La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

domenica 20 novembre 2011

Ultimi film a Quartucciu per la quinta rassegna del cinema etnomusicale

elenaledda vox
associazione culturale

presenta

Rassegna del Cinema Etnomusicale
quinta edizione
Quartucciu (CA), Spazio DomusArt (ex Casa Angioni)
17 > 21 novembre 2011, ore 21.30 - ingresso libero




Ultimi film a Quartucciu per la quinta rassegna del cinema etnomusicale.
E lunedì al via un seminario di Francesco D'Auria sul ritmo
per insegnanti e alunni delle scuole elementari e medie.
*
Titoli di coda in vista per la quinta edizione della rassegna del cinema etnomusicale organizzata a Quartucciu (CA) dall'associazione culturale Elenaledda Vox: domani (domenica 20) e lunedì, allo Spazio DomusArt (ex Casa Angioni) in via Neghelli, sono infatti in programma gli ultimi due documentari. Si comincia in entrambi i casi alle 21:30, con ingresso gratuito.

L'India fa da sfondo a "Do Din Ka Mela (A Two Day Fair)": diretto da K.P. Jayasankar e Anjali Monteiro, il film in visione domenica sera è un viaggio di due giorni nella musica e nella vita quotidiana di Mura Lala Fafal e Kanji Rana Sanjot, zio e nipote, cantante il primo, suonatore di jodiya pava (un flauto doppio) il secondo. Lavoratori giornalieri e agricoltori di sussistenza, vivono nella Grande Rann di Kutch, il deserto salato fra India e Pakistan, una terra spettacolare e fragile dove la musica e la cultura sono un ricco arazzo di diverse tradizioni e fedi.

Chiude il cartellone, lunedì 21, " Laya Project", di Harold Monfils, un viaggio per suoni e immagini nelle regioni asiatiche colpite dallo tsunami del 26 dicembre di sette anni fa. I musicisti di "Laya Project" provengono dalle comunità costiere di Sri Lanka, Tailandia, Indonesia, Maldive, Myanmar e India, ed è sulle loro tradizioni musicali che si basa questa produzione che attraversa i confini per rendere un tributo alla resistenza umana e ai sopravvissuti di quel tragico evento.

Mentre la quinta rassegna del cinema etnomusicale va in archivio, un altro impegno prende il via a Quartucciu per l'associazione culturale Elenaledda Vox: da lunedì a mercoledì (23 novembre), all'Istituto Comprensivo Statale (in via Ales), il musicista e compositore Francesco D'Auria tiene un seminario per le scuole elementari e medie del Comune. Temi centrali: il ritmo, l’uso degli strumenti a percussione, le loro specificità e l’importanza del timbro. Incontri didattici per alunni e insegnanti al mattino (dalle 9.00 allle 13.30); i pomeriggi sono invece dedicati ai soli docenti (dalle 14.30 alle 17.30). Informazioni al 393 00 00 740.

* * *

Per informazioni:
393 00 00 740
E-mail: elenaleddavox@gmail.com


Ufficio stampa:
RICCARDO SGUALDINI
tel. 070 30 31 48 - cell. 347 83 29 583
E-mail: x-press@fastwebnet.it



elenaledda vox
associazione culturale

presenta

Rassegna del Cinema Etnomusicale
quinta edizione
Quartucciu (CA), Spazio DomusArt (ex Casa Angioni)
17 > 21 novembre 2011, ore 21.30 - ingresso libero



domenica 20
Do Din ka Mela (A Two Day Fair)
di K.P. Jayasankar e Anjali Monteiro, 2009, 60'


lunedì 21
Laya Project
di Harold Monfils, 2009, 90’

Nessun commento:

Posta un commento