La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

domenica 13 novembre 2011

Roy Lichtenstein da record, tela battuta all'asta per più di 43 milioni di dollari


Roy Lichtenstein da record, tela battuta all'asta per più di 43 milioni di dollari

Adnkronos
New York, 9 nov. - (Adnkronos) - Nuovo record mondiale per una tela di Roy Lichtenstein (1923-1997), uno dei maestri della Pop art americana insieme ad Andy Warhol. La tela ispirata ai fumetti dal titolo 'I can see the Whole Room!... and There's Nobody in It!', eseguita a olio e grafite nel 1961, è stata venduta all'asta da Christie's a New York alla cifra da primato di 43,2 milioni di dollari, pari a 31,1 miloni di dollari.
L'opera, che ha fatto parte della raccolta dei collezionisti americani Emily e Burton Tremaine, era stimata 35 milioni di dollari ed e' stata aggiudicata ad un collezionista privato, che ha richiesto l'anonimato dopo un'accesa gara al rialzo. Il precedente record per un lavoro di Lichtenstein era della tela 'Ohhh ... Alright...' del 1964, venduta sempre da Christie's a New York nel novembre 2010 per 42,6 milioni di dollari.
Tra le altre importanti opere battute da Christie's, durante l'asta newyorchese dedicata all'arte del secondo dopoguerra e contemporanea, spicca una tela a olio di Mark Rothko (1903-1970), dal titolo 'White Cloud' e dipinta nel 1956, aggiudicata per 18,6 milioni dollari (circa 13,3 milioni di euro).
Venduti anche due lavori di Andy Warhol (1928-1987): 'Silver Liz', luminoso ritratto dell'attrice Elizabeth Taylor eseguito nel 1963, battuto per 16,3 milioni di dollari (11,7 milioni di euro), e 'Four Campbell's Soup Cans' del 1962, che ha realizzato 9,8 milioni di dollari (7 milioni di euro). Una scultura in bronzo di Louise Bourgeois (1911-2010), dal titolo 'Spider', raffigurante un enorme ragno, è stata acquistata per 10,7 milioni dollari (7,7 milioni di euro) da un collezionista privato americano.
Nei giorni scorsi davanti alla sede di Christie's a New York, nel Rockefeller Center, c'era stata un'esibizione di Spiderman, alias l'attore Craig Henningsen, collegata all'opera d'arte di Bourgeois.

Nessun commento:

Posta un commento