La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

giovedì 17 novembre 2011

"Disney d'Autore" in rosa con l'omaggio alla fantasiosa matita di Silvia Ziche

Silvia Ziche e il volume "Disney d’Autore" Silvia Ziche e il volume "Disney d’Autore" 

"Disney d'Autore" in rosa con l'omaggio alla fantasiosa matita di Silvia Ziche

di Andrea Curreli
Quando Silvia Ziche si è resa conto di essere entrata in mondo lavorativo composto solo da uomini è caduta letteralmente dalle nuvole. Non riusciva a spiegarsi come la passione e l’arte del fumetto in Italia fossero un mestiere da maschi. Lei, cresciuta tra matite e tavole di china, ha raccolto la sfida con una testardaggine tutta femminile. “”Mi hanno detto che era un lavoro da maschi e ho capito che non avevo alternative , dovevo assolutamente farlo”, scrive la fumettista. Ziche è una donna di parola e quindi ha mantenuto la promessa. Dopo aver fatto la classica "gavetta" a metà degli anni Ottanta sulla rivista Linus ed essere poi passata attraverso le esperienze in Cuore, Smemoranda e Comix, alla fine dello stesso decennio ha realizzato il suo sogno di entrare nel dorato mondo di Topolino. Gli amanti del fantastico mondo Disney hanno così scoperto una fumettista di razza con un tratto che mescola con calibrata maestria sia modernità che tradizione. E proprio a una delle "matite più innovative e versatili del panorama italiano" è dedicato il primo volume monografico della collana Disney d’Autore (Walt Disney Company, 2011).
Silvia e Topolino "amici di vecchia data" - Il rapporto tra Ziche e Topolino è iniziato quando la nota fumettista era ancora bambina. "Ho imparato a leggere sulle pagine di Topolino, tanti anni fa - racconta Ziche a Tiscali -. Mi sono appassionata alle storie e ai disegni, è stato un imprinting che ha dato una direzione a tutta la mia vita". L'amore e la passione per Mickey Mouse e company è diventata poi una bellissima professione. "Sono legata ai personaggi Disney da un grande affetto, come quello che si può avere per degli amici di vecchissima data - aggiunge la disegnatrice -. Scrivere e disegnare storie con Paperino e Topolino mi diverte, come mi divertiva da piccola leggerle. E l'idea che i bimbi di adesso si possano divertire leggendo le mie storie mi rende felice".
Da Paperina da Rivondosa a Topolino e la rapina del millennio - Arriviamo al Disney d’Autore. Il libro a fumetti raccoglie le parodie dei serial tv, i reality show in versione disneyana e l’eterno conflitto “maschi” contro “femmine”. Il volume è diviso in tre sezioni: Parodie in rosaLa coppia che scoppia e Ah questi maschi! Uff, queste femmine!. Il libro si apre con Paperina da Rivondosa, del 2005, la "parodia” a fumetti della popolare serie televisiva Elisa di Rivombrosa. Al centro del racconto c'è la travagliata storia d’amore fra il conte Paperino Castori e la serva Paperina Scalzi. Si prosegue con Papere alla deriva, realizzato nel 2007 e liberamente ispirato al reality show L’isola dei famosi. Le "naufraghe" di casa Disney sono Paperina, Brigitta, Nonna Papera e Miss Paperett. Chiusa l'introduzione "paperiniana" si arriva a Mickey Mouse con Topolino e la rapina del millennio, datata 2008. I rapinatori non possono che essere Gambadilegno e Macchia Nera.
Maschi contro femmine in salsa Disney - Nella seconda sezione La coppia che scoppia  gli appassionati si immergono nelle storie sceneggiate da Gaja Arrighini Zio Paperone e la sfida 2 a 2 e Brigitta e la scalata al deposito. Nella terza e ultima parte del Disney d'autore si trova Gambadilegno in… questioni di classe con il testo scritto dall'ottimo Tito Faraci insieme a Dal diario di Paperina: il bambalione, sceneggiata da Nino Russo nel lontano 1995. Chiude il volume una selezione delle vignette apparse su Topolino nella rubrica Che aria tira… a Paperopoli e Che aria tira a… Topolinia, per le quali Silvia Ziche si ispira agli argomenti della settimana.

Nessun commento:

Posta un commento