, Sala accademica “Santa Cecilia”; Palazzo dei Falconieri; Vicenza: Teatro Olimpico; Maracaibo (Venezuela): Teatro de Bellas Artes; Ottawa (Canada): Glebe St. James United Church; Turku (Finlandia): Wäinö Aaltonen Museum of Art, Brinkhall Summer Concerts; Helsinki: National Museum of Finland, Sibelius Academy Concert Hall); Trelleborg (Svezia): Piano Festival. Tra gli interpreti della sua musica figurano gruppi come: l’ Orchestra Sinfonica di Maracaibo, l’ Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, il FramEnsemble, l’ Ensemble Spazio Musica, il Ned Ensemble, e solisti come Patrik Kleemola, Massimo Munari, Sergio Casesi, Mauro Bertoli, Gaspare Tirincanti, Guido Arbonelli, Elitza Harbova. Le sua musica è pubblicata da Edizioni Musicali Sconfinarte (Brescia). Francesco Maggio, oltre all’attività di compositore, ricopre cariche di organizzatore presso il Centro Musica Contemporanea di Milano (Consulente Artistico), Brinkhall Summer Concerts di Turku (Consulente Artistico) e per il Festival G.E.R.M.I. di Roma (Direttore Artistico).

Marcello Pusceddu. Nato a Cagliari nel 1956 ha studiato composizione con Franco Oppo nel Conservatorio della sua città. Suoi lavori sono stati eseguiti in importanti festival e rassegne europei di musica contemporanea nonché in Sud America, Messico e Canada. Nel 1991 con “Cuncordia”, ispirata alla tradizione vocale della Sardegna, ha vinto il concorso di composizione “E. Porrino”. Nel 1990/2000 è stato consulente musicale per il progetto transnazionale “SIMETNICA” organissato dai CAL del Montiferru (Sardegna), Salento (Puglia), della Bretagna e dell’Irlanda. Nel 2000 con “Tokau”, commissionatogli dall’Archaeus Ensemble di Bucarest, si è invece avvicinato alla ritualità bizantino-ortodosa. Nel 2004 ha scritto la “Missa Eulaliae” dove antiche tecniche vocali e compositive si fondono magmaticamente con l’elettronica dal vivo. Nel Dicembre 2007 un suo lavoro per soprano e “doppio coro di sassofoni”, “Jubilate Deo”, è stato eseguito in occasione dell’inaugurazione della cattedrale di Noto in Sicilia. E’ membro dell’Unione Compositori e Musicologi della Repubblica Moldava. Insegna Storia ed Estetica musicale al Conservatorio di Cagliari ed è direttore artistico del Festival Spaziomusica.

-- 
Riccardo Sgualdini
tel. (+39) 070 30 31 48
cell. (+39) 347 83 29 583
E-mail: x-press@fastwebnet.it
E-mail: tagomago.1@gmail.com
facebook.com/tagomago.1

Nessun commento:

Posta un commento