La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

mercoledì 26 ottobre 2011

COME CAMBIANO LE REGOLE della INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE

Ruben Razzante.
COME CAMBIANO
LE REGOLE della
INFORMAZIONE
e della
COMUNICAZIONE

Nel Manuale di diritto dell’informazione e della comunicazione edito da CEDAM i nuovi paradigmi del diritto nell’era della convergenza tecnologica e della digitalizzazione


Milano, 21 ottobre 2011. In un momento di cambiamenti epocali prodotti dalle nuove tecnologie può esistere un’informazione libera, democratica, neutrale e pluralista? Il diritto di cronaca si può conciliare con la tutela della privacy e con il rispetto della persona? Quanto i poteri economico-finanziari e politici e gli interessi della pubblicità influenzano la qualità e l’affidabilità delle notizie? Chi controlla i controllori? Come l’innovazione tecnologica sta cambiando la comunicazione degli enti pubblici e delle aziende private?

Queste sono solo alcune delle domande alle quali si propone di fornire risposte esaurienti il Manuale di diritto dell'informazione e della comunicazione del Professor Ruben Razzante, edito da CEDAM - storica casa editrice del settore professionale, legale e universitario che fa capo al Gruppo Wolters Kluwer Italia.

Il Manuale di diritto dell’informazione e della comunicazione raccoglie le ultime novità normative, dottrinali e giurisprudenziali, italiane, europee ed extraeuropee, in materia di diritto all’informazione, pluralismo, giornalismo, editoria online, privacy e diritto di cronaca, diffamazione a mezzo stampa e a mezzo internet, diritto d’autore, par condicio, etica e minori, informazione economica e finanziaria, commistioni tra pubblicità e informazione, organizzazione delle strutture di comunicazione nelle pubbliche amministrazioni, Authorities, RAI e TV commerciali, digitali terrestri e banda larga, servizi audiovisivi, cloud computing e Green ICT.

 “I processi di convergenza tecnologica e di digitalizzazione stanno mettendo in crisi i paradigmi e le regole tradizionali - esordisce il Professor Ruben Razzante -. Il mondo dell’informazione e della comunicazione sta subendo una metamorfosi dai contorni problematici e dagli esiti incerti. Nell’era di internet e dei new media il diritto sembra sempre più spiazzato da situazioni imprevedibili e, nel tentativo di regolamentazione delle stesse, appare in affanno, sovrastato da logiche globali che neutralizzano spesso gli sforzi dei legislatori e dei giudici dei singoli Stati - prosegue Razzante -. In un quadro frastagliato e con pochissimi punti fermi si gioca la sfida di un bilanciamento costante tra libertà e responsabilità che gli strumenti giuridici e deontologici sono chiamati a realizzare, con gli illuminanti apporti della giurisprudenza e della dottrina”.

Il volume raccoglie la consistente produzione normativa degli ultimi anni in materia di informazione e di comunicazione analizzando, oltre al giornalismo della carta stampata e radiotelevisivo, quello istituzionale degli uffici stampa e online, che hanno allargato l’orizzonte degli operatori dell’informazione creando l’esigenza di un più ampio e comprensivo quadro normativo.

Il manuale, giunto alla quinta edizione, costituisce un prezioso supporto all’attività professionale di giornalisti, operatori del mondo dei media, comunicatori pubblici e di impresa, avvocati, magistrati e manager d’azienda.




Scheda tecnica

Manuale di diritto dell'informazione e della comunicazione - Privacy, diffamazione e tutela della persona. Libertà e regole nella Rete

Editore: Cedam

Anno: 2011

Edizione: V

Pagine: 476

Prezzo: € 39

L’autore

Ruben Razzante è Professore di diritto dell’informazione e di diritto della comunicazione per le imprese e i media all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove si è laureato in giurisprudenza e in scienze politiche. E’ Consigliere di amministrazione della Fondazione Ugo Bordoni e della Fondazione Valore Italia. Consulente per le attività di lobbying, comunicazione e formazione di importanti studi legali internazionali, associazioni di categoria e aziende pubbliche e private, Razzante è anche giornalista professionista e docente ai corsi di preparazione all’esame di Stato promossi dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti. Razzante collabora con il settimanale Oggi e svolge un’intensa attività pubblicistica e convegnistica sui temi della libertà di informazione, della privacy, dell’editoria online, dell’innovazione tecnologica e della comunicazione pubblica e di impresa. Nel 2000 Razzante ha dato alle stampe il volume Giornalismo e comunicazione pubblica che è giunto alla seconda edizione.

Nessun commento:

Posta un commento