La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

venerdì 28 ottobre 2011

IN EDICOLA E LIBRERIA IL NUOVO NUMERO DI MICROMEGA

      28 ottobre 2011
PRIMO PIANO

Città e territori come beni comuni:
9 proposte per salvare il Belpaese

di Paolo Berdini
Dopo Tangentopoli la legislazione urbanistica è stata smantellata. Le metropoli sono diventate terreno di conquista degli speculatori. Fiumi di cemento hanno inondato i nostri territori. Ripristinare la legalità, bloccare le espansioni urbane, riqualificare le periferie, recuperare il costruito abbandonato: ecco tutto ciò che andrebbe fatto per fermare il saccheggio del territorio e delle città.
RYKWERT
Città senza cuore, ha vinto l'effetto babele
TOZZI / MERCALLI Al posto del Tav mettere in sicurezza il territorio


Quelle Camere ormai bloccate di Michele Ainis
La parabola finale della legislatura ci consegna un governo commissariato dall'Europa e un Parlamento commissariato dal governo. La massima istituzione rappresentativa della Repubblica giace dunque su un binario morto: a questo punto non servono più cure, ci vuole un'autopsia.

Pensioni: perchè è giusto indignarsi di Felice Roberto Pizzuti
Il nostro sistema previdenziale è strutturalmente in equilibrio. Il saldo tra entrate contributive e prestazioni pensionistiche previdenziali è attivo per un ammontare di 27,6 miliardi. Ecco perchè è giusto indignarsi quando a pagare la crisi sono sempre i soliti: i lavoratori.
GIULIETTI
Il centrosinistra e il dovere di criticare i diktat dell’Europa
SPINELLI Sberleffo alla verità
CREMASCHI Berlusconi/Bce, lettere da strappare


ARTICOLI

Mary Douglas e la critica dell’homo oeconomicus  di Pierfranco Pellizzetti
Un invito a riscoprire il pensiero della grande antropologa inglese, prezioso antidoto alle terribili semplificazioni della scienza economica che hanno prodotto le catastrofi e le macerie fumanti tra cui stiamo aggirandoci.

 
Dalla crisi finanziaria alla transizione verde  di Susan George
La finanza sta lentamente distruggendo la società, cancellando il problema più drammatico, quel riscaldamento climatico che potrebbe determinare la cancellazione stessa della civiltà umana. Per questo occorre individuare delle strategie che fermino questa macchina di guerra.
RIFKIN
La prossima rivoluzione sarà quella ambientale
 
La democrazia dei beni comuni  di Stefano Rodotà
Proponiamo la prefazione di Stefano Rodotà a "Come abbiamo vinto il referendum. Dalla battaglia per l’acqua pubblica alla democrazia dei beni comuni" di Marco Bersani, in questi giorni in libreria per le Edizioni Alegre.
 
Compagnia delle Opere: il forziere del "partito di Dio"  di Ettore Livini
Grandi manovre al centro nel gioco politico della preparazione al dopo-Berlusconi. Sullo sfondo c'è l'unica macchina di voti, soldi e consensi sopravvissuta alle macerie della Prima Repubblica e allo scioglimento della Dc: quella di CL e della Compagnia delle Opere. Vediamo cosa c'è dentro questo "forziere".
 
"Faust" di Aleksandr Sokurov di Giona A. Nazzaro
Con "Faust", Leone d’oro a Venezia 2011, si conclude la tetralogia sul potere immaginata da Sokurov, che qui si cala nelle viscere dell’Europa per osservare da vicino il declino del mondo. Un autentico film enciclopedia, tanto giubilatorio nella sua messinscena quanto disperato.
 
Giovanni Franzoni e don Franco Barbero ricordano Enzo Mazzi
Si è spento a Firenze Enzo Mazzi, ex parroco e animatore della Comunità cristiana di base dell'Isolotto. Una delle figure più note e significative del dissenso cattolico italiano, ha testimoniato per una intera vita la scelta evangelica di stare "dalla parte degli ultimi".
DON MAZZI
Intervista su Eluana Englaro | Cercate i Dico nel Vangelo | L'enciclica del papa e la lacuna dell'amore | Il libro di Ratzinger, il Gesù storico e le verità della Chiesa | Messa in latino, così muore la cultura del Concilio | 1968: dall’Isolotto al mondo, e ritorno
 
Conversazioni sulla democrazia  di Maria Borio
Dalle regole alla partecipazione, cosa vuol dire essere cittadini. "Democrazia", l'ultimo saggio di Gherardo Colombo, è un libro dal forte intento didattico in cui l'ex magistrato spiega il significato e il valore della democrazia.
CALASANZIO
“Faide”, il “Gomorra” della ‘ndrangheta
 
Un buco nel secchio dell’Europa  di Paul Krugman
Se la Bce fosse in grado di fare la sua parte nella gestione dei debiti europei (stampando più moneta per acquistare i titoli in sofferenza), la crisi europea si attenuerebbe. Invece il Vecchio Continente si trova sull'orlo del baratro. E non sembra che l’elite europea abbia forza e capacità necessarie per evitare il disastro.
MASNERI
Quel socialista alla Banca d'Inghilterra
 
La morte di Gheddafi e le ipocrisie dell'Occidente  di Angelo d'Orsi
L’efferata morte del tiranno avvilisce e sgomenta per la violazione di quei diritti che si dichiarava di voler proteggere. Ma disturbano altrettanto i commenti all’implacabile giustizia dei vincitori da parte di tutti coloro che hanno sostenuto la necessità della guerra alla Libia.
RIVERA
L’osceno linciaggio in mondovisione
 
Lo scandalo delle “torture” di Asti  di Patrizio Gonnella
Violenza, degrado morale, abusi di alcool e droga. Sembra un carcere birmano, ma è quello di Asti. Dove, a dirlo sono i magistrati, un gruppo di agenti sottoponeva i detenuti a un “tormentoso e vessatorio regime” di vita all’interno del penitenziario. Con vere e proprie forme di tortura.
 
La nuova campagna del Pdl: un insulto all’intelligenza  di Matteo Pucciarelli
Le città italiane sono invase dai nuovi manifesti del Popolo della Libertà: una sequela di banalità più simili a spot televisivi che a messaggi politici. Perché pensare ai cittadini come a dei consumatori acritici è la vera essenza del berlusconismo (e il segreto del suo successo).
 
BLOG
MATTEO PUCCIARELLI – Silvio e quel pisello di marmo di 70mila euro (nostri)
Se fra cinquant’anni i nostri figli o nipoti ci chiederanno chi era Silvio Berlusconi e cos’era il berlusconismo potremo parlarne per ore e ore, e anche con una certa f...

FRANCO BERARDI BIFO – Paradosso del presente e diritto all’insolvenza
Inefficacia delle forme di lotta in assenza di solidarietà Il movimento di protesta si è diffuso durante l’anno 2011, e ha cercato di opporsi all’attacco finanziario contro la soci...

SERGIO CESARATTO – L’eredità di Garegnani nell’economia politica
Il riformista (19/10) ha tempestivamente dato la notizia della morte di Pierangelo Garegnani riportando le parole non rituali del Presidente Napolitano che ricordavano il legame ch...

DON PAOLO FARINELLA – Il tunnel psicologico
Ora lo sappiamo – parola di Cota, sedicente presidente della regione Piemonte, confermato nonostante sia stato eletto, come parrebbe, da imbrogli – anche i tunnel sotto le Alpi ...

GIUSEPPE GIULIETTI – Malgara, un abusivo alla Biennale
“Andiamo avanti lo stesso, chi se ne frega del voto della Commissione cultura della Camera…”; più o meno così, il ministro Galan ha commentato la clamorosa boccia...

BARBARA SORRENTINI – Milano Mafia: conversazione con Bruno Oliviero
Che a Milano la mafia non esiste andatelo a dire agli abitanti del quartiere Affori, che qualche sabato fa hanno visto andare in fiamme il palazzetto dello sport Iseo, accanto ai c...

PIERFRANCO PELLIZZETTI – Noisefromamerika comes back
Giorni fa ci chiedevamo con Francesco Sylos Labini dove fossero finiti quelli di Noisefromamerika, il manipolo di economisti mercatisti emigrati negli USA che hanno usufruito del c...

IN EDICOLA E LIBRERIA IL NUOVO NUMERO DI MICROMEGA

Leggi il sommario
www.micromega.net

Nessun commento:

Posta un commento