La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava

La quercia e la rosa, di Ludovica De Nava
Storia di un amore importante di Grazia Deledda con lettere autografe. Romanzo di Ludovica De Nava

IN TERRITORIO NEMICO

IN TERRITORIO NEMICO
Romanzo storico sulla Resistenza di Pier Luigi Zanata e altri 114 scrittori - metodo Scrittura Industriale Collettiva

Dettagli di un sorriso

Dettagli di un sorriso
romanzo di Gianni Zanata

Informazione Contro!

Informazione Contro!
Blog di controinformazione di Pier Luigi Zanata

NON STO TANTO MALE

NON STO TANTO MALE
romanzo di Gianni Zanata

martedì 18 ottobre 2011

Poeti contro la mafia

 
Articolo 21 - Teatro&Cinema
Poeti contro la mafia
Poeti contro la mafia 
 
Torna a Roma dopo 16 anni “Poeti contro la mafia”, prodotto da Pathfinder Teatro e in scena al Teatro Spazio Uno dal 20 ottobre al 6 novembre. P.G. Corrado e A. Iacopini portano sul palcoscenico le voci di poeti come Bellezza, Bufalini, Consolo, Frabotta, Lunetta, Luzi, Sanguineti, Zeichen, nello spettacolo tratto dall’omonimo libro di F. Bettini e scritto dallo stesso Corrado e da R. De Giorgio.

“Poeti contro la mafia”viene riproposto, in questo particolare momento storico-politico, dopo i successi di Roma nel 1995 e di Palermo nel 1997, perché rappresenta un esempio di impegno sociale e civile volto a svegliare le coscienze; infatti, “Dei “Poeti contro la mafia”va segnalata  … l’originalità con cui si ripropone la tematica centrale dell’<>” che “si esprime in un senso opportunamente lato, estensivo, con soluzioni creative che  …. Risultano tanto più incisive quanto più sono libere e personalizzate. ….. La tensione, l’apertura, la qualità di partecipazione che ho ravvisato  ….. non trovano alcun riscontro analogo nel campo della sociologia o di altre discipline <>. ….. Il mondo dei letterati e dei poeti ... è uscito allo scoperto quasi all’improvviso, ma ….. con un tale slancio e vigore da creare … un vasto moto di coinvolgimento e di propagazione. …….Combattere contro la cultura e l’ideologia mafiosa significa combattere contro ….. il rischio che si traduca in una forma di dominio …..nella speranza che ……la lotta contro la mafia si trasformi  … in una battaglia per la cultura del cambiamento e del progresso”.(G. Arlacchi)

L’attualità di“Poeti contro la mafia”emerge chiaramente, a distanza di anni, leggendo uno dei commenti tratto dalla presentazione del primo spettacolo: “E’ da rimarcare l’inizio temporale  della presa di posizione che ha portato al risultato di questo libro, Il Manifesto degli scrittori contro la mafia – che apre il volume, sia in senso spaziale, che in senso cronologico – è imperniato su due concetti fondamentali: da una parte, la constatazione che non esiste più un codice morale e <> e, dall’altra, l’affermazione che in una situazione così compromessa è tanto più urgente mobilitarsi per invertire la rotta di un degrado crescente non più sopportabile.” (G.Ayala)


TITOLO        Poeti contro la mafia
TEATRO        Teatro Spazio Uno – via dei Panieri, 3
PERIODO         20 ottobre- 6 novembre
ORARI            feriali ore 21,00, festivi ore 17,30, lunedì riposo
INGRESSO        Intero € 12 – Ridotto € 10  
INFO             06/45540551

Nessun commento:

Posta un commento