La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

lunedì 24 ottobre 2011

Un misterioso "benefattore dolceacquino" salva il Cinema Cristallo di Dolceacqua

Pensando ai tagli alla cultura, al nessuno sopravvive mangiando un panino con la Divina Commedia,  al Teatro Valle di Roma occupato leggere notizie del genere, che arrivano dalla periferia, rincuorano.

Un misterioso "benefattore dolceacquino" salva il Cinema Cristallo di Dolceacqua

Ascolta con webReader
Cinema Cristallo, Dolceacqua 24/10/2011

In tempi di crisi quando arriva una notizia come questa, rimango a bocca aperta. Mi spiego anche se molti sanno già di cosa parlerò. Nel mese di luglio le sorti del "Cinema Cristallo" (a Dolceacqua, borgo medioevale della riviera di ponente ligure, non lontano da Ventimiglia, in provincia di Imperia),  sembravano andare nella direzione che avrebbe portato alla chiusura della sala di proiezione, l'unica della valle. Grazie all'azione di alcune persone, si è costituito l'Associazione Oltre il Cristallo le cui intenzioni sono quelle di rilanciare la sala e diversificare gli eventi . Teatro, musica, cinema e altro in modo da poter coinvolgere più tipologie di spettatori e in questo modo poter raccogliere fondi per adeguare la sala con un nuovo impianto di climatizzazione e soprattutto di fornire il cinema di un impianto digitale per la proiezione dei filmati. Il comitato ha intrapreso numerose iniziative e riscosso successo. Udite udite, è di oggi la notizia che un benefattore dolceacquino di cui si riserva l'anonimato per sua volontà, ha donato ben 50.000 euro da investire nella struttura. Presto inizieranno i lavori strutturali e l'associazione potrà lavorare con più serenità!!! Che dire, una notizia sorprendente. Mi chiedo cosa possa aver spinto questa persona a compiere un atto così lodevole. Ho provato a pensare cosa potrei finanziare se mi "avanzassero" 50.000 euro. Non sono riuscita a darmi una risposta. E voi, cosa fareste?
Per saperne di più sulla notizia, qui, qui, qui

Read more: http://www.isolacometivorrei.com/2011/10/un-misterioso-benefattore-dolceacquino.html#ixzz1bjgCJUbR

Nessun commento:

Posta un commento