La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

venerdì 2 dicembre 2011

Pazza Idea - Visioni di normale follia tra arte e letteratura




Cagliari, 1 - 4 dicembre 2011
Ex Liceo Artistico - Piazza Dettori, 9 - Ingresso gratuito

Seconda giornata, venerdì 2 dicembre a Cagliari, nella sede dell’ex Liceo Artistico, in piazza Dettori, della rassegna Pazza Idea - Visioni di normale follia tra arte e letteratura. Il programma della manifestazione propone cinque incursioni narrative per esplorare il modo in cui arte e letteratura modificano i confini della follia, e rivelano come estraniante ciò che è definito normale. Per affrontare alcuni dei paradossi in cui viviamo attraverso lo sguardo critico e a volte inquieto che ci offrono la letteratura, il cinema e le arti visive, la poesia, la musica, il teatro di narrazione e civile.
La rassegna, ideata e progettata da Emilia Fulli e Mattea Lissia, e organizzata dai Presìdi del libro della Sardegna, traccia un percorso su come arte e letteratura evidenzino un punto di vista di rottura su ciò che è comunemente pensato come "folle" o "fuori luogo".

IL PROGRAMMA DI VENERDI’ 2 DICEMBRE
Protagonisti dalla serata (inizio ore 21 - ingresso gratuito) saranno lo scrittore Luca Ragagnin e il giornalista Enzo Gentile con un incontro dal titolo Non significa niente, se non ha swing. Un’occasione per parlare di grandezze e limiti dell’ispirazione artistica  e dei “giganti” del jazz ritratti da Ragnagnin nel libro A love supreme (Instar, 2007): 64 storie che coinvolgono personaggi come Joe Zawinul, Louis Armstrong, Chet e Joséphine Baker, Gil e Bill Evans, Charlie Parker, Boris Vian, Thelonious Monk.
Nel corso della conversazione si parlerà su ciò che ha reso alcuni artisti indimenticabili, capaci di parlare a generazioni diverse, ma anche sui limiti che molti non sono riusciti a superare senza cadere, come è successo anche a tanti miti del rock e del pop. Per raccontare gli estremi della musica anche attraverso la poesia.

Intermezzi musicali sulle note del sax tenore di Alessandro Angiolini.

LUCA RAGAGNIN
Poeta, scrittore, paroliere, Ragagnin nel 1995 ha vinto il Premio Montale per la poesia,con L'angelo impara a cadere (Crocetti, 1996); nel 1996 ha pubblicato con Scheiwiller Piccoli crolli sinfonici. Con Enrico Remmert ha pubblicato la Trilogia dei vizi: Elogio della sbronza consapevole, Elogio dell'amore vizioso, Smokiana.
ENZO GENTILE
Giornalista per oltre 100 testate, musicologo, scrittore di libri come Jimi santo subito (Shake, 2010), Beatles a fumetti con Fabio Schiavo (Skira 2010), autore e consulente della Rai, curatore di rassegne come Suoni e visioni e di mostre come JazzEye, insegna all’università Cattolica di Milano, Parma e Bologna.

Comunicato stampa n.3                                            
Rassegna: Pazza Idea 2011                                                                                                                       
Addetto stampa Giuseppe Murru  - giuseppemurrustampa@gmail.com -  + 39 347 8659047

Nessun commento:

Posta un commento